Il CTF 2021 si rafforza con Mattia Garzara

Dopo il croato Miholjevic, il secondo innesto per rafforzare il roster 2021 del Cycling Team Friuli è il veneziano classe 2002 di Fiesso d’Artico Mattia Garzara. Nel 2020 lo ha visto juniores con la maglia della Work Service Romagnano, vincendo a fine settembre la gara di San Pietro Viminario nel padovano. 

27/09/2020 –  39° GP San Pietro Viminario (Pd) – Juniores –  La vittoria di Mattia Garzara – © Riccardo Scanferla – Photors.it

Cresciuto tra le fila della Work Service Romagnano, Garzara è uno degli sprinter emergenti più interessanti del panorama nazionale: nel 2020, nonostante il ridotto calendario degli juniores ha conquistato un successo allo sprint, a San Pietro Viminario (Pd) e altri quattro podi sempre in volata. Roberto Bressan lo ha voluto per un progetto a lungo termine e rafforzare il team nelle gare veloci.

 Andrea Fusaz, direttore sportivo: “Cercavamo un velocista giovane ed esplosivo con cui condividere un progetto a lungo termine e il profilo di Mattia ci è parso subito interessante” ha spiegato il dottor”Mattia ha un enorme potenziale e degli importanti margini di miglioramento a cui ha abbinato negli anni una personalità determinata e sempre propositiva. Con queste premesse non è stato difficile trovare l’accordo che ci consentirà di lavorare insieme in vista del 2021 ma con una prospettiva che vuole essere vincente nel lungo termine”.

Mattia Garzara : “Sono felicissimo di entrare a far parte di un team di primissimo piano come il Cycling Team Friuli: sono certo che questa scelta mi consentirà di proseguire al meglio quel percorso di crescita graduale che ho intrapreso in questi anni. Ci tengo a ringraziare la Work Service che in questi anni è stata la mia seconda famiglia ed in particolare lo staff tecnico capitanato da Matteo Berti che ha creduto fortemente in me, mi ha seguito e sostenuto con passione anche nel corso di questo difficile 2020. Non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura e di affrontare il debutto tra gli Under 23 con questa nuova maglia”.