ELITE-UNDER 23 – 75^ Coppa Città di San Daniele: vince Andrea Fedi

Le prime 4 piazze dell’ordine d’arrivo sono occupate dagli azzurri delle Olimpiadi di Londra – Sulla scia di Fedi, 2° Villella (già vincitore di due tappe al Giro del Friuli 2012) che precede di poco il campione italiano Bongiorno e Barbin

 

Il podio (foto dal sito teamcolpack.it)

(3 ottobre 2012) SAN DANIELE DEL FRIULI – Fedi ha attaccato poco prima dello striscione dell’ultimo KM. guadagando subito 6″. Villella ha cercato di rientrare ma ha dovuto concludere alla sua ruota – La corsa è stata imperversata da un forte diluvio sulle rampe del Monte di Ragogna, dove aveva scollinato per prima Zardini (Colpack) con 5″ su Facchini (Casati), a 10″ Bongiorno (Simaf) che aveva preceduto Villella (Colpack) e Fedi (Simaf). Al termine della discesa in testa alla gara si sono trovati 6 fuggitivi, gli stessi che sono arrivati a contendersi l’ambito traguardo di San Daniele.

ARRIVO:  1° Andrea Fedi (Simaf-Carrier) – 2° Davide Villella (Team Colpack) – 3° Francesco Manuel Bongiorno (Simaf-Carrier) – 4° Enrico Barbin (Trevigiani) 5° Patrick Facchini (Casati) – 6° Edoardo Zardini (Colpack) – 7° Corrado Lampa (Delio Gallina) – 8° Pietro Tedesco (General Store) – 9° Manuel Senni (Colpack) – 10° Cristian Raileanu (Bibanese)

PISTA – Campionati di Montichiari: titoli e risultati dei ciclisti friulani – Tricolore a Buttazzoni (scratch open), Annalisa Cucinotta argento (500 metri)

(foto da Fb De Marchi)

SCRATCH UOMINI OPEN: 1. Alex Buttazzoni (G.S. Fiamme Azzurre); 2. Liam Bertazzo (U.C. Trevigiani Dynamon Bottoli); 3. Mirko Nosotti (Team M.I. Impianti – Casati A.S.D.); 4. Manuel Cazzaro (Ciclismo 2000); 5. Davide Cimolai (Lampre-Isd); 6. Angelo Ciccone (G.S. Fiamme Azzurre); 7. Stefano Perego (Team M.I. Impianti – Casati A.S.D.); 8. Fabio Masotti (G.S. Fiamme Azzurre)

INSEGUIMENTO IND. UOMINI OPEN: 1. Marco Coledan (Colnago – Csf Inox); 2. Alessandro De Marchi (Androni Giocattoli-Venezuela); 3. Davide Martinelli (Carrier/Simaf/Wega/Truck It./Vald.); 4. Omar Bertazzo (Androni Giocattoli-Venezuela); 5. Michele Scartezzini (U.C. Trevigiani Dynamon Bottoli); 6. Christian Grazian (Cycling Team Friuli); 7. Alex Buttazzoni (G.S. Fiamme Azzurre)

500 METRI DONNE JUNIORES: 1. Gamba Lisa (Ju Sport Gorla Minore) 38”549; 2. Grillo Natasha (Asd Valvasone) 38”895; 3. Andreotti Maila (S.C. Vecchia Fontana) 38”945

500 METRI DONNE ÉLITE: 1. Frisoni Elisa (G.S. Fiamme Azzurre) 36”883; 2. Cucinotta Annalisa (Gruppo Sportivo Forestale) 37”313; 3. Tomassini Stella (Cristoforetti – Trentino Rosa) 37”426

INSEGUIMENTO SQUADRE DONNE ÉLITE: 1. Confalonieri Maria Giulia (Sc Honda Team Asd) – Bartelloni Beatrice – Vannucci Chiara (Verso l’Iride Maccari Spumanti) 3’29”994 record italiano; 2. BePink (Donato Giulia – Frapporti Simona – Valsecchi Silvia) 3’30”907; 3. G.S. Fiamme Azzurre (Bastianelli Marta – Cecchini Elena – Tagliaferro Marta) 3’36”591; 4. Favaron Bissoli Chiara (BePink) – Borgato Giada (G.S. Diadora-Pasta Zara-Manhattan) – Basso Laura (Cycling Team Friuli) 3’46”022.

