La “prima” 2019 di Luca Braidot in maglia tricolore: brilla sulla sabbia di Bibione

10^ prova del trofeo Triveneto – Tra i regionali del Friuli V.G. vittorie di categoria per Bryan Olivo (Allievi) e Romina Costantini (Allieve)

sabato 5 gennaioCiclocross: 1°Trofeo Città di BIBIONE, Venezia – Un bel successo di pubblico nel cross organizzato dal Gc Bannia, un tracciato di 2,7 km. con quattro tratti selettivi sulla sabbia, molto apprezzato dal numeroso pubblico presente in una bella giornata di sole.  Al termine del Trofeo solo la finale domenica 20 gennaio a Variano (UD).

OPEN UOMINI: Sicuramente è stata la gara più emozionante, l’ultima in programma, con una  partenza bruciante di Enrico Franzoi, poi raggiunto dagli altri contendenti per le posizioni più importanti. Nel finale si è composto un tandem composto da Martino Fruet (Team Lapierre) e Luca Braidot (Carabinieri). Attacchi e contro attacchi all’interno della pineta e sulla sabbia non sono bastati a far involare uno dei due battistrada. Allo sprint finale il più veloce è stato il campione italiano di ciclocross Luca Braidot, vittorioso con la smorfia della lingua (vedi foto) sintomo evidente del grande sforzo operato con un tracciato sabbioso pieno d’insidie, che ha così conquistato la prima vittoria con la maglia tricolore. Terza Piazza per Daniele Braidot. Ritirato dopo solo 1 giro il friulano Matteo Vidoni (DP66) causa problemi fisici, ma in gara al giorno dell’Epifania nel cross finale del Giro d’Italia a Roma Le Capannelle. 

Arrivo allo sprint a Bibione (foto A.Billiani – trevisomtb.it)

ARRIVO OPEN UOMINI : 1. Luca BRAIDOT (Carabinieri) – 2.Martino Fruet (Lapierre Trentino) – 3.Daniele Braidot (Carabinieri) a 2″ – 4.Enrico Franzoi (Salese) a 36″ – 5.Federico Ceolin (Velociraptors) a 2’12” – 6.Ponta a 3’55” – 7.Cover a 4’41” – 8.Spadoni a 4’57” – 9.Gehbauer a 5’34” – 10.Caneva a 5’45”.

Juniores – Tra gli juniores è arrivata la prima vittoria per il trevigiano Simone Pederiva (Sportivi del Ponte), che è riuscito a rimanere al comando dal primo all’ultimo giro. Sul traguardo di Bibione è esplosa tutta la sua felicità nel poter alzare le braccia al cielo e distanziare di un minuto Giacomo Chiumenti (Velociraptors) e Luca Dallago (Zanolini).

Donne – La gara femminile è stata il festival delle sorelle Borghesi. Le ragazze trentine hanno monopolizzato sia il podio Elite che Juniores, rispettivamente con Letizia e Giada (Team Lapierre). Tra le donne open il secondo e il terzo posto sono andati a Sofia Beggin (Aromitalia) e Elena Leonardi (Dp66).

Allievi – Anche le gare giovanili hanno regalato emozioni. Tra gli allievi del 2° anno il beniamino di casa del Bannia Bryan Olivo è riuscito a dare del tu in modo perfetto al tracciato disegnato dal fratello Alan. Grazie alla vittoria Bryan ha così potuto festeggiare con un giorno di ritardo il compleanno. Tra gli allievi del 1° anno il padovano della Fox Team Filippo Gallio ha conquistato la prima vittoria. Tra le allieve invece nuovo centro stagionale per la friulana Romina Costantini (Valvasone).

Esordienti – Tra gli esordienti successi per il bellunese Elia Mares (Sorgente Pradipozzo) e la vicentina Veronica Grisotto (Wilier Breganze). La gara assegnava inoltre i titoli regionali per gli esordienti del primo anno. Le maglie sono state vestite da Stefano Sacchet (Bettini Bike) e da Giulia Benedet (Arcade).

Amatori– Tra gli amatori da registrare le vittorie nella Fascia 1 di Carmine Del Riccio (Zanolini), nella Fascia 2 di Davide Montanari (Spilla Team), nella Fascia 3 di Giuseppe Dal Grande (Olympia) e nella Women di Chiara Selva (Spezzotto).