OLIMPIADI DI LONDRA – Daniele Molmenti portabandiera azzurro alla Cerimonia di chiusura

MolmentiDaniele Molmenti sara’ il portabandiera della squadra azzurra alla Cerimonia di chiusura dei Giochi Olimpici di Londra 2012. Il canoista, neo campione olimpico nel K1, e’ rientrato nella capitale britannica nei giorni scorsi per assistere alle ultime gare degli atleti italiani. La cerimonia di chiusura allo Stadio Olimpico e’ in programma domenica con inizio alle ore 21. (coni)

GIORNALISTI-CICLISTI – A Pergine Valsugana la sfida tricolore del 2 settembre – LA CLASSIFICA AGGIORNATA DEL TROFEO CAMPAGNOLO

Giacovazzo, Olmi e Ronchi i capiclassifica del Trofeo Campagnolo 2012 a due prove dalla conclusioneUn‘ispezione di Roberto Ronchi assieme all’organizzatore, Graziano Calovi, ed i colleghi Pasqualin e Pizzorni, “svela e rileva” i segreti del percorso tricolore: un percorso equilibrato con l’impegnativa salita di Tenna – Il Programma della manifestazione – Com’era andata a Teramo a giugno 2011
 
La ricognizione VIDEO sul percorso del campionato italiano si può vederla collegandosi al sito www.trentinotv.it e cliccando nella colonna di destra sulla voce Biciclissima.
 
L'attivo Presidente Roberto Ronchi (foto da Fb)

(10 agosto) Assieme a Graziano Calovi, organizzatore del campionato italiano, e ai colleghi Pasqualin e Pizzorni, ho ispezionato il percorso del prossimo campionato italiano. La prima parte della gara intorno al lago risulta abbastanza veloce, il percorso è ondulato ma le pendenze non sono dure e i tratti in salita non troppo lunghi. La parte più impegnativa risulta la salita di Tenna, poco meno di 3 km in  tutto, ha un primo chilometro più severo, seguito da un tratto meno impegnativo e una nuova impennata, non durissima, nel finale. Può essere affrontato bene anche dai passisti non troppo pesanti. La successiva discesa, poco più di 3 km, (percorsa però sotto la pioggia) si presenta veloce con curve tonde e non particolarmente difficili. Il tratto finale, ancora poco più di 3 km, è pianeggiante in leggerissima ascesa e così è anche il lungo rettilineo d’arrivo. Tutto sommato un percorso equilibrato che offrirà a molti la possibilità di lottare per la vittoria. Mi auguro che vi presentiate numerosi per premiare gli sforzi degli organizzatori che hanno anche allestito un ricco montepremi sia per tutti gli iscritti che per i vincitori. Nell’occasione si potrà anche concordare le coppie che parteciperanno al Campionato Cronocoppie che si terrà il sabato successivo a Medicina. Buon ferragosto in bici a tutti – (AGCI – Roberto Ronchi)

Graziano Calovi

IL PROGRAMMA – Domenica 2 settembre – PERGINE VALSUGANA (Trento) 52°Campionato italiano in linea, Trofeo Pro Loco Pergine, valido per il TROFEO CAMPAGNOLO dell’AGCI – Informazioni e iscrizioni: Graziano Calovi (roby744@katamail.com) entro le ore 15 del 1\09\2012. Categorie: pubblicisti senior (fino a 45 anni); pubblicisti veterani (da 46 a 55); pubblicisti gentlemen (oltre 55); professionisti senior (fino a 50 anni); professionisti gentlemen (oltre 50); femminile – Ritrovo: ore 11,30 Pergine Valsugana, piazza Garibaldi presso comunita’ Valsugana Berstol – Partenza: ore 12,45, partenza ufficiale ore 13,00 – Percorso: km 42. Pergine Valsugana tratto turistico attraverso le via F.Filzi,Cesare Battisti, 3 Novembre, piazza Maier piazza San Rocco, dossetto al lago,rotatoria sud innesto SP, quindi giro dei laghi di 20 km circa S.Cristoforo, Calceranica, Caldonazzo, Levico Terme, Pergine Valsugana, indi un giro finale con la salita di Tenna Ischia, SS 47, Pergine Valsugana entrata nord viale Venezia, Viale Alpini, arrivo – Premiazioni: ore 17,00 presso Piazza Municipio Pergine Valsugana (ma cercheremo di anticiparle), ogni atleta riceverà un ricco pacco gara con prodotti Trentini, premi per i primi tre di ogni categoria, al vincitore maglia Tricolore, inoltre APT Valsugana ha messo in palio un prestigioso week end, in uno dei più prestigiosi Hotel al vincitore assoluto – Come raggiungere Pergine Valsugana: Autostrada A22 uscita Trento Centro, proseguire per la Tangenziale ovest, galleria Martignano, dopo la galleria ancora pochi chilometri e si arriva a Pergine Valsugana (circa 15 minuti da Trento).

