PELLIZOTTI – Ottimo 5° al rientro italiano nel Trofeo Melinda

Corsa entusiasmante e incerta – Vittoria al colombiano Betancur sul pupillo locale Moreno Moser

(2 giugno 2012) FONDO, Trento – Il colombiano Carlos Alberto Betancur Gomez con una progressione sicura conquista il traguardo di Fondo battendo Moreno Moser, che gli sportivi locali avrebbero voluto vedere sul gradino più alto del podio. Entrambi giovani (quasi 23 anni Betancur, quasi 22 Moser), 3° un outsider, il siciliano Giampaolo Caruso, Rebellin 4° e il rientrante Franco Pellizotti ottimo 5°, poi ancora i vari Pozzovivo, Brambilla e Niemec nei dieci. Finale bellissimo per una corsa mai monotona e illuminata da continui gesti di coraggio, come quello di Emanuele Sella, solitario all’arrembaggio per oltre 40 km. Poi le fiammate dell’indomito Alessandro Bertolini prima che Paolo Bailetti accendesse la miccia a 5 km dalla conclusione. Da quel momento è stato un fuoco incrociato, con un altro trentino – Leonardo Bertagnolli – e il siciliano Giampaolo Caruso apparsi per lunghi tratti ad un passo dal trionfo. Fino a quando, da dietro, è arrivata la furia dei giovani che ha sbaragliato il campo. ARRIVO: 1. Carlos Alberto Betancur Gomez (Colombia, Acqua&Sapone) Km. 198,6 in 5h02’35″, media 39,063 – 2. Moreno Moser (Italia, Liquigas-Cannondale) – 3. Giampaolo Caruso (Italia, Team Katusha) – 4. Davide Rebellin (Italia, Meridiana Kamen) – 5. Franco Pellizotti (Italia, Androni-Venezuela) (fonte: federciclismo)

MONTE AUREMIANO (Vremščica) – Un altro mille Sloveno

Il monte Auremiano è certamente una vetta meno frequentata rispetto ad altre più “famose” del carso sloveno come il Taiano o il Nanos ma per la sua centralità e i suoi 1027 metri di altezza consente una bella visione sull’intero altipiano carsico. La vetta non è propriamente ciclabile ma ci si arriva con un piccolo sforzo che viene ripagato dal panorama.

Leggi tutto “MONTE AUREMIANO (Vremščica) – Un altro mille Sloveno”

CIMOLAI – Via al Criterium del Delfinato

Potrà avere spazio negli arrivi misti o veloci

Al Criterium del Delfinato, la Lampre-ISD correrà sulle strade francesi con Cimolai, Lloyd, Kostyuk, Kvachuk, Yuriy Krivtsov, Marzano, Pietropolli e Stortoni. Queste le prospettive della squadra secondo il ds Fabrizio Bontempi: “I nostri corridori che potrebbero ben figurare sulle salite del Criterium del Delfinato sono Lloyd, Marzano e Stortoni, con questi ultimi due già brillanti nel Giro di Norvegia. Purtroppo, le loro ambizioni sono circoscritte alle singole tappe, visto che la quarta tappa proporrà una lunga cronometro di 53,5 km, specialità non proprio nelle corde dei nostri scalatori. Negli arrivi misti o veloci, potrebbero avere spazio Pietropolli e Cimolai” (fonte: Lampre ISD)

CICLOTOUR SENZA CONFINI – Domenica 12 agosto sulla Ciclovia Alpe Adria

La programmata cicloturistica sulla Ciclovia Alpe Adria si farà Domenica 12 agosto. La data è stata scelta in comune accordo dal Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano e Sella Nevea, dal Comune di Tarvisio e dalla FCI Comitato Provinciale di Udine. L’organizzazione tecnica della manifestazione nel tratto Pontebba-Tarvisio e ritorno è stato affidato all’ASD Ciclo ASSI Friuli di Udine. A Tarvisio, a cura del Consorzio e di varie associazioni, ci sarà l’incontro con i pedalatori provenienti da Carinzia e Slovenia. Il tutto all’insegna delle due ruote, del turismo e dell’amicizia. Notizie, orari e dettagliato programma seguiranno a breve. (fonte: FCI Comitato Provinciale di Udine – Aldo Segale)

PROGRAMMA (dalla pagina di facebook):
ore 08.00 ritrovo a Pontebba davanti al Palaghiaccio, iscrizioni
ore 10.30 partenza simultanea da Pontebba, Kranjska Gora (Slo) e Villach (A)
ore 13.00 arrivo dei ciclisti in piazza Unità a Tarvisio
Pasta – Party
ore 15.00 grande lotteria con estrazione di premi
seguono festeggiamenti “Alpenfest”

TRASPORTI – Dal 10 giugno nuove corse ferroviarie Udine-Villaco

Ci saranno anche convogli con possibiltà di caricamento delle biciclette: ottima occasione per utlizzare la Ciclovia Alpe Adria – Il nuovo servizio per passeggeri è interessante per turisti e pendolari

(foto : http:// comitato pendolari altofriuli.blogspot.it)

