A San Daniele in fuga c’era l’intero CTF

Prossime sfide per il Cycling Team Friuli sono il Piccolo Giro di Lombardia (domenica 6 ottobre ad Oggiono, LC) e il Gp Ezio Del Rosso (domenica 13 ottobre a Montecatini Terme, PT) – Intanto Nicola Venchiarutti con l’Androni Giocattoli-Sidermec parteciperà dal 9 al 16 ottobre in Cina al Tour of Taihu Lake.

Prova spettacolare a San Daniele per tutto il Cycling Team Friuli con tutti e sei gli elementi bianco-neri al via se ne vanno in fuga e propiziano il secondo successo stagionale del modenese. Per Aleotti anche il titolo regionale friulano e provinciale udinese Under 23. Dopo una quarantina di chilometri a decidere la prima grande classica del mese di ottobre è stata una fuga di una trentina di unità promossa dai sei atleti del Cycling Team Friuli impegnati in gara che si sono così ritrovati in avanscoperta riuscendo a fare la differenza sul resto del gruppo.

I ragazzi diretti da Renzo Boscolo e Andrea Fusaz hanno lavorato sino ai piedi della salita di Ragogna per lanciare l’attacco vincente di Giovanni Aleotti che si è involato in compagnia del colombiano Einer Rubio e del cremonese Luca Rastelli. Nello sprint a tre Giovanni Aleotti ha regolato nettamente i compagni d’avventura andando così a cogliere il suo terzo successo stagionale. A completare la festa bianco-nera a San Daniele sono stati il quarto posto di Davide Bais ed il settimo di Nicola Venchiarutti.

“Oggi ci tenevamo a fare bene e siamo riusciti ad inserirci nella fuga decisiva. Nel finale ho dato tutto per tenere la ruota di Rubio in salita perchè sapevo di poter essere il favorito in caso di arrivo allo sprint” ha spiegato sul palco delle premiazioni Giovanni Aleotti. “Questa vittoria è dedicata ai miei compagni di squadra, a mio papà che oggi compie gli anni e al ds Andrea Fusaz che ha festeggiato il suo compleanno da poco”.

 fonte: Ufficio Stampa – Cycling Team Friuli – Publiweb Italia srls / FOTO da archivio ciclonotes.it