JUNIORES – Marco Maronese in volata a Cividale del Friuli

Primo regionale è Petelin (7°) – Silvestri è il nuovo Campione provinciale di Udine

(2 ottobre) E’ il trevigiano Marco Maronese portacolori della Rinascita Sacilese Ormelle, a mettere il proprio nome nell’albo d’oro del Trofeo Banca di Cividale, conquistando la nona edizione della corsa al termine di una volata a ranghi compatti. La gara, organizzata dalla società Ciclistica Forum Iulii in collaborazione con il Gs Giro Ciclistico del Friuli Venezia Giulia, è partita alle 10.15 da San Pietro al Natisone, ed è stata accorciata nel suo originale percorso a causa della concomitanza con altre manifestazioni sportive che interessavano il medesimo territorio: è stato quindi tolto il secondo (e ultimo) giro di circuito in quel di Cividale del Friuli, portando il chilometraggio complessivo a 101,5 km.

La corsa, che ha visto 63 corridori al via, è entrata nel vivo sin dai primi giri del circuito iniziale di San Pietro al Natisone, che misurava 8,3 km: nel corso del terzo giro ha preso il largo il laziale di Sezze Romano Emanuele Caiola (Sc Sezze), mentre nei due giri successivi si è venuto a formare al comando un plotoncino di una ventina di uomini che ha guadagnato poco meno di un minuto sul grosso del gruppo. Mentre si percorreva l’ultimo giro del circuitino, Caiola è nuovamente riuscito ad avvantaggiarsi, stavolta insieme al triestino Charly Petelin (Caneva) e al friulano Elia Botosso (Jt Pmp Imdustries). I tre sono transitati per la prima volta sotto l’arrivo in via Tombe Romane a Cividale con 36″ sul gruppo, che, trainato dalla Rinascita Ormelle, nel frattempo aveva riassorbito gli altri attaccanti. Prima del Gpm di Ronchi Sant’Anna il gruppo però aveva riassorbito anche il terzetto: in cima è scollinato per primo Enrico Salvador (Caneva), poi il gruppo si è presentato a ranghi compatti sul rettilineo d’arrivo: a centro strada è sbucato Maronese, che è riuscito a contenere la rimonta dello sloveno Martin Otonicar (KK Nova Gorica Hit Casinò) e del veneto Giovanni Longo (Vc Bianchin). Per il trevigiano Marco Maronese, classe 1994, si tratta della terza vittoria stagionale: «La nostra squadra ci teneva molto a far bene in questa corsa, dato che la Banca di Cividale è anche il nostro sponsor – spiega dopo il traguardo – Tutta la squadra ha fatto un lavoro perfetto sia durante la gara che in fase di volata, e l’obbiettivo è stato raggiunto». Maronese, che nel 2010 ha ottenuto otto vittorie, l’anno prossima rimarrà tra le fila della Rinascita Sacilese Ormelle. La maglia di campione provinciale di Udine va invece sulle spalle di Pasquale Silvestri (Abs Team Danieli), arrivato undicesimo. Grande successo anche per la Coppa Borgo Rualis, la manifestazione destinata alla categoria Giovanissimi e inserita nell’ambito della Festa dello Sport di Cividale. La gara, disputatasi nella mattinata a Rualis, ha visto al via un’ottantina di ragazzini tra i 6 e i 12 anni. Così i vincitori delle varie batterie: Alessio Menghini (Asd Nucleo Gioventù Cfipratic) per i G1, Bryan Olivo (Gc Bannnia) per i G2, Manlio Moro (Asd Gruppo Ciclistico Pasiano) per i G3, Michele Chiandussi (Asd Gs Doni) per i G4, Davide De Cicco (Asd Nucleo Gioventù Cfipratic) per i G5 e Lorenzo Nardi (Gs Lagunare) per i G6.

Ordine d’arrivo 9° Trofeo Banca di Cividale: 1. Maronese Marco (Rinastica Sacilese Ormelle) che ha coperto i 101,5 km del percorso in 2h32’1″ (media: 38,789 km/h) –  2. Otonicar Martin (KK Nova Gorica Hit Casinò) –  3. Longo Giovanni (Vc G. Bianchin-Marchiol) –  4. Carrubba Rosatio (Work Service Brenta) –  5. Permunian Guido (Work Service Brenta) –  6. Toffoli Andrea (Gs Cieffe Forni Banca della Marca) –  7. Petelin Charly (Caneva) –  8. Cester Matteo (Industrial Forniture Moro-Viotto) –  9. Nicodemo Alberto (Jt Pmp Industries) – 10. Salvador Enrico (Caneva) 

Classifica Gpm: 1. Salvador Enrico (Caneva) – Classifica Traguardi Volanti: 1. Nicodemo Alberto (Jt Pmp Industries) – 2. Otonicar Martin (KK Nova Gorica Hit Casinò) – 3. Caiola Emanuele (Sc Sezze)

(fonte: Ciclistica Forum Iulii – Elisa Marchesan)