Eros Maccioni

Com’era andato nel 2011 il campionato a Torricella Sicura (Teramo): 1.Eros Maccioni (Il Giornale di Vicenza – campione italiano professionisti senior); 2.Enrico Giancarli (Rete 8 Abruzzo – miglior under 40) – 3.Graziano Calovi (Trentino Tv – Campione italiano pubblicisti senior) – 4.Cosenza (Teramo Web) – 5.Conti (La Voce di Romagna) –  6.Giacovazzo (Rai TG2) – 7.Mele (Sportitalia Lunasport) – 8.Leonardo Olmi (Bicicletta – campione italiano pubblicisti veterani) – 9.Costantini (Ponte Milvio Magazine) – 10.Bartoli (Sabato Sera) – Classificati: 20.

LA CLASSIFICA AGGIORNATA DEL TROFEO CAMPAGNOLO –  Il campionato italiano a Pergine sarà valido anche quale penultima prova del Trofeo Campagnolo, questa la classifica alla vigilia della gara (l’ultima prova sarà la cronocoppie a Medicina l’8 settembre) : 1. Giacovazzo Piergiorgio (primo professionisti) 145; 2. Olmi Leonardo (primo pubblicisti) 120; 3. Bernardi Rinaldo (secondo professionisti) 104; 4. Mattioli Luigi (secondo pubblicisti) 100; 5. Ronchi Roberto (primo over 60) 93; 6. Zanenga Edoardo 86; 7. Fantozzi Giovanni 83; 8. Capodacqua Eugenio (secondo over 60) 72; 9. Moretti Vincenzo 66; 10. Calovi Graziano 50; 11. Borelli Paolo 38; 12. Prandi Andrea 35; 13. Pizzorni Geoffrey 35; 14. Santachiara Ivano 33; 15. Ruggeri Maurizio 32; 16. Venditto Antonio 32; 17. Montaquila Mauro 31; 18. Aruffo Ferdinando 30; 19. Fulloni Alessandro 29.

 

 

CICLOTOUR SENZA CONFINI – Domenica 12 agosto sulla ciclabile Alpe Adria

Per gli appassionati delle due ruote, della montagna, dell’aria aperta, e dell’amicizia sarà una domenica diversa

I promotori istituzionali dell'evento

(7 agosto) A  Tarvisio è stata presentata la manifestazione che, “complice” la bicicletta, vedrà il Friuli, la Carinzia e la Slovenia uniti in una festa di sport e di turismo. Le piste ciclabili che uniscono le tre regioni saranno teatro della CICLOTOUR SENZA CONFINI. L’ASD Ciclo ASSI Friuli, con la collaborazione della Pro Loco Pontebba e del Pedale Tarvisiano, organizzerà il percorso che partirà da Pontebba alle ore 10,30. Attraverso la ciclovia ALPE ADRIA si raggiungerà San Leopoldo, Bagni di Lusnizza, Malborghetto. Alla “Vecchia Stazione” di Ugovizza una meritata sosta per il “ristoro”, poi nuovamente in sella per attraversare Valbruna e raggiungere la stazione della Cabinovia del Lussari, da qui il gruppo pedalerà in leggera discesa per raggiungere Tarvisio. Nella piazza della “capitale” delle Alpi Giulie ci sarà  l’ incontro con  gli amici austriaci che nel frattempo erano partiti da Villaco e dalla Carinzia e gli Sloveni provenienti da Kranjska Gora SLO, attraverso Fusine. Iscrizioni gratuite compilando l’ apposito modulo con partecipanti assicurati, assistenza sanitaria, ristoro, pasta-party a Tarvisio ed estrazione della lotteria e tanta allegria e amicicizia per tutti nell’ ambito della ALPENFEST. Renato Carlantoni, sindaco di Tarvisio, Gerhard Dorfler governatore della Carinzia e Jure Zerjav sindaco di Kranjska Gora hanno voluto ribadire come le piste ciclabili ed in particolare la Ciclovia Alpe Adria siano un importante strumento per il turismo e la collaborazione, collaborazione che, come ha ricordato Gabriele Massarutto, nacque oltre trent’ anni fa con la Ski-Tour Tre unendo le tre regioni tramite lo sport. Aldo Segale e Paco Wrolich, responsabili dei rispettivi Comitati Ciclistici hanno detto che il ciclismo è forse lo sport più adatto per cancellare i confini e coinvolgere gli appassionati e le famiglie creando serenità ed amicizia. (ciclo assi friuli)

