Zanardi: grave incidente in handbike

Alex Zanardi premiato da Moreno Argentin ai Mondiali di Maniago (3 agosto 2018) – Foto: Giorgio Del Fabbro

Rimangono stabili, ad oggi, ma purtroppo ancora gravissime, le condizioni di salute di Alex Zanardi, ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Siena dopo l’incidente di sabato 20 giugno con l’handbike nei pressi della cittadina storica di Pienza, in Toscana, mentre era impegnato nella staffetta “Obiettivo Tricolore”. La handibike di Zanardi è denominata “Zeta Bike” , progettata dalla Dallara apposta per lui e usata alle Paralimpiadi, pesa 8 kg e ha il telaio in carbonio.

I Carabinieri stanno ricostruendo la dinamica dell’incidente e compiendo verifiche sulle misure di sicurezza adottate per lo svolgimento della manifestazione in handbike sulla strada. Per questo motivo sono stati sentiti anche alcuni degli organizzatori della manifestazione, ovvero l’associazione che fa capo allo stesso Zanardi e che promuove l’avviamento allo sport per atleti disabili.

Dalle prime notizie apparse sui media, parrebbe che il paraciclista campione del mondo stesse andando ad una velocità compresa tra i 45 e i 50 km/h in un tratto in discesa con una pendenza tra il 4 e il 5% . In curva Zanardi avrebbe perso il controllo finendo sulla corsia opposta dove stava sopraggiungendo un camion che avrebbe sterzato alla sua vista, ma Zanardi non è riuscito ad evitare l’impatto molto violento, perdendo il controllo del mezzo.