Van Vleuten: tappa e classifica Giro Rosa

domenica 15 luglio – CIVIDALE DEL FRIULI – E’ la fuoriclasse olandese Annemiek Van Vleuten la vincitrice finale dell’edizione numero 29 del “Giro Rosa U.C.I. Women’s World Tour”. La campionessa del mondo in carica contro il tempo ha dominato anche la decima ed ultima frazione della corsa rosa, giungendo sul traguardo di Cividale del Friuli in perfetta solitudine. Alle spalle della portacolori del team Mitchelton Scott ha distanziato ancora una volta nettamente tutte le rivali, relegando sui restanti gradini del podio la forte connazionale olandese Lucinda Brand (Team Sunweb) e la polacca del team Canyon SRAM Racing Katarzyna Niewiadoma, distanziate di 27 secondi.

ORDINE D’ARRIVO 10^TAPPA – 1) Van Vleuten Annemiek (Mitchelton Scott) Km 120,300 in 3h00’24’’ alla media di 40,011 km/h – 2) Brand Lucinda (Team Sunweb) a 27’’ – 3) Niewiadoma Katarzyna (Canyon SRAM Racing) – 4) Guarnier Megan (Boels Dolmans Cycling) – 5) Garcia Canellas Margarita (Movistar Team Women) – 6) Spratt Amanda (Mitchelton Scott) – 7) Moolman-Pasio Ashleigh (Cervelo-Bigla Pro Cycling) – 8) Ludwig Cecilie Uttrup (Cervelo-Bigla Pro Cycling) – 9) Santesteban Gonzales Ane (Ale Cipollini) – 10) Labous Juliette (Team Sunweb) a 1’14’’ – 18^Elena Cecchini (Canyon SRAM) a 3’08” – 91^Sara Casasola (Servetto Stradalli Alurecycling) a 9’02”

CLASSIFICA GENERALE FINALE – 1) Van Vleuten Annemiek (Mitchelton Scott) in 25h50’22’’ – 2) Moolman-Pasio Ashleigh (Cervelo-Bigla Pro Cycling) a 4’12’’ – 3) Spratt Amanda (Mitchelton Scott) a 6’30’’ – 4) Brand Lucinda (Team Sunweb) a 7’36’’ – 5) Guarnier Megan (Boels Dolmans Cycling) a 9’20’’ – 6) Ludwig Cecilie Uttrup (Cervelo-Bigla Pro Cycling) a 10’38’’ – 7) Niewiadoma Katarzyna (Canyon SRAM Racing) a 10’46’’ – 8) Merino Cortazar Eider (Movistar Team Women) a 12’37’’ – 9) Santesteban Gonzales Ane (Ale Cipollini) a 13’12’’ – 10) Longo Borghini Elisa (Wiggle High5) a 13’47’’ – 56^Elena Cecchini (Canyon Sram) a 50’50” – 107^Sara Casasola (Servetto Stradalli Cycle Alurecycling) a 1h32’02”

Leggi tutto “Van Vleuten: tappa e classifica Giro Rosa”

Tour : tra rotonde, mur, cadute e pavè

Le conseguenze della caduta su Daniel Martin (foto Fizza Uae)

15 luglio – Il Tour affronta il pavè e le cadute si susseguono. Le conseguenze non sono drastiche per la classifica, ma vengono a mancare protagonisti di spessore, cade Porte e deve ritirarsi. Ieri, 14 luglio giorno nazionale per la Francia, è caduto malamente l’irlandese Martin. a 16 km dal traguardo, coinvolgendo Daniel Martin in una caduta. Rialzatosi da suolo con evidenti escoriazioni sul corpo, l’irlandese dell’UAE Team Emirates è ripartito con un distacco di 2′ dalla testa della corsa, ricevendo l’encomiabile supporto dei suoi compagni di squadra: nonostante grandi sforzi, rientrare sul gruppo principale si è dimostata essere un’impresa difficilissima, dati i pochi chilometri a disposizione e considerando che il plotone ha mantenuto un’andatura alta per chiudere sulla fuga di giornata e per preparare lo sprint.