La DP66 Campione d’Italia di Società

CICLOCROSS – Toneatti e la Casasola vincono il Giro d’Italia – A completare la giornata anche il 6°posto Matteo Vidoni nella gara maschile riservata agli open.
6 gennaio – ROMA – Nulla era dato per scontato, nemmeno il fatto che le maglie rosa erano ben sulle spalle di Casasola e Toneatti. Di nulla, nel ciclocross, si può stare certi se non della matematica. Che prima della partenza mancava. E così per la DP66 la giornata dell’Epifania vissuta all’ippodromo di Capannelle a Roma che si apprestava alla giornata più importante di questo inizio 2019 (Campionato Italiano di Società) è stata una giornata ricca di insidie.

La DPP66 Campione d’Italia (foto Scanferla)

Nonostante tutto, però, i ragazzi diretti da Daniele Pontoni sono riusciti a centrare l’obiettivo del Campionato Italiano di società e hanno conquistato anche il successo finale nel Giro d’Italia Ciclocross nelle categorie juniores maschile e open femminile grazie a Davide Toneatti e Sara Casasola.

Leggi tutto “La DP66 Campione d’Italia di Società”

Bergagna (junior) vince a Roma Le Capannelle – Colledani (elite) è terzo

domenica 6ROMA Le Capannelle – Ultima prova del Giro d’Italia (GIC) con la bella sorpresa della vittoria da parte di Tommaso Bergagna, bujese del Jam’s Bike, in categoria JUNIORES: “Ho cercato di partire tranquillo, il tracciato è veloce e ho cercato con il mio compagno di squadra a fare un po’ un gioco a due, lui ha fatto un allungo ma è successo di tutto quando abbiamo raggiunto il gruppo delle ragazze. Poi alla fine sono riuscito ad entrare per primo all’ultima curva e ho vinto”.

Tommaso Bergagna sul podio a Roma (foto Fb Jam’s bike Buja)

ELITE – Colledani e Vidoni sono partiti in testa al gruppo davvero folto di tanti protagonisti, come Folcarelli e i ciclisti della Guerciotti. Dorigoni (tricolore U23) ha cercato di fare la differenza con un notevole allungo che ha sgranato il gruppo. Cominelli e Colledani lo raggiungono e formano un terzetto al comando della gara, mentre la maglia rosa Folcarelli rimane leggermente distaccato. Nel terzetto il friulano Colledani appare molto atletico e parecchio attento. Dietro Vidoni conduce il gruppetto degli inseguitori, da cui esce di gran forza Sala e va a formare un quartetto in testa. A 6″ inseguono Vidoni, Folcarelli, e Capponi. L’andatura risente un po’ in testa e subito si forma un gruppo di 7 battistrada.

Leggi tutto “Bergagna (junior) vince a Roma Le Capannelle – Colledani (elite) è terzo”

La “prima” 2019 di Luca Braidot in maglia tricolore: brilla sulla sabbia di Bibione

10^ prova del trofeo Triveneto – Tra i regionali del Friuli V.G. vittorie di categoria per Bryan Olivo (Allievi) e Romina Costantini (Allieve)

sabato 5 gennaioCiclocross: 1°Trofeo Città di BIBIONE, Venezia – Un bel successo di pubblico nel cross organizzato dal Gc Bannia, un tracciato di 2,7 km. con quattro tratti selettivi sulla sabbia, molto apprezzato dal numeroso pubblico presente in una bella giornata di sole.  Al termine del Trofeo solo la finale domenica 20 gennaio a Variano (UD).

OPEN UOMINI: Sicuramente è stata la gara più emozionante, l’ultima in programma, con una  partenza bruciante di Enrico Franzoi, poi raggiunto dagli altri contendenti per le posizioni più importanti. Nel finale si è composto un tandem composto da Martino Fruet (Team Lapierre) e Luca Braidot (Carabinieri). Attacchi e contro attacchi all’interno della pineta e sulla sabbia non sono bastati a far involare uno dei due battistrada. Allo sprint finale il più veloce è stato il campione italiano di ciclocross Luca Braidot, vittorioso con la smorfia della lingua (vedi foto) sintomo evidente del grande sforzo operato con un tracciato sabbioso pieno d’insidie, che ha così conquistato la prima vittoria con la maglia tricolore. Terza Piazza per Daniele Braidot. Ritirato dopo solo 1 giro il friulano Matteo Vidoni (DP66) causa problemi fisici, ma in gara al giorno dell’Epifania nel cross finale del Giro d’Italia a Roma Le Capannelle. 