PARALIMPIADI LONDRA 2012 – Pittacolo e Tarlao in ritiro al Piancavallo

Nella prima settimana di settembre sono programmate le gare paralimpiche a Londra – Fino al 4 agosto l’intera Nazionale ciclistica rimarrà sull’altopiano del Friuli Venezia Giulia faticare in vista dell’impegno londinese

Dal 24 luglio, il quartier generale del Commissario Tecnico MARIO VALENTINI è stato confermato al Piancavallo, in Provincia di Pordenone, già meta di un’altra trance di preparazione tecnica dal 06 al 17 luglio scorso. Sempre presenti i due gioielli di casa friulana MICHELE PITTACOLO e ANDREA TARLAO.
 
Pittacolo e Tarlao felici in maglia azzurra

Essi vanno a completare la rosa composta da GIOVANNI ACHENZA, PIERPAOLO ADDESI, ROBERTO BARGNA, PAOLO CECCHETTO, GIORGIO FARRONI, FRANCESCA FENOCCHIO, FABRIZIO MACCHI, IVANO E LUCA PIZZI, VITTORIO PODESTÀ, CLAUDIA SCHULER, FABIO TRIBOLI, PAOLO VIGANÒ e ALESSANDRO ZANARDI. Il ritiro del nordest si concluderà il 04 agosto. Poi gli Azzurri saranno a Roccaraso dal 16 al 28. Le gare con la Storia targata paralimpiadi di Londra correranno sui pedali nella prima settimana di settembre. (cip friuli-vg – raffaella de monte)

RISULTATI DELLE GARE NEL MESE DI LUGLIO 2012

La giovane Bortoluzzi sul podio tricolore nella corsa a punti

Sabato 7 – “Attilio Pavesi” Fiorenzuola d’Arda (PC) Tricolori Giovanili – Donne allieve, Corsa a punti: 1.Nicole Bortoluzzi (Vecchia Fontana) p.17 – 2.Maria Vittoria Sperotto (Vecchia Fontana) p.14 – 3.Ylenia Fazzone (Canadesi Cicli Fiorin Despar) p.12

PROFESSIONISTI

Martedì 31 – 67° CIRCUITO DE GETXO (Spagna): 1. Giovanni Visconti (Italia – Movistar Team) km.170 – 3h56’11” – 2. Danilo Di Luca (Italia – Acqua & Sapone) – 3. Enrique Sanz (Spagna – Movistar Team) – 4. Jeremie Galland (Francia – Saur Sojaun) – 5. Franco Pellizotti (Italia – Androni Venezuela)

ELITE-UNDER 23

Venerdì 6 – FOSSO’ (VE) notturna della Solidarietà: 1.Thomas Tiozzo (Ciclisti Padovani 2011) –  2.Piergiacomo Marcolina (idem) – 3.Gianluca Mengardo (idem) – 4.Antonio Marchiori (Generali Videa Ballan Fausto Coppi Gazzera) – 5.Stefano Presello (idem)

Sabato 14 – MEMORIAL ZANETTE E DEL BEN, Brugnera (PN): 1.Andrea Dal Col (Trevigiani Dynamon Bottoli) km 104 – 2h07’02” -48,932 km/h – 2.Massimo Coledan (idem) – 3.Andrea Peron (Cyber Team) – 4.Loris Paoli (Hopplà Wega Truck Valdarno) – 5.Alberto Cecchin (Marchiol Emisfero Site)

Sabato 21 – 67^COPPA FRATELLI PARAVANO, Variano (UD) – 1.Fabio Chinello (Cyber Team Breganze) Km. 95,700 – 43,938 km/h – 2.Marco Gaggia (Marchiol Emisfero Site) – 3.Gianluca Milani (Zalf Euromobil Désirée Fior) – 4.Stefano Presello (Generali Videa Ballan Coppi Gazzera) – 5.Simone Viero (Zalf Euromobil Désirée Fior)

