RISULTATI GARE domenica 15 aprile

L'arrivo della Muccioli(Donne Under) a Ipplis

PROFESSIONISTI: Enrico Gasparotto “espugna” il Cauberg: storica vittoria all’Amstel Gold Race – ELITE/UNDER 23: seconda stagionale per il pordenonese Dugani Flumian nella classica Vicenza-Bionde, 8° Riccardo Bolzan – JUNIORES : 3^ stagionale per Maronese a Lutrano di Fontanelle – ALLIEVI: Verardo a Pieris – ESORDIENTI: Debellis e Sranc a Pieris – DONNE: a Ipplis solitaria Dalia Muccioli (UNDER) poi lungo sprint vincente della Stricker (JUNIORES) sulla Fidanza. Tra le ALLIEVE vince la Wackermann – MTB: Federer vince la Tiliment Maraton Bike

Ipplis: la juniores Stricker vince lo sprint del gruppo

DONNE UNDER/JUNIORES – Ipplis (Udine) Trofeo Segheria Rosa – 1^ Dalia Muccioli (BePink) – 2^ Anna Zita Maria Stricker (Vecchia Fontana) – 3^Arianna Fidanza (Eurotarget)

ALLIEVE – Ipplis (Trofeo Segheria Rosa) – 1^ Sara Wackermann (Molinello Footon Servetto) – 2^ Claudia Cretti (idem) – 3^ Vittoria Maria Sperotto (Vecchia Fontana)

PROFESSIONISTI – AMSTEL GOLD RACE – 1. Enrico Gasparotto (Astana) km. 257 – 6h32’35″ – 2. Jelle Vanendert (Lotto-Belisol); 3. Peter Sagan (Liquigas-Cannondale) – 4. Óscar Freire (Katusha) – 5. Thomas Voeckler (Europcar) – 6. Philippe Gilbert (BMC) – 7. Samuel Sánchez (Euskaltel-Euskadi) – 8. Fabian Wegmann (Garmin-Barracuda) – 9° Rinaldo Nocentini (Ag2r La Mondiale) – 10° Bauke Mollema (Rabobank Cycling Team)

ELITE/UNDER23 – VICENZA-BIONDE – 1. Luca Dugani Flumian (Palazzago) km 170 – 3h51’13” – 43,595 km/h – 2. Alberto Cecchin (Marchiol) – 3- Andrea Dal Col (Trevigiani) – 4- Andrea Peron (Cyber Team) – 5. Mattia Pozzo (Viris Maserati) – 6. Marco Benfatto (Team Idea) – 7. Nicola Toffali (General Store Medlago) – 8. Riccardo Bolzan (Cycling Team Friuli) – 9. Davide Martinelli (Hopplà Truck Wega) – 10. Alex Turrin (Team Brilla)

JUNIORES – Lutrano di Fontanelle (Treviso) 7° Gp Sportivi di Lutrano – 1. Marco Maronese (Rinascita Sacilese Ormelle) – 2. Giovanni Mirisola (Vc Bianchin) – 3. Nicolò Galuppi (Villadose) – 4. Luca Maltauro (Postumia 73) – 5. Nicolò Bonetto (Villadose)

ALLIEVI – Pieris (Gorizia) 16° Trofeo Marega-Vicentini – 1. Andrea Verardo (Fontanafredda) – 2. Kristian Kumar (Hit Casinò) – 3. Pawel Wegierski (Libertas Pratic Danieli) – 4. Jean Petelin (Sacilese Euro 90) – 5. Zan Jerkic (Hit Casinò)

Lo sprint vincente di Debellis a Pieris

ESORDIENTI – Pieris (Gorizia) 8°Memorial Federico Carlet – 2°anno: 1. Davide Debellis (Ciclistica Bujese) – 2. Matej Mercun (Radenska) – 3.Stefano Di Benedetto (Ciclistica Bujese) – 1°anno: 1.Peter Sranc (Grega Bole) – 2.Matteo Rosolen (La Pujese) – 3.Nicola Pizzato (idem)

