E/U23 – Giro della Regione F.V.G. – 2^tappa: Feletto Umberto-Rifugio Pelizzo (Monte Matajur) al colombiano Rubio – Nuovo leader è lo sloveno Pocagar

Venerdì 7 – 2^Tappa FELETTO UMBERTO-RIFUGIO PELIZZO (Monte Matajur) – km.152,2 – Arrivo: 1. Einer Rubio (Colombia, Vejus TMF) – 2. Tadej Pogacar (Slovenia , Ljubljana Gusto Xaurum) – 3.Simone Ravanelli (Biesse Carrera Gavardo) – 4.Davide Botta (Team Colpack) a 20″ – 5.Andrea Garosio (Bahrain Merida Pro Cycling Team) s.t. – 6.Aldo Caiati (Zalf Euromobil desireè Fior) a 23″ – 7.Dmitry Sokolov (Russia, Lohosphinx) a 28″ – 8.Alberto Amici (Biesse Carrera Gavardo) a 36″ – 9.Benjamin Brkic (Austria, Tirol Cycling Team) a 40″ – 10.Simone Zandomeneghi (Iseo Serrature Rime Carnovali) a 50″

Stamattina all’intervista ufficiale (“L’Ora del ciclismo”) prima della partenza, il colombiano Rubio aveva affermato di “sperare che le gambe tengano” …  in salita poi le gambe hanno tenuto benissimo ed è andato a vincere la temuta tappa con arrivo al Rifugio Pelizzo. Arrivando alle sua spalle, lo sloveno Tadej Pogacar (Ljubljana) grazie anche al vantaggio di 3’30” conquistato nella 1^ tappa sul gruppo, ha potuto vestire la maglia gialla di capoclassifica del Giro.

Sulle spalle dei corridori la pioggia ha iniziato a scendere a circa 20 km. dalla partenza da Feletto, mentre una fuga con tre uomini prende un vantaggio di 1’40”.  Il gruppo si assottiglia a circa 25 unità mentre la gara sta salendo le rampe del Matajur. A 5 km. dall’arrivo i fuggitivi vengono ripresi e inizia l’avventura dei tre che si contenderanno la vittoria. Sono il colombiano Rubio, lo sloveno Pogacar, l’italiano Ravanelli. Le pendici del Matajur sono dense di nubi e il paesaggio è quasi invernale. A quota 1320 (Rifugio Pelizzo) i tre arrivano allo sprint, il colombiano sbucca già in testa all’ultima curva e va a vincere a mani alzate.

Chi è il conquistatore del Matajur? Einer Augusto Rubio è colombiano, anno di nascita 1998, alla terza vittoria dell’anno:. Oltre al Matajur, ha vinto la 5^tappa del Giro U23 con arrivo a Dimaro Folgarida e pochi giorni fa precisamente al 16 agosto il prestigioso arrivo del Gp di Capodarco. Nel 2017 un buon 3°posto nella classifica dei giovani al Giro della valle d’Aosta. 

Classifica Generale dopo la 2^tappa : 1.Tadej Pogacar (Slovenia, Ljubljana Gusto Xaurum) 7h36’37” – 2.Dmitry Sokolov (Russia, Lokosphinx) a 25″ – 3.Andrea Di Renzo (Team VPM Porto S.Elpidio Monte Urano) a 1’44” – 4.Einer Augusto Rubio (Colombia, Vejus TMF) a 3’27” – 5.Simone Ravanelli (Biesse Carrera Gavardo) s.t. – 71.Davide Bais (CTFriuli) a 20’02” – 80.Nicola Venchiarutti (idem) a 22’23” – 120.Alberto Giuriato (idem) a 31’59”

Leggi tutto “E/U23 – Giro della Regione F.V.G. – 2^tappa: Feletto Umberto-Rifugio Pelizzo (Monte Matajur) al colombiano Rubio – Nuovo leader è lo sloveno Pocagar”

Filippo Fontana 4° ai Mondiali Team Relay

martedì 5 settembre – LENZERHEIDE (Svizzera) Non ce l’ha fatto il Team Relay azzurro a ripetere quanto di buono fatto in occasione dei Campionati Europei di luglio: Gerhard Kerschbaumer, Filippo Fontana, Eva Lechner, Marika Tovo e Juri Zanotti si fermano ai piedi del podio. Quarti nella prova di apertura di questi campionati del mondo MTB XCO a Lenzerheide alle spalle della favoritissima Svizzera, della Germania e della Danimarca. Leggi tutto “Filippo Fontana 4° ai Mondiali Team Relay”