Arrivo allo sprint a Bibione (foto A.Billiani – trevisomtb.it)

ARRIVO OPEN UOMINI : 1. Luca BRAIDOT (Carabinieri) – 2.Martino Fruet (Lapierre Trentino) – 3.Daniele Braidot (Carabinieri) a 2″ – 4.Enrico Franzoi (Salese) a 36″ – 5.Federico Ceolin (Velociraptors) a 2’12” – 6.Ponta a 3’55” – 7.Cover a 4’41” – 8.Spadoni a 4’57” – 9.Gehbauer a 5’34” – 10.Caneva a 5’45”.

Leggi tutto “La “prima” 2019 di Luca Braidot in maglia tricolore: brilla sulla sabbia di Bibione”

Coppa Italia nel “mirino” del DPP

Cambio al vertice: Michele Bevilacqua nuovo Presidente, ex-ciclista e collaboratore insostituibile – A Roma al giorno dell’Epifania Toneatti e la Casasola difenderanno le Maglie Rosa del Giro d’Italia.

Domenica 6 gennaio tutti gli atleti della squadra guidata da Daniele Pontoni, la DP66, saranno impegnati nell’ultima tappa del Giro d’Italia di Ciclocross a ROMA Le Capannelle, sullo stesso percorso dei campionati italiani del 2018. Un appuntamento importante perché in palio c’è la Coppa Italia a squadre che vede proprio il gran finale all’ippodromo romano. Oltre alla Coppa Italia, come già illustrato nei giorni scorsi dal direttore tecnico Pontoni, ci sono anche due maglie rosa da vestire. Leggi tutto “Coppa Italia nel “mirino” del DPP”

Bibione, il ciclocross affronta la sabbia

Ciclocross – 6^ prova Trofeo Granzon e  10^ prova Trofeo Triveneto

sabato 5 gennaioBIBIONE, Venezia – In programma la decima prova del Trofeo Triveneto di ciclocross con il 1°Trofeo Città di Bibione, nuovo appuntamento della challenge,  organizzata dal G.C. Bannia e dal G.D.C. Bibione Bike. Alla vigilia della gara tra gli iscritti “Open Men” risultano i gemelli Braidot, Vidoni, Fruet, Franzoi, Pettinà. La location scelta per questa nuova competizione è l’incantevole lungomare veneziano. Partenza e arrivo saranno infatti posti a pochi metri da Piazzale Zenit, cuore pulsante della famosa località balneare. Il tracciato di gara di 2,7 chilometri promette di essere particolarmente accattivante e divertente. Leggi tutto “Bibione, il ciclocross affronta la sabbia”

Il Cycling Team Friuli scende in pista

Da sinistra Ferronato e Donegà

Il vicentino Filippo Ferronato e il ferrarese Matteo Donegà , sono i primi atleti  del Cycling Team Friuli a “scendere in pista” (è proprio il caso di dirlo) in questo 2019. La coppia bianco-nera da oggi 3 gennaio fino all’8 sarà impegnata nella “6 Giorni di Rotterdam” (Olanda) e proseguirà poi dal 10 al 15 gennaio con la “6 Giorni di Brema” (Germania). Ferronato e Donegà (cat. Under 23) si misureranno con tanti atleti dal palmares internazionale: i danesi Fynbo-Birkemose, i tedeschi Richter-Gehrmann e Banusch-Schmiedel e con l’esplosiva combinazione danese-belga Steyaert-Mollerup. Leggi tutto “Il Cycling Team Friuli scende in pista”

Toneatti e la Papo (con)vincono a Scorzè

La Casasola giunge seconda (Donne Open) – Terzo Luca Braidot (Open uomini) in netto miglioramento di condizione fisica, Nadir Colledani ha preferito fermarsi al 40′ di gara – Ennesima conferma della sacilese Simeoni (Donne Master)

domenica 30 Ciclocross – SCORZE‘ (Ve) – In terra veneziana si è scritta una nuova entusiasmante pagina di ciclocross, con uno splendido sole ed un cielo azzurro che hanno baciato il 45° Gran Premio Cartoveneta, 9^ tappa del Trofeo Triveneto, con la perfetta organizzazione della Libertas Scorzè. Alla gara, che ha assegnato i titoli provinciali di Venezia, hanno partecipato più 350 atleti. Il tracciato pianeggiante è stato reso abbastanza duro dal lieve fango creatosi dopo lo scioglimento della brina della mattina.