INSEGUIMENTO SQUADRE UOMINI JUNIORES: 1. Veneto (Alban Matteo, Donato Riccardo-Work Service Brenta, Peroni Giacomo-Assali Stefen G.S. Cadidavid, Lamon Francesco-V.C.G.Bianchin-Marchiol-Northwave) 4’16”375; 2. Lombardia (Bresciani Michael-Team Giorgi A.S.D., Bicelli Michele-Aspiratori Otelli – Cas.Zani A.S.D., Frapporti Mattia-G.C.Feralpi A.S.D., Consonni Simone-Team Imm. Aurea Zanica) 4’16”880; 3. Friuli V.G. (Salvador Enrico-Caneva – Granciclismo, Botosso Elia, Nicodemo Alberto-J.T. Fontanafredda, Petelin Charly-A.S.D. Pedale Ronchese) 4’25”446

(26 settembre) – Il quartetto formato da Elia Viviani, Alessandro De Marchi, Alex Buttazzoni ed Angelo Ciccone si è imposto nella prova dell’inseguimento a squadre uomini open (4’08”462) precedendo Marco Coledan, Paolo Simion, Ignazio Moser e Michele Scartezzini (4’09”910), terza piazza per Lancini, Marcolina, Bertazzo e Grazian (4’12”151).

Successo per Natasha Grillo e Maila Andreotti nella prova della velocità a squadre donne juniores. Il tandem del Friuli Venezia Giulia in finale, con il tempo di 37”448, ha preceduto le lombarde Arianna Fidanza e Lisa Gamba (37”572); terza posizione per le lombarde Coffinardi e Tasca (38”679).

Simona Frapporti (Bepink) è la nuova campionessa italiana dell’inseguimento individuale donne élite (3’43”533). La lombarda ha preceduto nella finale la giovane Beatrice Bardelloni e al terzo posto si è classificata Silvia Valsecchi, compagna di squadra della vincitrice.

GIORNALISTI-CICLISTI – I campioni italiani strada e cronocoppie A.G.C.I. 2012

La partenza dei campionati strada a Pergine Valsugana

Super-Giacovazzo: a Pergine Valsugana per distacco nel campionato su strada … e ottiene anche il Trofeo Campagnolo – All’indomito Francesco Moser il titolo dei pubblicisti gentlemen – Al “treno” Fantozzi-Borelli il campionato cronocoppie veterani a Medicina, a Grossi-Moretti il titolo dei gentlemen – TUTTE LE CLASSIFICHE

(domenica 2 settembre) PERGINE VALSUGANA, Trento – Splendidamente organizzato dal collega Graziano Calovi si è tenuto a Pergine Valsugana il 52° Campionato italiano giornalisti. Belle giornata di sole, gara combattuta, partecipanti tutti soddisfatti. Queste le classifiche e appuntamento a Medicina sabato 8 settembre per l’ultima gara del 2012 (prima della trasferta mondiale a Creta). Leggi tutto “GIORNALISTI-CICLISTI – I campioni italiani strada e cronocoppie A.G.C.I. 2012”

“TANTI AUGURI A TE FELICE” – La festa per i 70 anni di Gimondi

Sabato 29 settembre Gimondi compie 70 anni ! – Diretta Rai Sport della festa a partire da venerdì 28 settembre – Il giorno il “via” al Giro di Lombardia dal cuore della sua città: Bergamo – Conclusione domenica 30 con la GimondiBike, gara di mountain bike sulle colline del Franciacorta

