Luca Braidot: stupendo argento a Glasgow

martedì 7 agosto – GLASGOW (GB) – Campionati Europei MTB XCO Elite

Vola lo svizzero Forster e nell’ultimo giro lascia il compagno di fuga, il carabiniere goriziano Luca Braidot, con il quale ha fatto assieme buona parte della competizione. Luca Braidot è stato grandissimo ma dinnanzi alla maggiore freschezza atletica dello svizzero, deve accontentarsi della medaglia d’argento. Bronzo per lo spagnolo Serrano.

LIVE – 17:00 – Ultimo giro. Tra gli inseguitori perde contatto Fontana. Purtroppo in testa allunga lo svizzero Forster e Luca Braidot cede il passo. Visivamente lo spagnolo Serrano che insegue in 3^ posizione ha una velocità maggiore del goriziano.

16:55 – Lo spagnolo Serrano continua a forzare per cercare il ricongiungimento con i due battistrada.

16:50 – Siamo all’ultimo giro. Luca Braidot lotta in testa per il titolo Europeo. Dietro intanto lo spagnolo Serrano forza il ritmo e si porta in testa al drappello degli inseguitori.

 

 

 

16:48 – Transito sotto lo striscione dell’ultimo giro. Distacco superiore ai 30″. La gara è saldamente in mano al tandem italo-svizzero composto da Luca Braidot-Forster.

16:40 – Conduce ancora Luca Braidot con a ruota Forster. Il trio di inseguitori con il francese Tempier a 18″, l’italiano Fontana a ruota. Colledani è registrato 12° con un distacco di 55″.

16:45 – Prova ad allungare Forster, intanto dietro sta risalendo posizioni lo spagnolo Serrano.

16:37 – Su un breve tratto impegnativo Forster scende di sella ma Braidot accelera e lo supera: è un segnale di ottima forma fisica per il ciclista friulano.

16:35 – Ora è Forster che guida la gara ma Luca Braidot tiene benissimo la ruota e controlla bene le mosse dello svizzero! Inseguitori a 10″.

16.30 – Continua la gara di Luca Braidot in testa all’Europeo assieme allo svizzero Forster. Il distacco dagli inseguitori è fissato sui 20″. Passaggio di Colledani a 53″ sotto il traguardo a 2 giri dal termine.

Braidot in azione agli Europei di Glasgow

16:25 – A tre giri al termine: Luca Braidot aumenta deciso l’andatura. Lo svizzero Forster però tiene ancora bene le ruote del goriziano. Dietro Tempier guida con rapporto molto lungo il gruppetto di inseguitori composto anche da Fontana e tre svizzeri che rimangono a ruota del francese che s’incarica maggiormente l’inseguimento.

16:20 – Allungano Braidot e Forster, cede Rohrbach – Tempier in 4^posizione a 25″.

16:15 – Al termine del 3°giro è Luca Braidot al comando della gara, controlla la corsa assieme agli svizzeri Forster e Rohrbach. Un quartetto con fontana segue a circa 15″, ma l’andatura sia davanti sia negli inseguitori non è al massimo. Colledani segue a 38″ ma pare stia recuperando.

Il percorso è giudicato dai Braidot “veloce con diversi tratti tecnici artificiali, simile ai circuiti olimpici di Londra e Rio”. Mirko Celestino: “Tutti i bikers sono in condizione e lo hanno dimostrato. Luca e Daniele Braidot sono in continua crescita. In particolare Luca sta veramente bene. Così Marco Aurelio Fontana che ha recuperato dopo la caduta avvenuta prima dell’italiano. Anche Pettinà e Tabacchi contribuiscono, insieme ai Braidot, alla buona “squadriglia” dei carabinieri, davvero motivata. Ho aspettative su Bertolini e Colledani, al primo anno tra gli élite, ma che ad ogni appuntamento si presentano pronti e agguerriti.