Alla Barbieri il Giro Provincia Pordenone

L’assegnazione del titolo regionale alla Puiatti

DONNE ELITE – domenica 27/09 – S.VITO AL TAGLIAMENTO – La pistard Rachele Barbieri (Serramazzoni) ha vinto in volata la gara ben organizzata dalla  Ciclistica Valvasone, valido anche quale Trofeo Ligido Zilli e per l’occasione, con speciale deroga del Presidente Regionale FCI, è stato assegnato il titolo Regionale alla Puiatti (CTF). L’altra friulana in gara Asja Zontone (Jam’s Bike) si è dovuta ritirare a causa di un contatto con un’altra concorrente. “Pazienza” ha commentato Asja – ARRIVO: 1^Rachele Barbieri (Serramazzoni) – 2^Simona Frapporti (BePink) – 3^Giorgia Bariani (Top Girls Fassa Bortolo) – 4^Martina Alzini – 5^Martina Fidanza – 6^Francesca Selva – 7^Maria Vittoria Sperotto – 8^Silvia Zanardi – 9^Caris Cosentino – 10^Leonora Geppi – JUNIORES 1^Vanessa Michieletto (Breganze Millenium)

Leggi tutto “Alla Barbieri il Giro Provincia Pordenone”

Top-Ganna 1°italiano iridato a cronometro

IMOLA – Il corridore piemontese ha dominato sui 31,7 km.  completamente pianeggiante, con il tempo finale di 35’54″10 alla pazzesca media oraria di 52.981 km/h. . Al 2° posto Wout Van Aert a 26″, 3° Stefan Küng a +29″. Il ciclista di Verbania, si sa, è un talento infinito, cresciuto anno dopo anno, ma piace anche pensare che l’Italia aveva conquistato due argenti con Andrea Chiurato (1994) e Andrea Malori (2015) , con Ganna il bronzo in Yorkshire (2019). Da oggi anche il titolo iridato.

La cronoscalata di due figli d’arte

Moimas e Di Bernardo: modi differenti per “aggredire” la salita ai Piani di Montasio

La fatica è finita. Ora sono lì a bordo strada ad attendere le premiazioni. “Spianare la salita” ai Piani di Montasio non è stato possibile, impossibile a farlo, soprattutto se giovani allievi di 15 e 16 anni. E’ solo un modo di dire probabilmente inventato da qualcuno che ha voluto poetizzare la pratica del ciclismo, come fosse favola. I ciclisti lo sanno, ancor di più se giovani. Impossibile spianare. Erano in 31 alla partenza, almeno 2 sono “figli d’arte” e, forse senza saperlo, ci hanno messo la faccia più di altri. Ogni volta che ci appendono il numero dorsale. Perché i loro padri, e nel caso di Di Bernardo anche di sua mamma, hanno già assaporato la gioia e la fatica sui pedali, anche il successo. Sono stati lì perché è giusto provare anche una specialità poco ortodossa come la cronoscalata: che non è solo strada, e non è solo crono. Ce lo facciamo dire da loro cosa è.

Leggi tutto “La cronoscalata di due figli d’arte”

Milosevic a Martignacco nel Gp Orioli

Festa indimenticabile per la Borgo Molino Rinascita Ormelle che domenica 13 settembre ha festeggiato una straordinaria doppietta messa a segno da allievi e juniores. Una giornata che equivale ad un certificato di bontà del vivaio grigio-nero-verde capace ad imporsi con Vladimir Milosevic tra gli allievi a Martignacco (Ud) e di piazzare un 1-2 di valore assoluto con Manlio Moro e Alessio Portello a Treviglio (Bg).

Leggi tutto “Milosevic a Martignacco nel Gp Orioli”

GP Alpi Giulie al vicentino Matteo Scalco

sabato 19 settembrePIANI DI MONTASIO (Ud) – Attorniato dal poderoso panorama delle Alpi Giulie, la cronoscalata ai Piani di Montasio ha visto alla partenza 31 allievi , 34 gli iscritti nella corsa ben organizzata dalla Ciclo Assi Friuli, in rappresentanza di societa’ del Veneto, Lombardia, Emila-Romagna, Trentino e Friuli Venezia Giulia. Una società anche da Latina (Lazio).

Il vicentino Matteo Scalco (Fox Team di Sandrigo) ha vinto Gran Premio Alpi Giulie, unico atleta a scendere sotto ‘ 15’, compiendo i 4600 mt del percorso in 14’59”. Ottimo alla piazza d’onore il ciclista del Pedale Manzanese Gioele Marzano giunto a 25 secondi che a lungo era rimasto in testa alla gara. Al terzo posto Alessandro Da Ros (Team Bosco Orsago) a 1’37”. Al quarto posto il figlio d’arte Marco Di Bernardo (Ormelle Friuli).  con il tempo di 15’46”. Quinto Gabriel Musizza del Cycling Team Friuli.

Leggi tutto “GP Alpi Giulie al vicentino Matteo Scalco”

Slovacchia: Jonathan Milan vola nella crono

Al cospetto dei big del World Tour il “gigante di Buja” chiude al quarto posto nella cronometro individuale di Zilina

6 settembre 2020 – Il Giro di Slovacchia non si era aperto nel migliore dei modi per il Cycling Team Friuli con Jonathan Milan che era rimasto coinvolto in una caduta nel corso della prima semitappa ad appena quattro chilometri dal traguardo. E’ bastata però appena qualche ora di recupero al “gigante di Buja” per riprendersi e cambiare la giornata di tutto il clan bianco-nero.
Leggi tutto “Slovacchia: Jonathan Milan vola nella crono”

Titolo Tricolore per Giovanni Aleotti

13 settembre 2020 – Una domenica storica ha consegnato al Cycling Team Friuli il terzo titolo tricolore del 2020, il primo nella storia del team ottenuto nella prova in linea riservata agli Under 23.

A conquistarlo è stato il 21enne modenese, Giovanni Aleotti ben supportato dalla squadra e autore di una prova maiuscola che lo ha visto concludere in perfetta solitudine sul traguardo di Zola Predosa (Bo).

Leggi tutto “Titolo Tricolore per Giovanni Aleotti”

Milan: che volata a Rosà di Vicenza!

UNDER 23 – mercoledì 2 settembre – ROSA’ DI VICENZA – Il suo Giro d’Italia non si poteva chiudere solo con il terzo posto di Riccione: Jonathan Milan, il “gigante di Buja” ha fatto sventolare la bandiera del Friuli Venezia Giulia sul gradino più alto del podio dell’arrivo di Rosà (Vi) dove si è conclusa la quinta frazione della corsa rosa. Milan nel 2020 aveva già assaporato la vittoria ma solamente a cronometro, su “strada” o “in linea” era giunto alle spalle di Marcellusi nella Extragiro a Imola: questa di Rosà è la 1^ vittoria su strada da U23. E sicuramente non è finita qui. Lo spettacolo è appena iniziato!

ARRIVO:  1.Jonathan Milan (CTF) – 2.Jordi Meeus (SEG Racing) – 3.Jake Stewart (Groupama FDJ) – 4.Luca Colnaghi – 5.Riccardo Bobbo – 6.Kevin Bonaldo – 7.Arne Marit – 8.Filippo Baroncini – 9.Tobias Bayer – 10.Antonio Puppio – GENERALE : 1.Pidcock (GB) – 2.Colleoni (Biesse Carrera) a 58″ – 3.Giovanni Aleotti (Cycling Team Friuli) a 1’15” – 10.Davide Bais (idem) a 3’09”

Leggi tutto “Milan: che volata a Rosà di Vicenza!”