Lignano: 3^tappa del Giro d’Italia Cross

domenica 28 – LIGNANO SABBIADORO (Udine) – È un percorso altamente spettacolare quello che i tecnici e i volontari dell’ASD Romano Scotti hanno tracciato presso il Bella Italia & EFA Village di Lignano Sabbiadoro per la terza tappa del Giro d’Italia Ciclocross. Interamente disegnato all’interno della struttura, che in questi giorni ospita anche il campionato europeo di dodgeball con la presenza di atleti di tante nazionalità, il percorso è celato dalla fitta pineta ma riserva sorprese a volontà. La gara sarà anche valida come prova del Trofeo Cicli Granzon, il torneo friulano erede del celebre Trofeo Fogolar, la cui prima tappa si è disputata a Piani di Luzza, sempre con il Giro d’Italia Ciclocross.

Sono 3400 i metri complessivi di percorso, che presenta pochi tratti effettivamente in piano, ricco di intensi saliscendi. Pronti via un lungo tratto di lancio che gira a ferro di cavallo nella zona arrivo per poi iniziare le danze: contropendenza, tratto molto tecnico e sconnesso. Si continua così, con bruschi restringimenti di corsia, cambio di fondo in rapida successione (sottobosco, asfalto, breccia) per arrivare alla zona più spettacolare del percorso, fatta di tratti in sabbia sia in salita che in discesa. Ma non è finita qui: dopo un tratto sconnesso c’è modo di rifiatare sul prato, ma non troppo, perché ci si concederà al tifo degli atleti stranieri intorno al palazzetto dello sport prima di infilarsi nel tratto tecnico finale dove potrebbe decidersi la corsa. 200 metri al cardiopalma che racchiudono tutta l’essenza del ciclocross prima di sprintare sul rettilineo d’arrivo. Particolarmente spettacolare il doppio passaggio dai box, collocato tra il palazzetto e il rettilineo d’arrivo: lo spettacolo è assicurato e la difficoltà maggiore sarà interpretare bene il percorso.

Il quartier tappa, sede della segreteria, della giuria e della riunione tecnica è adiacente al percorso, a circa 150 metri dall’arco di arrivo. Gli uffici sono stati allestiti presso la hall del complesso alberghiero “Santa Maria”.

Rapidi saliscendi su fondo sabbioso

Rapidi saliscendi su fondo sabbioso

Domenica 28 ottobre

09:30 – 10:20: Gara Master M/F (durata 50‘) – questa gara può essere divisa in due batterie a seconda del numero degli iscritti.

10:30 – 10:50: Gara Promozionale Giovanissimi G6 (durata 20‘)

11:10 – 11:40: Gara Esordienti 2° anno M/F (durata 30‘)

12:00 – 12:30: Gara Allievi M/F (durata 30‘)

12:30 – 13:00: Eventuale gara short track da G1 a G5

12:45:  Cerimonia protocollare di premiazione delle gare mattutine

13:00: Riunione tecnica categorie UCI

13:00 – 13:45 Prove ufficiali sul percorso categorie UCI

14:00 – 14:40: Gara Juniores e Donne Open (durata 40‘) – a seguire premiazione

15:00 – 16:00: Gara Uomini Open (durata 60’) – segue premiazione con categoria giovanissimi.