Primo Maggio con la “Pedalata del Cormor”

La manifestazione non competitiva, giunta all’11^edizione, è divenuto tradizionale momento di svago primaverile, tanto da essere inserita nei progetti istituzionali  “CICLISMO & TURISMO in FRIULI VG Lungo La Ciclovia Alpe Adria” e nel  “Tavolo a pedali” del Comune di Udine. 

La “Pedalata del Cormor” apre la sequenza di pedalate non competitive curate, durante il 2019, dal Ciclo Assi Friuli. Queste le altre in calendario: 23^Ciclo festa a Udine Sud a Cussignacco (12 maggio) – 6^Pontebba-Carnia (9 giugno) – 4^Laguna bike: Aquileia-Grado (23 giugno) – 7°Ciclotour Senza confini” (12 agosto).

 

L’organizzazione trova collaborazione con il Cis di Tavagnacco (nella sede del quale – situata in via Madonnina – dalle ore 8.30 di mercoledì Primo Maggio si effettuano le iscrizioni)

Per i partecipanti sono da affrontare oltre 22 pianeggianti chilometri che cominciando dal Centro Arteni di Tavagnacco si sviluppano attraverso Colugna, ciclovia “Alpe Adria”, parco del Cormor. Quindi ingresso a Udine dove, in prossimità delle strutture del Cus (a ridosso di via Cotonificio-cittadella universitaria) c’è il punto di ristoro. Quindi prosecuzione verso la Città per piazzale Osoppo, Chiavris, Molin Nuovo, ciclabile “delle Rogge”, Cavalicco, Adegliacco e conclusione a Tavagnacco nel parco dove è allestita la tradizionale Festa degli Asparagi, che quest’anno celebra la  83esima edizione.

La quota di iscrizione di 10 euro (minori di dieci anni esentati) dà diritto ad assicurazione, assistenza durante il percorso, ristoro, buono per un primo piatto a base di asparagi. Su prenotazione risulta disponibile (dalle ore 8.00 alle 09.00) il transfert gratuito, per trasporto della bici al punto di partenza, da piazza Primo Maggio a Udine (di fronte ufficio Promoturismo). Informazioni e prenotazioni al 335/7760496.