Giro d’Italia Virtual: la crono a Ganna-Milan

Filippo Ganna
Jonathan Milan

MILANO – 9 maggio – La coppia formata da Filippo Ganna e il giovane friulano Jonathan Milan con il miglior tempo complessivo di 47’50” alla crono finale ha regalato il successo alla Nazionale Italiana. Classifica finale del Giro Virtual all’Astana.

Ganna ha fatto il miglior tempo individuale di 22’31” sui 15,7 km.: il percorso interamente pianeggiante ha ricalcato la 21^tappa Cernusco sul Naviglio-Milano. Sul secondo scalino del podio è salita la Vini Zabù KTM (Bevilacqua e Stojnic) con un distacco di soli 15″, al terzo posto la Bahrain-McLaren (Novak-Bole) a 20″. Giro d’Italia Virtual vinto dall’Astana pro Team, ma la tappa finale a cronometro è stata vinta dall’azzurro Filippo Ganna con il migliore tempo individuale di 22’31”.

L’Astana Pro Team ha concluso la crono al 4°posto festeggiando il successo finale al 1°Giro d’Italia Virtual, celebrando la Maglia Rosa dopo aver guidato la classifica generale sin dalla prima tappa. Il Team Jumbo Visma chiude al secondo posto a 49’57”, terza la Androni Giocattoli – Sidermec a 1h01’25”. Nella Pink Race successo di tappa per l’Astana Women’s Team con 52’46”, con Katia Ragusa che ha fatto segnare il miglior tempo (24’40”).

Renzo Boscolo, direttore sportivo Cycling Team Friuli – “Un risultato che, seppur virtuale, conferma la crescita continua e graduale del giovane talento del Cycling Team Friuli: “Poter prendere parte al Giro d’Italia, anche se solo in edizione virtuale, è stato un grande orgoglio per il nostro team. Per questo dobbiamo ringraziare il ct Davide Cassani e la disponibilità di RCS Sport. Jonathan ha confermato anche sui rulli di saper andare forte nelle prove contro il tempo dimostrando una volta in più che i risultati ottenuti nel corso dell’inverno su pista non sono arrivati per caso. Lui, come tutti i nostri ragazzi, anche nel periodo di stop non si sono mai fermati continuando ad allenarsi da casa in maniera alternativa con impegno e dedizione: questo consente loro di avere già un’ottima forma fisica nella speranza che a breve si possa tornare alle competizioni reali”.

Fonti : FCI / garminvirtualride.com / ufficio stampa CTF