Domenica 10 giugno, alle 7.00 del mattino, partirà dalla stazione di Udine alla volta di Villach HBF (Hauptbanhof, la stazione ferroviaria centrale di Villaco, in Carinzia) il primo treno passeggeri della nuova linea transfrontaliera Friuli-Venezia Giulia/Carinzia (Austria) promosso dalle due Amministrazioni regionali contermini nell’ambito del progetto Ue “MICOTRA-Miglioramento dei collegamenti transfrontalieri di trasporto pubblico”. Ogni giorno – per il momento in via sperimentale sino al 9 giugno 2013 – viaggeranno sulla ferrovia Pontebbana ed in territorio austriaco due coppie di treni, gestite congiuntamente da FUC-Ferrovie Udine Cividale ed OBB (le Ferrovie federali austriache, “Österreichische Bundesbahnen”) con partenze da Udine alle ore 7.00 ed alle 17.15, con arrivo a Villach HBF rispettivamente alle 8.54 ed alle 19.10.  Leggi tutto “TRASPORTI – Dal 10 giugno nuove corse ferroviarie Udine-Villaco”

GIRO D’ITALIA – Cronaca fasi finali 20^ tappa: CALDES-PASSO DELLO STELVIO

CLASSIFICA GENERALE ALLA PARTENZA DELLA 20^TAPPA: 1. Joaquin Rodriguez Oliver (Spagna) in 84h06’13″ – 2. Ryder Hesjedal (Canada) a 17″ – 3. Michele Scarponi (Italia) a 1’39″ – 4. Ivan Basso (Italia) a 1’45″ – 5. Rigoberto Uran Uran (Colombia) a 3’21″ – 6. Domenico Pozzovivo (Italia) a 3’30″ – 7. John Gadret (Francia) a 5’36″ – 8. Thomas De Gendt (Belgio) a 5’40″ – 9. Sergio Luis Henao Montoya (Colombia) a 5’47″ – 10. Damiano Cunego (Italia) a 6’09″  –

Come si presentava il Passo dello Stelvio 3 giorni fa (foto: meteo.it)

CLASSIFICA A PUNTI (maglia rossa): 1. Mark Cavendish (Gran Bretagna) punti 1382. Joaquin Rodriguez Oliver (Spagna) 125 – 3. Ryder Hesjedal (Canada) 93 – CLASSIFICA GPM (maglia azzurra) – 1. Matteo Rabottini (Italia) punti 652. Stefano Pirazzi (Italia) 44 – 3. Michal Golas (Polonia) 34 – CLASSIFICA GIOVANI (maglia bianca) – 1. Rigoberto Uran Uran (Colombia) in 84h09’34”2. Sergio Luis Henao Montoya (Colombia) a 2’26” – 3. Gianluca Brambilla (Italia) a 4’57”

CRONACA –  ore 16.00, km.25 all’arrivo, vicino a Bormio ci sono cinque battistrada che hanno 3’48 sul gruppo maglia rosa. I fuggitivi sono Cunego, Nieve, Amador, De Gendt,  Kangert, Izaguirre e Zaugg. Leggi tutto “GIRO D’ITALIA – Cronaca fasi finali 20^ tappa: CALDES-PASSO DELLO STELVIO”

UDINE – Progetto “Percorsi impossibili”: dalla città al verde del Parco Cormor

100 ragazzi hanno dato vita ad una simpatica ed istruttiva mattinata pedalando dalle loro sedi scolastiche fino al parco del Cormor.

(25 maggio) Il progetto PERCORSI IMPOSSIBILI è un’iniziativa coordinata dall’Ufficio Animazione del Comune di Udine ed attuato con la collaborazione del Comitato Provinciale della Federciclismo. Dopo un ciclo di lezioni attuate dai tecnici della Federciclismo, Ivan Zardello e Gabriele Savorgnano, i ragazzi sono stati educati al corretto uso delle due ruote, hanno conosciuto la bicicletta ed appreso i principi fondamentali del codice della strada. La manifestazione finale del progetto li ha visti oggi protagonisti tra le vie e le piste ciclabili della città. Scortanti dai tecnici, dai dirigenti del gruppo sportivo udinese Ciclo Assi Friuli e dagli insegnanti, i ragazzi hanno dato vita alla pedalata conclusiva. Leggi tutto “UDINE – Progetto “Percorsi impossibili”: dalla città al verde del Parco Cormor”

GIRO D’ITALIA – Cronaca della 19^tappa: TREVISO-ALPE DI PAMPEAGO

(venerdì 25 maggio)  19^tappa TREVISO-ALPE DI PAMPEAGO km.198 – Tappa di alta montagna, decisiva per la vittoria del Giro 2012, con due passi sopra i 2000 metri: il mitico e difficilissimo Passo Manghen e l’Alpe di Pampeago (2 volte), una bellissima “invenzione” degli organizzatori. Meritata vittoria di Roman Kreuziger – Di seguito la CRONACA delle ultime fasi di corsa Leggi tutto “GIRO D’ITALIA – Cronaca della 19^tappa: TREVISO-ALPE DI PAMPEAGO”

PELLIZOTTI – Esordio italiano al Trofeo Melinda il 2 giugno

In Francia il “battesimo” con maglia Androni-Venezuel in Francia, tra poco il Melinda in Trentino

(21 maggio) La Androni-Venezuela ha partecipato al Circuit Lorraine con le seconde schiere e un leader d’eccezione, il  neo acquisto Franco Pellizotti. Buona la prova del corridore friulano, che si è messo in luce soprattutto sulle salite dell’unica frazione impegnativa ed ha concluso la corsa a tappe francese a 40” dal vincitore, il transalpino Nacer Bouhanni. Per Pellizotti l’esordio in Italia con la nuova maglia Androni-Venezuela avverrà in occasione del Trofeo Melinda in programma il 2 giugno sulle strade trentine. (fonte: Androni team)