Giro del Nordest al toscano Benedetti

Una rara immagine di Roberto Toffoletti

JUNIORES – domenica 5 luglio – Il toscano Benedetti si aggiudica la 3^ e ultima tappa Udine-Sauris lasciando a pochi metri il veneto Marco Frigo del team organizzatore, Danieli 1914. Bellissima questa tappa che iniziatasi dalla piazza 1°Maggio a Udine ha attraversato il Friuli facendo omaggio a Salt di Povoletto per il Memorial a Roberto Toffoletti, morto in un incidente stradale pochi anno fa e grande amico del gruppo organizzatore di Marco Floreani e di tanti altri amici.

 

 

venerdì 3 luglio –  CIVIDALE – 1^tappa a cronosquadre di 25 km. vinta dalla Borgo Molino Rinascita Ormelle. E’ partita la 1^edizione del Giro del Nord Est d’Italia organizzata dal Team Danieli 1914 di Buttrio, con una cronometro molto tecnica e di difficile interpretazione ma che i cinque ragazzi del team trevigiano guidato hanno dominato. seconda piazza per il team organizzatore, terza la Assali Steffen Cipollini.

Giro del Nordest, podio della 1^tappa

Il Borgo Molino, che porta a quattro le vittorie stagionali e con tanti piazzamenti, è composto da Marco Grendene, Simone Raccani, terzo domenica scorsa alla gara nazionale trevigiana di Arcade, Davide Cattelan, che veste la maglia rosa “Danieli” di leader e anche quella dei giovani, Alberto Leoni, Emanuele Zumerle.

Programma del Giro del Nord Est Italia:
 3 agosto: 1^tappa – Cividale del Friuli km.24,9 – Cronosquadre

 4 agosto: 2^tappa – Buttrio – Buttrio – km.6,7 – Circuito
 5 agosto: 3^tappa – Udine-Sauris – km.94 – In Linea

Presentazione gruppo Assali Stefen Omap  La gara a tappe è ricca di spunti di grande interesse e che rappresenta un ottimo test per saggiare lo stato di forma e le ambizioni degli atleti del presidente Alberto Murari: la formazione di Cadidavid sarà in gara con sei corridori determinati a disposizione del ds Nicola Minali: Samuele Carpene, Davide Martini, Riccardo Pollini, Pietro Generali, Andrea Adami e Alexandro Cucereanu, come spiega il team-manager Marcello Girelli : “Ci presentiamo al via di questa gara a tappe con una formazione combattiva. Il primo banco di prova sarà proprio la cronometro a squadre di questo pomeriggio: si tratta di una disciplina molto difficile che però abbiamo preparato bene sin dai mesi scorsi. Partire bene in questa prima tappa sarà di fondamentale importanza perchè ci permetterebbe di essere in corsa anche nella lotta per la classifica generale anche se il nostro obiettivo rimane quello di andare a caccia del successo nelle due tappe in linea che ci condurranno al traguardo finale di Sauris”