Ponta domina la 18^Castel Bike a Udine

Partenza della 18^Castel Bike

15 settembre – UDINE – Marco Ponta ha dominato nella 18^ edizione della CASTELBIKE  Gara di MTB in NOTTURNA che si è svolta nel centro di Udine. L’atleta di Colloredo di M.A. si era già imposto nella classica gara udinese anche nel 2006, 2012, 2013. Una cinquantina di atleti si sono presentati in via Mercatovecchio per sfidarsi  in questa classica e unica gara che si svolge in notturna.

Il tempo incerto  ha condizionato un po’ la presenza di pubblico. Fortunatamente la pioggia ha concesso una tregua e così il circuito predisposto dagli organizzatori del gruppo Ciclo Assi Friuli è stato collaudato   dagli atleti che, dopo un paio di  giri di prova,  si sono schierati al nastro di partenza. Già dai primi giri la gara ha messo in luce i valori dei partecipanti con il gruppetto di testa composto da Marco Ponta, Marcello Campagnolo, Claudio Cucinotta, i fratelli Vogrig e Andrea Del Piccolo.  L’impegnativo percorso prevedeva la Salita al Castello da Piazza Libertà e la discesa verso Piazza 1° Maggio e nascondeva l’insidia dell’acciottolato reso viscido dalla pioggia. La Loggia del Lionello ha fatto da tribuna al pubblico che ha applaudito i concorrenti mentre in cima alla salita del Castello i tifosi incitavano i loro beniamini.

Al suono della campana Marco Ponta passava con un buon margine e così, all’ arrivo,  l’atleta della Fun Bike Cussig, si aggiudicava la 18^ edizione della CasteleBIke, seguito da Denis Vogrig (Valchiarò) e Marco Del Misser (Team Friuli San Vito Tagl. ). Nella classifica Un/23 Minisini ha preceduto il sanvitese Castellani, mentre Flavio Vogrig ha primeggiato tra i Master Elite, altri vincitori di categoria sono stati Alessandro Marocco, Ivan Zotti, Vito Petrucco, Marco Destales, Daniele Marzolla,  Gianpaolo Roccasalva e Severino Fornasier.   Tra le ragazze ha primeggiato la pluricampionessa Chiara Selva (Spezzotto BikeTeam ) mentre anche la simpatica carinziana di Hermagor Nina Mosser e Giulia Berra del Fun Bike Cussigh hanno meritato gli applausi e complimenti. La manifestazione era valida come ultima prova del trofeo CASTELLI   BIKE NIGHT, che comprendeva analoghe manifestazioni svoltesi a Gemona, Artegna e Tolmezzo.