MOUNTAINBIKE – Spilimbergo (Udine) 4^TILIMENT MARATON BIKE – 104 km open : 1. Mike Federer (Team Full Dinamix) – 2. Diego Alfonso Arias Cuervo (Scapin Factory Team) – 3. Jhonny Cattaneo (Team Full – Dynamix) – 4. Francesco Casagrande (Cicli Taddei) – 5. Julio Humberto Caro Silva (Scapin Factory Tea) – 51 km open : 1. Matej Lovse (Uni Team Cult)

ENRICO GASPAROTTO “Il Giallo” – Amstel Gold Race: “Una vittoria incredibile”

Dal 2008 un italiano non vinceva una grande classica – “Ho tenuto duro fino alla linea e ho vinto” – Esulta anche il c.t. Bettini

(15 aprile 2012) – CAUBERG – Oggi, all’Amstel Gold Race, Enrico Gasparotto ha rotto un doppio incanto. Quello personale, che lo teneva sempre a un passo dal successo, e quello “nazionale”, che inibiva ai corridori italiani la vittoria in una classica in linea del World Tour dal 2008. Quest’anno c’erano andati vicini Nibali e Ballan, saliti sul podio. Il centro pieno era nell’aria e l’impresa è riuscita all’irriducibile Gasparotto, spesso in prima linea quando c’è da lottare. Vittoria meritatissima per intelligenza e tempismo (foto Bettini). Esulta C.T. Paolo Bettini, particolarmente interessato alla corsa in chiave iridata: “Questo arrivo piace a Enrico, lo sapevamo. Ha fatto davvero un bel numero e si è messo dietro corridori importanti. Una vittoria che ci voleva per l’Italia e devo dire che ho avuto indicazioni importanti, con tanti dei nostri tra i migliori. Davvero una grande giornata per l’Italia del pedale».Esulta anche Guido Bontempi, Ds dell’Astana: “Abbiamo corso una grande gara, i corridori erano motivatissimi e hanno dato il massimo. Sulle ultime asperità c’erano tutti i favoriti, abbiamo rischiato nel non andare subito a riprendere Freire, ma questo ci ha permesso di conservare le forze per l’ultima salita. Poi Gasparotto ha fatto una grande volata.” Gasparotto si è imposto nel finale sul Cauberg dopo una gara in cui tutto il team ha dato il massimo. Abbiamo controllato tutta la corsa per lanciare al tempo giusto Gasparotto”. Alla televisione Enrico ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Ci avevo già provato due anni fa, ma ero stato costretto a mollare a venti metri dal traguardo, finendo terzo. Quella lezione mi è servita, ho tenuto duro fino alla linea e ho vinto. Non ho parole per una vittoria incredibile». Sulla salita conclusiva il gruppo degli inseguitori ha annullato il blitz di Oscar Freire e nella volata finale Gasparotto si è imposto su Jelle Vanendert e Peter Sagan. Sfortunato Cunego, tolto di mezzo da una caduta proprio nel momento in cui stava lanciando lo sprint. ARRIVO – 1. Enrico Gasparotto (Astana) km. 257 in 6 ore 32’35” – 2. Jelle Vanendert (Lotto-Belisol); 3. Peter Sagan (Liquigas-Cannondale) – 4. Óscar Freire (Katusha) – 5. Thomas Voeckler (Europcar) – 6. Philippe Gilbert (BMC) – 7. Samuel Sánchez (Euskaltel-Euskadi) – 8. Fabian Wegmann (Garmin-Barracuda) – 9° Rinaldo Nocentini (Ag2r La Mondiale) – 10° Bauke Mollema (Rabobank Cycling Team). (fonte: federciclismo.it)

 

