Pogacar con la UAE nel 2019, prenotato Covi

Saronni con Pogacar

Tadej Pogacar, uno dei più talentuosi giovani ciclisti sloveni e anch’egli impegnato nel Tour de l’Avenir, ha siglato un contratto biennale con l’UAE Team Emirates che lo porterà a debuttare nel 2019 in una squadra World Tour. Nato a Komenda (Slovenia) il 21/09/1998, Pogacar ha già saputo mettere in mostra la sua capacità di coniugare agilità in salita e una buona potenza che gli consente di essere efficace in pianura e in volata.

Nel palmares 2018 del giovane sloveno spiccano i titoli nazionali a crono e su strada ottenuti nella categoria Under23, una tappa e la classifica generale del Grand Prix Priessnitz e il 4° posto in classifica generale del Giro di Slovenia, corsa nella quale nel 2017 aveva conquistato il titolo di miglior giovane.

Alessandro Covi ha trovato con la formazione emiratina un accordo che gli consentirà un futuro passaggio al professionismo. Il diciannovenne, nato a Borgomanero il 28/09/1998 e vincitore della odierna tappa del Tour de L’Avenir (sesta frazione, arrivo a Cerilly), nei due anni trascorsi tra gli Under23 ha dimostrato il suo grande potenziale che lo colloca tra i prospetti maggiormente interessanti del ciclismo italiano. Stagista con l’UAE Team Emirates a partire dall’1 agosto 2018, Covi militerà per la stagione 2019 nel Team Colpack.
 
Sono felicissimo per la prospettiva di unirmi all’UAE Team Emirates, ritengo sia una squadra perfetta per passare al professionismo – ha spiegato CoviNon farò il salto di categoria nel 2019, aspetterò un anno durante il quale mi impegnerò al massimo per migliorare le mie qualità. Nel frattempo, farò già qualche esperienza come stagista con la squadra in questo finale di stagione“.

Covi con Saronni