Open – La gara clou della giornata, ovvero quella degli open, ha visto al via molti tra i migliori interpreti italiani di questa specialità e, come a San Fior, il professionista della Michelton Scott Matteo Trentin, campione italiano di ciclocross juniores 2007. Nei primi giri si è composto un plotoncino con Fruet, Ceolin, Sala, Colledani e i gemelli Braidot. Negli ultimi due giri si è selezionato un terzetto composto da Luca Braidot (Carabinieri), Martino Fruet (Team Lapierre Trentino Alè) e Stefano Sala (Selle Italia Guerciotti Elite) . Gli ultimi due hanno lottato allo sprint per la vittoria. Ha prevalso il varesino Sala sul trentino Fruet, al terzo posto a 25″ il campione italiano di ciclocross Luca Braidot, mentre il campione europeo strada professionisti Trentin ha chiuso onorevolmente al 7°posto. Invece storia diversa per Nadir Colledani (nel ciclocross ben 5 successi nel 2018) che non è riuscito ad ultimare la gara a causa di qualche malanno di stagione, preferendo fermarsi dopo circa 40 minuti di gara e preservarsi in vista dei prossimi importanti appuntamenti. Leggi tutto “Toneatti e la Papo (con)vincono a Scorzè”

Colledani rincorre Fruet nella classifica Open del Trofeo Triveneto di ciclocross

Bergagna e Calligaro in testa tra gli JUNIORES – Asia Zontone guida la classifica delle DONNE JUNIOR

Dopo l’8^prova che si è corsa mercoledì 26 a San Fior (Treviso), il trofeo Triveneto giunge al rush finale 2018 nell’appuntamento di domenica 30 a SCORZE’ (Venezia), poi al termine mancheranno solo due prove nel 2019: 5 gennaio a BIBONE (Venezia) e al 20 gennario a VARIANO DI BASILIANO (Udine). Nella classifica principale e con maggiori elementi agonistici, ovvero quella riservata agli Open Uomini, il quarantenne trentino Martino Fruet (Team Lapierre) è saldamente in testa con 180 punti, seguito dal friulano Nadir Colledani (Bianchi Countervail) a quota 120 distanziato di ben 60 punti, ma tenuto conto che il ciclista di Castelnuovo è in splendida forma fisica e che si è aggiudicato tutte le ultime 4 prove, è sostenibile attendersi un bellissimo duello per la vittoria finale. Seguono tra gli open: 3° Piccin 112 punti, 4°Ponta 104 punti, 5°Cisotto 81 punti. Leggi tutto “Colledani rincorre Fruet nella classifica Open del Trofeo Triveneto di ciclocross”

Il Collare d’Oro per Pittacolo e Mestroni

CONI – Tradizionale appuntamento con la cerimonia dei Collari d’Oro, nella suggestiva Sala delle Armi del Parco del Foro Italico

Federico Mestroni

19 dicembre – ROMA – E’ la consegna della massima onorificenza dello sport italiano, i campioni olimpici, paralimpici e mondiali del movimento, oltre ad alcuni uomini di sport e società che si sono particolarmente distinti nel corso della loro carriera e della loro storia. Nell’elenco dei premiati, fra tanti, figurano Pietro Mennea (alla memoria) e la schermitrice friulana Mara Navarria.

Per la sezione “Sport Paralimpici” figurano l’atleta di Rive d’Arcano Federico Mestroni (Ciclismo, prova a cronometro cat.H3) e Michele Pittacolo (Ciclismo, prova in linea e cronometro cat.H3) friulano di Varmo.

fonte CONI / foto da obiettivo3.com