Cividale ha celebrato il ciclismo friulano – Il presidente Bandolin evidenzia i risultati ottenuti

Festa annuale allestita in grande stile dal Comitato Regionale Fci

Paralimpici premiati a Cividale

sabato 25 novembre CIVIDALE DEL FRIULI (Ud) Lunghissima la sfilata dei premiati che si è aperta con i riconoscimenti consegnati da tre “moschettieri” del ciclismo professionistico friulano. Il neo-professionista ed applauditissimo Matteo Fabbro (Team Katusha): “Spero di confermare anche tra i professionisti quanto ho fatto in questi anni tra i dilettanti. Colgo l’occasione per ringraziare tutti del sostegno ricevuto anche nei momenti più difficili”. Scherzosamente ha replicato l’esperto Alessandro De Marchi (BMC Racing Team):Ora avrò un compagno di allenamento e un avversario tosto in più ma sono felice per Matteo che sia riuscito a coronare il sogno di approdare nel World Tour, ha dimostrato sulla strada di meritarselo“. Chi non rallenta (36 anni) è Franco Pellizotti (Bahrain Merida): “Pedalar e è ciò che mi piace di più e lo faccio con piacere. Auguro ai tanti ragazzi che ho visto presenti in sala di avere la possibilità di vivere quello che ho avuto l’onore di fare io e che il ciclismo possa essere per loro scuola di vita”).

Ad impreziosire la platea del Teatro Ristori, dove a fare gli onori di casa è stata la Vice-Sindaco Daniela Bernardi, erano presenti tutti i massimi rappresentati delle istituzioni regionali a partire dall’Assessore Regionale alle Infrastrutture e territorio, Mariagrazia Santoro, il Presidente del Consiglio Regionale, Franco Iacop e l’Assessore della Provincia di Udine, Beppino Govetto, a cui si sono aggiunti il Vice-Presidente della Banca di Cividale del Friuli, Andrea Stedile, il Presidente del Coni Regionale, l’onorevole Giorgio Brandolin nonchè la Vice-Presidente della FCI, Daniela Isetti ed il Consigliere nazionale, Bruno Battistella.

Cividale ospita la festa annuale del ciclismo regionale della Federazione Ciclistica Italiana – Assieme a tantissimi atleti anche i massimi rappresentanti delle Istituzioni regionali e della Federazione Ciclistica Italiana

Sabato 25 novembre, dalle ore 15.30, a salire sul palcoscenico del Teatro Adelaide Ristori di Cividale del Friuli (Ud) saranno i Campioni e le giovani promesse del ciclismo friulano che si sono contraddistinti nel corso della stagione 2017. A chiamare a raccolta il meglio del mondo delle due ruote del Friuli Venezia Giulia sarà il Comitato Regionale della Federazione Ciclistica Italiana capitanato dal Presidente Stefano Bandolin che, in occasione della tradizionale premiazione di fine anno, consegnerà i propri riconoscimenti alle società e agli atleti che hanno tenuto alta la bandiera friulana in campo nazionale ed internazionale.

Dopo questa prima annata agonistica del nostro mandato, con la premiazione finale è arrivato il momento per tirare i primi bilanci ma, soprattutto, di festeggiare chi ha operato sul campo raccogliendo risultati entusiasmanti se rapportati alle dimensioni della nostra Regione. I numeri del 2017 testimoniano un movimento ciclistico in buona salute, che si conferma vivo e con una grande voglia di migliorarsi, in pieno spirito sportivo diffuso tra tutti i 4.000 tesserati che partecipano a vario titolo all’attività” ha sottolineato il Presidente Stefano Bandolin. “Da parte del Comitato c’è l’impegno a proseguire il percorso intrapreso, con cui si vuole favorire e costruire delle importanti opportunità a sostegno di tutte le componenti del nostro movimento. Sono gli sportivi, gli atleti, i dirigenti e i volontari che compongono il nostro movimento il vero patrimonio da difendere e valorizzare. La festa in programma sabato a Cividale del Friuli sarà l’occasione e la vetrina ideale per ringraziare chi questo movimento lo sostiene, a partire dagli Enti e dalle Istituzioni che ci sono sempre vicini, ma anche gli sponsor privati che credono nel messaggio positivo del ciclismo”.

(fonte: comunicato FCI F.V.G. – foto R.Scanferla)

 

Lascia un commento