  Tutto è pronto in vista della tre giorni dedicata ai festeggiamenti per i 70 anni di Felice Gimondi, e nomi importanti del ciclismo moderno e del recente passato saranno presenti alla festa che Promoeventi Sport e Gimasport hanno allestito per il grande campione bergamasco. L’appuntamento per l’iniziativa “Felice Gimondi 70° tappa” è fissato per venerdì 28 settembre 2012 presso il Centro Congressi Giovanni XXIII di Bergamo che ospiterà la festa di compleanno alla presenza di numerosi ospiti internazionali tra ciclisti e sportivi di altre discipline, autorità politiche e sportive, giornalisti e rappresentanti di aziende partner.

Al momento un folto “gruppo” di campioni ed ex ciclisti professionisti hanno confermato la presenza, e tra questi troviamo Rudy Altig, Ercole Baldini, Marino Basso, Paolo Bettini, Ermanno Brignoli, Davide Cassani, Claudio Corti, Michele Dancelli, Giovanni Fidanza, Maurizio Fondriest, Ivan Gotti, Beppe Guerini, Mirco Gualdi, Paolo Lanfranchi, Francesco Moser, Gianni Motta, Attilio Rota, Gianluigi Stanga, Giuseppe Saronni, Marco Scarpellini,  Luigi Sgarbozza, Paolo Savoldelli, Ennio Vanotti, Dino Zandegu  e Mauro Zinetti , a cui si è aggiunto il presidente della Federazione Ciclistica Italiana Renato di Rocco. Non ha fatto mancare la sua pronta adesione un coetaneo come Giacomo Agostini, da sempre legato da amicizia con Felice. Leggi tutto ““TANTI AUGURI A TE FELICE” – La festa per i 70 anni di Gimondi”

RISULTATI GARE – Mese di Agosto 2012

La Todone Campionessa Europea e la Cecchini vince il Trophee d’Or in francia – Buoni piazzamenti di Grazian e Pozzetto in Toscana – Il gran rientro della Forgaria-Monte Prat  – Juniores: trofeo Bottecchia e Circuito dello Stella – Donne juniores: alla Dal Santo il memorial Zilli, la Stricker vicecampionessa europea

PROFESSIONISTI

Domenica 5 – Vuelta a Burgos (Spagna) 5^ e ultima tappa, Revenga-Laguna de Neila: 1.Johan Esteban Chaves (Colombia Coldeportes) 4h17’59” – 2. Sergio Luis Henao (Sky) – 3. Igor Anton (Euskaltel Euskadi) a 11″ – 4. Daniel Moreno Fernandez (Katusha) a 22″ – 5. Franco Pellizotti (Androni Venezuela) a 26″ – Classifica finale: 1. Daniel Moreno Fernandez (Katusha) 18h14’12” – 2. Sergio Luis Henao (Team Sky) a 10″ – 3. Johan Esteban Chaves (Colombia Coldeportes) a 16″ – 4. Franco Pellizotti (Androni Venezuela) a 50″ – 5. Javier Moreno (Movistar Team) a 58″

Sabato 11 – G.P. di Camaiore: 1. Johan Esteban Chaves (Colombia-Coldeportes) Km. 193 – 4h36’08” – 43,280 km/h – 2. Sergei Chernetckii (Itera-Katusha) – 3. Franco Pellizotti (Androni-Venezuela) – 4. Domenico Pozzovivo (Colnago-Csf) – 5. Emanuele Sella (Androni-Venezuela)

ELITE / UNDER 23

Mercoledì 15 – Cronoscalata Cornino-Monte Prat : 1. Patrick Facchini (Team M.I.Impianti – Casati A.S.D.) Km. 13,530 – 2. Rafael Visinelli (Forestale) a 1’23” –  3. Nicholas Pettinà (idem) a 1’43” – 4. Luca Congi (Amore & Vita Etruria C.T. Tss ) a 2’28” –  5. Diego Zanco (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 2’28” – 6. Luca Braidot (Forestale) a 2’38”

Lastra a Signa: l'arrivo di Pozzetto (foto da Fb)