CORSE PER HAITI – Presentata la kermesse di beneficenza giunta alla 20^edizione

Sante Chiarcosso e Franco Pellizotti alla partenza dell'edizione del 2011

Un libro festeggia i vent’anni della “Corsa per Haiti” – Granfondo e Mediofondo sui percorsi del Giro D’Italia – Tutta nuova anche la Marathon Bike – Nel pacco gara una polo dello sponsor Sportful

(14 aprile 2012) UDINE, PALAZZO DELLA REGIONE – Presentata stamane la 20^ Corsa per Haiti, la manifestazione sportiva a scopo benefico che quest’anno raggiungerà un traguardo davvero importante e che si svolgerà a cavallo di aprile e maggio prossimi. Sono passati gli anni ma lo spirito è sempre lo stesso: correre, biciclettare, stare insieme per dare una speranza a chi ne ha bisogno. L’ASD Chiarcosso, che da sempre organizza la manifestazione grazie anche al supporto di tanti amici e sostenitori, ha deciso di fare le cose proprio in grande, a partire dalla presentazione ufficiale, che si è tenuta nell’Auditorium della sede regionale di Udine. Ma le novità ovviamente investono direttamente le Corse e tutti coloro che vi parteciperanno. Leggi tutto “CORSE PER HAITI – Presentata la kermesse di beneficenza giunta alla 20^edizione”

San Michele in e off (road)

Il pomeriggio di pasquetta regala un tempo fresco ma bello sul carso isontino, l’ideale per smaltire i bagordi delle feste.
Ho in mente una classica: il monte San Michele.
Si parte da Monfalcone e si pedala verso l’abitato di Selz lungo la Strada Regionale 305 e quindi per la Strada Provinciale 15 verso Doberdò del lago; il traffico delle feste mi porta però ad abbandonare subito la strada principale. Giro così verso il maneggio di Pietrarossa passando per i laghetti delle Mucille, arrivati in corrispondenza delle stalle si abbandona l’asfalto per lo sterrato e ci si dirige verso il centro visite Konver attraversando con un sottopasso l’autostrada A4. Leggi tutto “San Michele in e off (road)”

CICLONOTES 2-2012

Nuove ciclabili nei Comuni di Gemona, San Giovanni al Natisone e Fiumicello – “Impallinati” nel trevigiano ciclisti di primo piano in allenamento – La diffusione in Italia del bike-sharing –  Ciclista travolto al Passo Rolle da un cervo – Viabilità: sarà sistemata la strada che da Attimis sale a Porzus – La Cassazione conferma: chi va in bici ubriaco è punibile penalmente –  Prima vittoria da professionista per il bulgaro Yovchev, ex Cycling Team Friuli – Le bici della Parigi-Roubaix – Una squadra cinese al Giro dell’Appennino domenica 15 aprile – Resistere, pedalare, resistere, percorsi di liberazione Leggi tutto “CICLONOTES 2-2012”

RISULTATI DELLE GARE a Pasqua e Pasquetta – 9 e 10 aprile 2012

ELITE-UNDER : il pordenonese Dugani Flumian vince ad Alba Adriatica, Buttazzoni 5° nel Circuito del Termen, Presello 3° a Bagnolo di Nogarole Rocca – JUNIORES: Lizde vince a S.Maria di Sala, 5° Salvador – ALLIEVI: nella 55^ Coppa Ilmo Urbano a Variano vince lo sloveno Jerkic, 2°Staffus e 3°Pestrin

Variano: vista frontale dello sprint nella Coppa Ilmo Urbano per allievi
 
Elite/U23 – ALBA ADRIATICA (Teramo) 12°Trofeo Di Pietro Immobiliare – 1. Luca Dugani Flumian (Team Palazzago Elledent) Km. 130 in 3.12’, media 40,467 – 2. Francesco Sedaboni (Team Colpack) – 3. Michele Foppoli (D’Elio Gallina Colosio) – 4. Nicola Gaffurini (idem) – 5. Leandro Cotesta (Team Palazzago Elledent)
 
