Nicola Venchiarutti 4° alla Croatia-Slovenia

Nicola Venchiarutti

domenica 26 agosto – ELITE/UNDER 23 – Il Cycling Team Friuli ha festeggiato quest’oggi sul traguardo di Novo Mesto (Slo) una nuova importante prestazione in campo internazionale: le casacche bianco-nere, infatti, sono state assolute protagoniste della Croatia-Slovenia, gara inserita nell’Europe Tour andata in scena da Zagabria (Cro) a Novo Mesto (Slo).

Nella prima parte di corsa Mattia Bais è stato bravo ad inserirsi nella fuga che ha caratterizzato la prova andata in scena a cavallo tra Croazia e Slovenia mentre sul traguardo di Novo Mesto è stato uno straordinario Nicola Venchiarutti a strappare un ottimo quarto posto allo sprint. Risultato prezioso quello giunto grazie al 19enne diretto dal ds Renzo Boscolo nonostante la maxi caduta avvenuta ad una trentina di chilometri dal traguardo che ha messo fuori gioco l’intero team friulano ad esclusione dei fratelli Bais e di Venchiarutti.

Dopo che il gruppo è tornato compatto, sono stati proprio i fratelli Bais a pilotare Venchiarutti: sul traguardo, a giocarsi il successo finale è stata la coppia composta da Rajovic (Adria Mobil) e Kukrle (Elkov), giunta con 14″ di vantaggio sul gruppo. La volata del gruppo, che ha assegnato il terzo posto è stata un lungo testa tra Venchiarutti e Fortin (Felbermayr) che ha visto prevalere per un soffio il padovano sul giovane atleta del Cycling Team Friuli.

“E’ stata una giornata difficile per tutto il team. Fortunatamente la caduta non ha lasciato gravi conseguenze ai nostri atleti ma ci ha penalizzato in maniera decisiva per il finale di corsa. Nonostante questo, grazie al gran lavoro dei fratelli Bais, abbiamo conquistato un bellissimo quarto posto con Venchiarutti: un ragazzo di 19 anni che ha saputo lottare alla pari con avversari più navigati ed esperti senza alcun timore reverenziale” ha sottolineato il ds Renzo Boscolo. “Questo piazzamento dà continuità a quanto già ottenuto in questo 2018 da Nicola, confermandone le qualità e facendone un esempio per tutta la squadra”.

foto di Venchiarutti: Photo Credits Riccardo Scanferla