Sabato 25 – 4°Trofeo Città di Lastra a Signa (Firenze) – 1. Gennaro Maddaluno (Malmantile Gaini Taccetti) Km. 132 – 3h15’29” – 40,515 km/h – 2. Simone Antonini (Idea Shoes Madras) – 3. Mirko Tedeschi (Petroli Firenze) a 25” – 4. Giuseppe Brovelli (Idea Shoes Madras) – 5. Federico Pozzetto (idem) a 43”

Martedì 28 – 90°Circuito di Cesa, Trofeo S.Lucia (Arezzo) – 1. Nicola Gaffurini (Delio Gallina Colosso S.Inox) Km. 130 – 2h52’ – 43,820 km/h – 2. Mirko Tedeschi (Petroli Firenze Contech) – 3. Christian Grazian (Friuli Cycling Team) – 4. JaroslaW Rubaka (Farnese Vini d’Angelo & Antenucci) – 5. Sebastian Stamegna (Fracor Aba Arredamenti Gruppo Sei)

Leggi tutto “RISULTATI GARE – Mese di Agosto 2012”

MONDIALI STRADA – I commenti di Rino De Candido alla gara degli juniores – Una grande impresa di Philip Gilbert porta in Belgio l’iride dei “prof.”

JUNIORES – I Commenti del friulano Rino De Candido, tecnico della nazionale – “I ragazzi hanno corso bene e hanno dimostrato di essere una bella squadra dice il tecnico Rino De Candido -. Abbiamo provato a fare la corsa dura prima con Troia, poi con Donato e sull’ultima salita con Peroni. Peccato perché per come si era messa la corsa speravamo nel risultato; la vittoria o almeno il podio erano davvero alla nostra portata. Nell’ultimo giro forse c’è stata qualche sbavatura e incertezza di troppo. Zurlo era il nostro uomo veloce e aveva lui il compito di fare la volata. Doveva restare a ruota di Mohoric che era il più pericoloso ma lo sloveno è stato bravo a sorprendere tutti. Il quarto posto ci lascia un po’ di rammarico, ma purtroppo le corse in bicicletta sono così.” (da FCI)

CORSA IN LINEA UOMINI ELITE: 1 Philippe Gilbert (Belgio) Km. 269 in 6.10’41”; 2. Edvald Boasson Hagen (Nor) a 4”; 3. Alejandro Valverde Belmonte (Spa) a 5”; 4. John Degenkolb (Ger); 5. Lars Boom (Ol); 6. Allan Davis (Aus); 7. Thomas Voeckler (Fra); 8. Ramunas Navardauskas (Ltu); 9. Sergio Luis Henao Montoya (Col); 10. Freire Gomez Oscar (Spa);

GLI ITALIANI : 13 Oscar Gatto (Ita); 29. Vincenzo Nibali (Ita); 74. Moreno Moser (Ita) a 2’34”; 75. Luca Paolini (Ita) a 2’46”; 76. Rinaldo Nocentini (Ita); 77. Marco Marcato; 85. Diego Ulissi (Ita) a 2’53”; 120. Matteo Trentin (Ita) a 9’44”. Ritirato. Dario Cataldo (Ita),

MONDIALI STRADA – Donne Junior: i commenti della Stricker, medaglia di bronzo

Anna Zita Maria  è austriaca d’origine e residente a Bolzano, 34^ Asja Paladin, entrambe tesserate con la Vecchia Fontana – Le atlete azzurre selezionate dal tecnico Salvoldi sono state sempre in prima fila nella gara iridata

(21 settembre) – L’Italia festeggia la prima medaglia ai Mondiali di Limburg 2012. A conquistarla è stata Anna Zita Maria Stricker, terza nella gara donne juniores (Photobicicailotto) alle spalle dell’inglese Lucy Garner, campionessa europea che ha bissato il successo iridato del 2011, e della norvegese Eline Brustad, seconda.