Elite/U23 – (domenica 8 aprile) CIMETTA DI CODOGNE’ (TV) 64° Circuito del Termen – 1. Rino Gasparrini (Trevigiani Dynamon Bottoli) – 2. Marco Gaggia (Marchiol Emisfero) – 3. Andrea Dal Col (Trevigiani Dynamon Bottoli) – 4. Alberto Cecchin (Marchiol Emisfero) – 5. Alex Buttazzoni (Team Friuli)
 
Il podio a Bagnolo Nogarole Rocca: 3° Stefano Presello

Elite/U23 – (lunedì 9 aprile) BAGNOLO DI NOGAROLE ROCCA (VR) 67° Trofeo G.Visentin – 1. Paolo Simion (Zalf Euromobil Désirée Fior) –  2. Renzo Zanelli (Gs Garda) – 3. Stefano Presello (Generali Videa Ballan) – 4. Nicholas Marini (Casati MI Impianti) – 5. Gianluca Milani (Zalf Euromobil Désirée Fior)

Juniores – (luned’ì 9 aprile) S.MARIA DI SALA (TV) 48° Circuito di S. Maria di Sala – 1. Seid Lizde (Cieffe Banca della Marca) – 2. Marco Rigon (Postumia 73) – 3. Giacomo Tomio (Valle di Non) – 4. Maicol Trevisiol (Ormelle) – 5. Enrico Salvador (Caneva)

Variano: 1° Jerkic, 2° Staffus, 3° Pestrin

Allievi – (lunedì 9 aprile) VARIANO (UD) 55^ Coppa Ilmo Urbano – 1. Zan Jerkic (Hit Casinos Concrete)2. Daniel Staffus (Pedale Sanvitese)3. Giulio Pestrin (Sacilese Euro 90 3P) – 4. Kristjan Kumar (Hit Casinos Concrete) – 5. Andrea verardo (Fontanafredda) – 6. Pietro Bartelloni (Team isonzo Ciclistica Pieris) – 7. Anze Plazar (Kk Grega Bole) – 8. Tevz Bazaj (Sava Kranj) – 9. Alessandro Mistro (La Pujese) – 10. Pawel Wegierski (Libertas Pratic Danieli)

 

ELITE/UNDER 23 – Il ceco Novak vince a Piubega, 3° Grazian

(sabato 7 aprile 2012) – PIUBEGA, Mantova – In palio il 57° Trofeo Comune di Piubega – Memorial Gino Vivaldini per un totale di 98 chilometri. Gara dominata da una fuga a 10 corridori che ha preso il largo nel corso del terzo giro dei 25 previsti. Il vantaggio dei fuggitivi arriva a 1’40”, poi vanno all’arrivo ina ccordo per contendersi la vittoria. A tre chilometri dalla conclusione attacco di tre uomini, sono lo stesso Novak in compagnia di Nicola Toffali (General Store Mantovani) e Cristian Grazian (Cycling Team Friuli). ARRIVO: 1. Jakub Novak (Trevigiani Dynamon Bottoli) km. 98 in 2h11’17”, media 44,789; 2. Nicola Toffali (General Store Mantovani) a 6”; 3. Cristian Grazian (Cycling Team Friuli) a 7”; 4. Eugert Zhupa (Trevigiani Dynamon Bottoli)a 28”; 5. Armando Quintero (Team Delio Gallina Colosio S.Inox) a 40” – (fonte: federciclismo – G.Torre)

MONDIALI PISTA – Angelo Ciccone 6°nella corsa a punti: una prova da incorniciare!

