Il virus ci porta via Moretti e Peres

Se ne sono andati a causa del virus che sta correndo veloce. Da qualche giorno il ciclismo friulano è più povero: ci hanno lasciato Vinicio Moretti, udinese, tra i fondatori del Gs K2 nel 1969, poi giudice di gara anche a livello nazionale, e Gracco Peres, sandanielese doc, insegnante di educazione tecnica e per diversi anni Presidente dell’Uc Sandanielesi.

VINICIO MORETTI – Nel pomeriggio di lunedì 9 novembre ci ha improvvisamente lasciati Vinicio Moretti, figura storica e carismatica del sodalizio sportivo K2, ideatore e fondatore nel 1969 del “Gruppo Sportivo K2 ”  che aveva sede all’omonimo bar in via Gorizia a Udine. Oltre ad essere stato il Presidente del GS K2, ha ricoperto lo stesso ruolo per diversi anni anche alla Commissione Regionale FCI ed è stato anche Giudice di gara Nazionale: questi sono solo alcuni dei suoi molteplici incarichi ricoperti per la sua grande passione per il ciclismo, insomma un pezzo di storia del nostro ciclismo regionale.

1973 Presentazione del GS K2: in piedi Moretti secondo da destra

Alla cerimonia funebre che si è tenuta agli obitori di Udine nella mattinata di giovedì 12 novembre hanno partecipato tra gli altri, gli attuali appassionati del GS K2 guidati da Andrea Baldan, che fonda la continuità sulla passione per le ciclostoriche ed al quale Moretti è rimasto vicino. Al punto tale che Moretti sabato 1 agosto era stato raggiunto al telefono dal gruppo di amici del K2 saliti per un giro in bici a Sella Nevea. Moretti lascia la moglie Paola e il figlio Marco.

GRACCO PERES – Domenica 8 novembre, invece, se ne è andato Gracco Peres, indiscusso punto di riferimento sandanielese: già insegnante di educazione tecnica e poi anche Presidente della locale Unione Ciclistica. Grazie anche alle sue innate qualità umane ha fatto crescere il sodalizio sportivo elevandolo da scuola di ciclismo ad una scuola di vita per tutti i giovani aspiranti corridori della zona. Negli ultimi anni ricopriva il ruolo di Presidente Onorario: è sempre rimasto “in prima linea” con la sua esperienza e la sua intraprendenza e, in caso di bisogno, ha saputo risolvere le problematiche più ostiche che si presentavano.
Gracco Peres (in piedi il primo a sinistra) con i ragazzi della Sandanielesi
Il gruppo della U.C. Sandanielesi (che da ottant’anni organizza la famosa gara per dilettanti, ora Elite/Under 23 e che nel 2020 ha collaborato all’arrivo di una tappa del Giro d’Italia) con l’attuale Presidente Alfonso Fanzutti, si è unito al dolore dei parenti e saluta quel grande professore ringraziandolo per tutto quello che ha fatto e che in questi anni ha trasmesso a loro.