Ponta: una carriera nel ciclocross – “Ma sulla strada siamo visti come un ostacolo”

Intervista a Marco Ponta, l’esperto 32enne che solo grazie alle insistenze di Renzo Boscolo ha continuato con il ciclocross – E lancia un grido d’allarme: “E’ inaudito: sulle strade ormai troviamo odio verso i ciclisti”.

Profilo – Marco Ponta ha 32 anni (anno di nascita 1987) ha abitato con i genitori a Mels, da pochi mesi si è trasferito a Buja (è vicino di casa di Alessandro De Marchi). Alto 1,76 è magro e “tirato” (kg.67). E’ Caporal Maggiore Scelto nel “Reparto Comando e supporto tattici Julia” a Udine alla caserma Spaccamela. Aveva iniziato a correre da Esordiente con la Capodivento di Artegna, poi Allievo con la Radical Bikers di Mels, quindi da Juniores con il Team Granzon e Kikosys, infine Sk Devin e subito dopo il passaggio da Roberto Bressan nella Cycling Team Friuli. Da qui è passato al Centro Sportivo Esercito avendo anche tempo e volontà di laurearsi in Scienze Motorie a Gemona. Da diversi anni ormai corre per la Cussig Bike di Tavagnacco.

Ponta (2°da sinistra) con i Braidot, Cucinotta e Colledani al termine della Castel Bike 2019

Leggi tutto “Ponta: una carriera nel ciclocross – “Ma sulla strada siamo visti come un ostacolo””

Nizzolo vince al Santos Tour Down Under

5^tappa Glenelg/Victor Harbor km.149 – Sul finale in falsopiano si avvantaggia Nizzolo seguito a ruota da Consonni, mentre agli ultimi 200 metri Sam Bennett va in recupero, ma supera Nizzolo solo dopo la linea del traguardo – ARRIVO: 1.Giacomo Nizzolo (NTT Pro Cycling) 3h32’45” – 2.Simone Consonni (Cofidis) – 3.Bennett – 4. Morkov – 5.Philipsen – 9.Fabio Felline (Astana) – GENERALE: 1.Impey (Mitchelton Scott) – 2.Porte (Trek Segafredo) a 2″ – 6.Diego Ulissi (UAE Team Emirates) a 17″