“Al traguardo ero un po’ delusa perché l’obiettivo di oggi era vincere – confessa Anna Zita Maria Stricker, altoatesina classe 1994 in forza al Team Vecchia Fontana -. Ripensandoci adesso a mente fredda però sono soddisfatta della mia gara e di questa medaglia. Salire sul podio al mondiale è sempre un grande risultato, sono felice per me e per tutta la squadra. Sapevo che sarebbe stato difficile battere in volata la Garner per questo io le mie compagne abbiamo cercato di rendere la corsa dura, noi quattro siamo sempre state davanti ma le inglesi hanno sempre risposto bene; in salita la Garner faceva fatica e si staccava ma poi le sue compagne la riportavano sotto. Nell’ultimo giro ci ho provato e sul Cauberg dove sono scollinata per prima assieme ad altre quattro atlete, però con troppo poco vantaggio e la Garner è riuscita a rientrare grazie all’aiuto della Barker, già oro nella crono. Purtroppo nel finale sono rimasta senza le mie compagne e in volata sapevo che sarebbe stato difficile batterla. Poi a circa 200 metri dal traguardo c’è stata anche una caduta subito dietro di me, ho cercato di rimontare sull’inglese ma non c’è stato nulla da fare. Comunque portare al collo questa medaglia di bronzo è davvero una bella soddisfazione, è un punto di partenza che mi fa guardare con fiducia al proseguo della mia carriera.”

Il tecnico della nazionale, Edoardo Salvoldi: “Tutte hanno lavorato molto e forse proprio per questo sull’ultimo passaggio sul Cauberg hanno pagato la fatica. Sapevamo che le inglesi in volata erano molto forti, Anna ci ha provato sul Cauberg e nonostante tutto in volata ha avuto ancora la forza per sprintare e fare suo il bronzo.”  Così le altre azzurre al traguardo: 28^ Alice Arzuffi, 33^ Ilaria Sanguineti e 34^ Asja Paladin. (fonte: sito FCI nazionale)

MTB – Mondiali master xco: Samira Todone iridata, poker degli azzurri in Brasile

La campionessa cividalese festeggiata dai fans al rientro dal Brasile (foto da fb)

Assieme alla campionessa di Cividale, iridati anche altri italiani: Manfredi Zaglio (M3), Massimo Folcarelli (M2) e Fabio Zampese (M1)

Balneario Camboriu (Brasile) – Samira Todone si è imposta nella categoria MW2 conquistato venerdì scorso, e la vittoria esaltante ha dato lo sprint agli altri azzurri nell’ultima giornata. Le gare sono cominciate nel migliore dei modi con la medaglia d’oro conquistata dal favorito, il bresciano Carlo Manfredi Zaglio (team Bike Gussago), arrivato in Brasile portando la maglia di campione d’Europa, i 20” di margine che aveva alla conclusione del secondo giro, alla fine sono diventati 3’03”. Nella gara riservata ai Master 2 vede subito alla ribalta Massimo Folcarelli (Drake System), che completa un anno fantastico con l’ennesimo titolo mondiale. Il corridore di Anzio si è dimostrato ancora una volta come il più forte biker e i brasiliani hanno dovuto accontentarsi del secondo e terzo gradino del podio. Il distacco è stato di circa un minuto. Tra i Master 1, la categoria più numerosa, un solo italiano al via, ma Fabio Zampese ha messo al tappeto fin da subito tutti gli avversari. Non c’è mai stata gara, giro dopo giro il veneto del Bike Pro Action, ha controllato la corsa, finendo i sei giri in 1.40’01”, staccando di un minuto il brasiliano Manuel Sebastiao Manoel. (fonte: sito FCI nazionale)

MTB – Ponta e Bevilacqua firmano la 13^Castel Bike”, classica in notturna

Marco Ponta e David Bevilacqua hanno  scritto i loro nomi nell’albo d’oro nella gara della Ciclo Assi Friuli
 