Domenica 22 – GIRO DELLA VALCAVASIA, Cavaso del Tomba (TV) – 1.Niccolò Bonifazio (Viris Maserati) km. 149 – 3h22′ – 44,378 km/h – 2.Paolo Simion (Zalf Désirée Fior) – 3.Andrea Peron (Breganze Cyber Team) – 4.Sebastiano Dal Cappello (General Store Mantovani) – 5.Stefano Presello (Generali Videa Ballan Coppi Gazzera) Leggi tutto “RISULTATI DELLE GARE NEL MESE DI LUGLIO 2012”

OLIMPIADE LONDRA 2012 – L’olandesina Marianne Vos nell’olimpo dello sport

L’alloro della corsa su strada incorona una delle atlete più grandi e complete presenti a Londra 2012 – Quinta l’italiana Giorgia Bronzini

La Vos, dominatrice della stagione, ancora una volta ha fatto al suo modo, ma oggi da sola di squadre ne valeva quattro e non c’erano varchi nella sua armatura. Ha strappato di forza la fuga vincente con la britannica Lizzie Armitstead e la russa Olga Zabelinskaya a 40 km dall’arrivo. Praticamente da sola ha reso impossibile a italiane e tedesche ricucire lo strappo. Poi lo sprint per la vittoria è stato una pratica sbrigata senza affanno. Non c’erano Teutenberg e Bronzini a soffiare sul collo. La britannica Armitstead, dopo un breve accenno di resistenza, ha chinato la testa più che soddisfatta della sua medaglia d’argento, così come la russa Zabelinskaya del suo bronzo.

ARRIVO: 1. Marianne Vos (Olanda) CAMPIONESSA OLIMPICA – 3h35’29” – 2.Elizabeth Armitstead (Gbr) – 3.Olga Zabelinskaya (Rus) a 2”; 4. Ina Teutenberg (Ger) a 27”; 5. Giorgia Bronzini (Ita); 6. Emma Johansson (Sve); 7. Shelley Olds (Usa); 8. Pauline Ferrand Prevot (Fra); 9. Liesbet De Vocht (Bel); 10. Aude Biannic (Fra); 30. Tatiana Guderzo (Ita) a 32”; 34. Noemi Cantele (Ita) a 35”; 51. Monia Baccaille (Ita) a 1’57”

OLIMPIADI LONDRA 2012 – Vinokourov: “corona” olimpica alla carriera

http://www.youtube.com/watch?v=Yq_1ycnCTr4 : l’audio della cronaca finale (RadioUnoRai, di Emanuele Dotto)

Alexandre Vinokourov, 38 anni, ormai prossimo al pensionamento agonistico, è il campione olimpico del ciclismo su strada 2012 – Il kazako aveva già vinto la medaglia d’argento a Sydney 2000 – 2° Uran (Colombia), 3° Kristoff (Norvegia) – Nono Paolini – “Saltato il banco” che voleva Cavendish vincitore: i britannici hanno dovuto inseguire la fuga dove erano entrati i nostri Pinotti, Nibali e Paolini

ARRIVO: 1. Alexandr Vinokourov (Kazakistan) CAMPIONE OLIMPICO Km. 249,5 in 5h45’57”; 2. Uran Uran Rigoberto (Colombia); 3. Kristoff Alexander (Norvegia) a 8″: 4. Phinney Taylor (Usa); 5. Lagutin Sergey (Uzbekistan); 6. O’Grady Stuart (Australia); 7. Roelandts Jurgen (Belgio); 8. Rast Gregory (Svizzera); 9. Paolini Luca (Ita); 10. Bauer Jack (New Zelanda); 38. Viviani Elia a 40”; 98. Modolo Sacha a 54”; 100. Nibali Vincenzo a 56”; 106. Pinotti Marco a 8’07”

OLIMPIADI 2012 – Cerimonia d’apertura a Londra

Venerdì 27 luglio è iniziata la grande avventura olimpica – Alla cerimonia di apertura la sezione finale prima dell’accensione della fiaccola è stata riservata in modo fantasioso alla bicicletta, che a Londra gode di grande attenzione – Nella foto (mike blake / reuters) il giro dell’impianto con le “bici alate”