L’azzurro è rimasto beffato da una fuga quand’era in 4^ posizione – “Sono contento della mia prova, peccato però che qui ai mondiali contino solo le medaglie”

Angelo Ciccone

(7 aprile 2012) MELBOURNE – Grande prestazione di Angelo Ciccone nella corsa a punti che ha concluso la penultima giornata dei Mondiali su pista in corso a Melbourne. L’azzurro viaggiava in quarta posizione, sulle soglie del podio, prima del colpo messo a segno in extremis da Cameron Meyer con la conquista di un giro insieme al neozelandese Aaron Gate. La fuga ha regalato la vittoria all’australiano Meyer e il quarto posto a Gate, sottraendo a Ciccone due posizioni nella classifica finale. Argento al britannico Ben Swit, che conduceva alla grande prima di essere beffato per un solo punto. Bronzo al belga Kenny De Ketele a tre punti dal vincitore. ARRIVO CORSA A PUNTI UOMINI: 1. Cameron Meyer (Aus) 33 – 2. Ben Swift (Gbr) 32 – 3. Kenny De Ketele (Bel) 30 – 6. Angelo Ciccone (Ita) 19 Leggi tutto “MONDIALI PISTA – Angelo Ciccone 6°nella corsa a punti: una prova da incorniciare!”

MONDIALI PISTA: Elena Cecchini 10^ nello scratch vinto dalla polacca Pawlowska

La specialità è molto difficile e vista l’età (19 anni) la “promessa” di Mereto di Tomba avrà tutto il tempo che vorrà per rifarsi ! Ora rimaniamo in attesa delle due prove di Angelo Ciccone impegnato sabato nella corsa a punti e domenica nel madison in coppia con Omar Bertazzo

Molta attesa oggi la prova di Elena Cecchini nella finale scratch. Nessuno chiedeva miracoli alla nostra giovane. Aveva già dato ampia conferma della sua classe conquistando la Coppa del Mondo della corsa a punti. Lo scratch è una specialità molto difficile da gestire e il 10° posto della nostra rappresentante al suo primo mondiale assoluto è più che onorevole. La medaglia d’oro è andata alla polacca Katarzyna Pawlowska, argento all’australiana Melissa Hoskins, bronzo alla belga Kelly Druyts. Sabato, nella penultima giornata dei mondiali a difendere i colori dell’Italia nella corsa a punti ci sarà Angelo Ciccone, che domenica nel madison farà coppia con Omar Bertazzo al posto di Viviani, infortunatosi in conseguenza alla caduta nella corsa a punti dell’omnium. ARRIVO SCRATCH DONNE : 1. Katarzyna Pawlowska (Pol); 2. Melissa Hoskins (Aus); 3. Kelly Druyts (Bel); 4. Danielle King (Gbr); 5. Cari Higgins (Usa); 10. Elena Cecchini (Ita) (fonte: Federciclismo)

MONDIALI SU PISTA – Venerdì a Melbourne Elena Cecchini impegnata nello scratch

Gli obiettivi e le dichiarazioni di Elena Cecchini e di Giorgia Bronzini che punta al podio della Corsa a Punti

Elena Cecchini e Giorgia Bronzini

(03 aprile 2012) – Vigilia di Mondiale per la friulana Cecchini a Melbourne. Tutto è pronto per la rassegna iridata su pista scattata da mercoledì 4 aprile sull’ovale della Hisense Arena. La nazionale italiana ha preparato in modo attento e scrupoloso l’appuntamento mondiale. Elia Viviani, Omar Bertazzo, Francesco Ceci e Angelo Ciccone sono i quattro moschettieri azzurri. In campo femminile le speranze e le ambizioni azzurre sono invece affidate a Giorgia Bronzini e a Elena Cecchini. “Mi sento bene e sono qui con la voglia e la convinzione di potere disputare un buon mondiale” dice Giorgia Bronzini due volte campionessa del mondo su strada (2010 e 2011) e iridata su pista (corsa a punti 2009). Leggi tutto “MONDIALI SU PISTA – Venerdì a Melbourne Elena Cecchini impegnata nello scratch”