David Bevilacqua

(sabato 22 settembre) UDINE – Nella prima gara si sono cimentati i master sul circuito che comprendeva via Mercatovecchio, via Portanuova, salita al Castello da Piazza 1° Maggio, discesa verso Piazza Libertà e arrivo in Mercatovecchio. Il forte atleta della Ki Ko Sys ha imposto subito il suo ritmo, e Daniele Masolino accetta la sfida tallonando l’avversario  sino a  quando una foratura toglie di scena l’atleta di Sammardenchia. Lungo la salita del  Castello, che la Protezione Civile aveva provveduto a rendere sicura con un perfetto servizio di illuminazione,  Bevilacqua ha fatto il vuoto dietro a sè, poi discesa in apnea verso Piazza Libertà ed applausi all’arrivo per una  splendida vittoria.

Interessante ed attesa la prova riservata agli  elite. Nomi di spicco al nastro di partenza, Ponta, i fratelli Vogrig, Stefano Braidot ed un redivivo ma ancora competitivo Paolo Gallo.  Il gruppo  effettua un giro di ricognizione salutando il pubblico e scherzando tra loro ma quando l’assessore Enrico Pizza abbassa la bandierina, allora la gara entra nel vivo … ed è sfida “ai ferri corti”. I veneti Ongaro e Carraro che hanno voluto “conoscere” questa manifestazione si mettono in evidenza, Denis Vogrig vorrebbe fare il tris (già vincitore nel 2007 e 2011) ma non ha fatto i conti con uno scatenato Marco Ponta.

La premiazione di Ponta da parte del Sindaco Honsell

L’atleta di Colloredo di Montalbano, che corre per il Gruppo Sportivo Esercito-Scott, è pronto per i prossimi impegni di nazionale nella specialità di ciclocross e vuole ripetere il successo che nel 2006 lo vide alle prime importanti esperienze nel fuoristrada. Lungo l’acciottolato della salita del Castello prende le redini della gara con Carraro e Vogrig sulla sua scia, ma le ultime tornate lo vedono concludere la gara in solitudine che gli permette l’arrivo in acrobazia tra gli applausi del numeroso pubblico. (fonte: Ciclo Assi Friuli)

VINCITORI DI CATEGORIA : ELITE MARCO PONTA SCOTT ESERCITO – JUNIOR FABRIZIO COLAUTTI, FREE SPIRIT TEAM – UNDER FABIO ONGARO, RCP STEVENS

Un affascinante passaggio nella discesa dal castello

ELITE SPORT DENIS VOGRIG, BIKE CENTER – MASTER 1 DAVID BEVILACQUA,  KI KO SYS – MASTER 2 GABRIELE SANTIN, PEDALE MANZANESEMASTER 3 FABRIZIO TESOLIN, PEDALE RONCHESE – MASTER 4    CLAUDIO REMOTO, KI KO SYS – MASTER 5 DENETRIO CALLIGARIS, PEDALE RONCHESE

Leggi tutto “MTB – Ponta e Bevilacqua firmano la 13^Castel Bike”, classica in notturna”

CICLONOTES 8-2012

Claudio Chiappucci
  1. ELITE/UNDER 23 – La Cycling Team Friuli a Hradec Králové in Repubblica Ceka
  2. CICLABILI – “Ciclotour senza confini”
  3. SANZIONE – Multata una baby-ciclista a Villafranca di Verona
  4. PEDALE MANZANESE – Uscita agostana al lago di Auronzo
  5. SCARPONCINI – Nati i due figli-gemelli del vincitore del Giro d’Italia 2011
  6. SICUREZZA – Il casco deve essere reso obbligatorio?
  7. LUTTO – Si è spento Germano Tosolini, meccanico alla Pista di San Giovanni al Natisone
  8. FIAB – Le richieste per una maggiore sicurezza dei ciclisti
  9. ELITE/U23 – Enrico Franzoi alla Cycling Team Friuli
  10. IL CICLISTA – Claudio Chiappucci: “El Diablo”

Leggi tutto “CICLONOTES 8-2012”