Orlandi conquista la cronoscalata di Hrebienok

Mattia Bais è 4° e sale al secondo posto della generale a soli 19″ dal leader Sjoerd Bax – Completa l’opera il 7° posto di Alberto Giuriato.

Massimo Orlandi

30 aprile – UNDER23 – In Polonia, la 3^ tappa della Carphatian Couriers Race regala il primo successo tra gli under al giovane bolognese. Dopo due giorni da assoluti protagonisti, quest’oggi nella cronoscalata di Hrebienok (Polonia) i ragazzi del Cycling Team Friuli hanno strappato uno splendido successo grazie alla maestosa prestazione del bolognese Massimo OrlandiA premiare il giovane atleta, classe 1998, è stata la prova contro il tempo andata in scena sulla salita di 2,5 km di Hrebienok inserita nel bellissimo parco naturale del massiccio dei Carpazi.

ARRIVO: 1.Massimo Orlandi (Cycling Team Friuli) 7’42″122 – 2.Kamil Malecki (Polonia) a 0″142 – 3.Marton Dina (Pannon Cycling Team) a 6″ – 4.Mattia Bais (Cycling Team Friuli) – 7.Alberto Giuriato (Cycling Team Friuli) a 11″

Una ascesa ripida ed esigente, con una pendenza media superiore al 10% che ha messo a dura prova tutti i pretendenti al successo finale nella Carpathian Couriers Race che si concluderà giovedì 3 marzo. Orlandi che ha impiegato 7’42″122 ha preceduto di appena 142 centesimi di secondo il nazionale polacco Kamil Malecki mentre hanno chiuso nella top ten anche Mattia Bais (4°) e Alberto Giuriato (7°).

Festa grande, dunque, per il successo di tappa conquistato dal portacolori del Cycling Team Friuli ma anche per l’ulteriore passo in avanti compiuto in classifica generale da Mattia Bais che ora è secondo a soli 19″ dal leader Sjoerd Bax.

“Siamo felicissimi per questa vittoria di Massimo: si tratta di un ragazzo molto generoso che nella prima parte di stagione ha sempre aiutato i compagni di squadra e ha pagato qualche caduta di troppo che lo ha rallentato proprio quando avrebbe potuto raccogliere risultati importanti. Le sue prestazioni, però, sono sempre state ottime e oggi, finalmente, è andato a segno portando a casa il suo primo successo tra gli under 23” ha commentato il ds Renzo Boscolo. “Bene anche Bais e Giuriato. Da stasera iniziamo a pensare alla classifica generale: siamo in seconda posizione a soli 19″ dalla vetta. Ci attendono due tappe molto impegnative dal punto di vista altimetrico nelle quali saremo chiamati a difenderci e, allo stesso tempo, a tentare di conquistare la leadership. Lo faremo con la massima serenità, consapevoli delle enormi potenzialità di questo giovane gruppo e del fatto che questa prima parte di giro ci ha già regalato molte soddisfazioni”.

comunicato stampa / foto Scanferla