Bergagna (junior) vince a Roma Le Capannelle – Colledani (elite) è terzo

domenica 6ROMA Le Capannelle – Ultima prova del Giro d’Italia (GIC) con la bella sorpresa della vittoria da parte di Tommaso Bergagna, bujese del Jam’s Bike, in categoria JUNIORES: “Ho cercato di partire tranquillo, il tracciato è veloce e ho cercato con il mio compagno di squadra a fare un po’ un gioco a due, lui ha fatto un allungo ma è successo di tutto quando abbiamo raggiunto il gruppo delle ragazze. Poi alla fine sono riuscito ad entrare per primo all’ultima curva e ho vinto”.

Tommaso Bergagna sul podio a Roma (foto Fb Jam’s bike Buja)

ELITE – Colledani e Vidoni sono partiti in testa al gruppo davvero folto di tanti protagonisti, come Folcarelli e i ciclisti della Guerciotti. Dorigoni (tricolore U23) ha cercato di fare la differenza con un notevole allungo che ha sgranato il gruppo. Cominelli e Colledani lo raggiungono e formano un terzetto al comando della gara, mentre la maglia rosa Folcarelli rimane leggermente distaccato. Nel terzetto il friulano Colledani appare molto atletico e parecchio attento. Dietro Vidoni conduce il gruppetto degli inseguitori, da cui esce di gran forza Sala e va a formare un quartetto in testa. A 6″ inseguono Vidoni, Folcarelli, e Capponi. L’andatura risente un po’ in testa e subito si forma un gruppo di 7 battistrada.

Guida per diverso tempo Cominelli. Alla campana dell’ultimo giro la gara si fa molto tattica, andatura equilibrata con Cominelli ancora in testa seguito da Colledani sempre molto attento. Quando all’ultimo giro il ciclista di Castelonovo supera Cominelli è inseguito subito dal campione italiano Dorigoni. Sul drittone prima dell’ultima curva rimane in testa Colledani, è uno sprint all’ultimo respiro: Dorigoni prende sottostante l’ultima curva a sinistra mentre Colledani rimane all’esterno. Dorigoni riesce a vincere su Cominelli, terzo Colledani. Vince il GIC per il secondo anno consecutivo Antonio Folcarelli.