Skerl nell’11°Gp Canal del Ferro-Valcanale

ALLIEVI Il talentuoso sedicenne triestino alla quarta vittoria stagionale – Si è imposto a Sella Nevea con un colpo di forza nei metri finali – Lunga fuga del bujese Matteo Milan, campione regionale di categoria.

ARRIVO: 1.Daniel Skerl (Cycling team Friuli) km.79 – 2h20′ – 33,86 km/h – 2.Matteo Milan (Caneva) – 3.Bryan Olivo (Bannia) – 4.Matteo Sperandio (San Vendemiano) – 5.Gabriel Musizza (Cycling Team Friuli) – 6.Jeromel Vid (Perutnina Ptuj) – 7.Riccardo Pivato (Sanfiorese) – 8.Luka Jablanovec (Tropovci) – 9.Lorenzio Arcangelo Zago (San Vendemiano) – 10.Davide Padoan (Bosco Orsago)

Skerl a Sella Nevea

domenica 14 –  In questa competizione allestista dal Cicli Assi Friuli oltre 60 sono stati i partenti (12 società fra regionali e di Veneto e Slovenia), messi subito in fila dalla premiata coppia Milan-Benedet. Lo svolgimento è stato alquanto spettacolare, così come il panorama che ha fatto da contorno. Grande protagonista della giornata è stato Matteo Milan (Caneva) il ragazzo buiese, campione regionale di categoria, è infatti andato in fuga praticamente dal via, cioè sfruttando la breve e nervosa salita fino a Moggio alto, trovando in Stefano Benedet (Bosco Orsago) un degno partner.  Continua cronaca Leggi tutto “Skerl nell’11°Gp Canal del Ferro-Valcanale”

GIRO ROSA ICCREA alla Van Vleuten

Domenica sul Colle del castello di Udine l’ultima tappa è della francese Marianne Vos (4^vittoria al Giro 2019).

La francese VOS al colle del Castello di Udine

Sabato all’Altopiano del Montasio il testa-a-testa tra due fortissime cicliste olandesi: a prevalere all’ultimo chilometro è la campionessa del mondo Van der Breggen sulla maglia rosa Van Vleuten.

La Van der Breggen all’Altopiano del Montasio (foto Ossola)

Venerdì a Maniago la tappa proveniente da Vittorio veneto è stata vinta in solitaria dall’inglese Elizabeth Blansk.

CLASSIFICA GENERALE FINALE: 1^Annemiek Van Vleuten – 2^Anna Van der Breggen – 3^Amanda Spratt –  4. Ashleigh Moolman – Pasio –  5. Katharine Hall –  6. Katarzyna Niewiadoma –  7. Lucinda Brand –  8. Elisa Longo Borghini –  9. Soraya Paladin –  10. Erica Magnaldi

L’olandese Van Vleuten con il trofeo del GIRO ROSA

Continua la cronaca delle tappe

Leggi tutto “GIRO ROSA ICCREA alla Van Vleuten”

Europei Pista U23: 12° Milan nel KM. TT

GAND (Belgio) Nel Km TT uomini U23, Davide Boscaro e Jonathan Milan difendono la maglia azzurra, entrambi al 1° anno nella categoria. Ottimo quinto posto di Boscaro in 1’02”141 che conquista la top five della specialità. Per l’azzurro Milan un 12° posto (1’04”584). Lontani dal podio entrambi ma con buoni margini per migliorarsi. L’oro è andato al tedesco Anton Hohne.

Grandioso Giulio Ciccone: è maglia gialla!

Il bravissimo ciclista abruzzese è 2° dietro al belga Teuns, ma conquista la maglia gialla per soli 6″ sul francese Alaphilippe – “Ero solo arrabbiato per il secondo posto. Ci vorranno dei giorni per rendermene conto!” 

Grandioso Ciccone, battagliero negli ultimi 20 km. durante la fuga con tre belgi: Teuns, Wellens e Meurisse. Il finale di gara è stato micidiale, una rampa in sterrato di 800 metri, gli ultimi 300 con punte al 24%. La vetta si chiama “La Planche des Belles Filles”, La piana delle belle ragazze. “La salita brutale” come l’aveva invece definita Richie Porte. E’ la quarta volta che il Tour conclude qui la tappa, avevano vinto Wiggins, Nibali., che poi hanno vinto i rispettivi Tour. Bravo. Bravissimo Giulio Ciccone, ciclista della Trek Segafredo, la stessa ove nel 2020 andrà Vincenzo Nibali, oggi “incatramato” nell’ultimo chilometro. Alaphilippe esce allo scoperto solamente negli ultimi tre chilometri, ed è tardi per recuperare tutto lo svantaggio. Ciccone già maglia gialla virtuale con poco più di mezzo minuto riesce a mantenere 6 miseri secondi, ma sono importantissimi per conquistare la bellissima Maglia Gialla, simbolo del primato. Ma il Tour non è finito qui. Anzi per Ciccone inizia una nuova avventura. Sicuramente ne vedremo delle belle. Sognare è ancora possibile?

Viviani, Visconti e Stacchiotti a segno

Con questa vittoria adesso Viviani può dire di aver vinto in tutte e tre le principali gare a tappe: Vuelta, Giro e Tour.

Si è sbloccato il velocista veronese. Finalmente. A Nancy oggi ha preso la ruota del compagno di squadra Richeze e non ha visto altro. Nel momento in cui alla sua destra Kristoff stava per iniziare il rush finale, il campione argentino si è spostato verso le transenne e Viviani ha dato fuoco alle polveri. Non era facile contro Kristoff su questo sprint. Ancora piazzato Sagan.

Visconti

Sempre oggi, ma al Giro dell’Austria la 3^tappa (176 km.) con arrivo a Frohnteiten è vinta dal siciliano Giovanni Visconti, alla seconda vittoria stagionale, dopo quella a Ajdovscina nel Giro di Slovenia. Ha batttuto l’elvetico Stussi e il tedesco Koch. Quinto Zimmermann, già vincitore nel 2018 a Gorizia della tappa finale del Giro del Friuli U23.

Stacchiotti

Il marchigiano Riccardo Stacchiotti, infine, domenica 7, aveva vinto l’ultima tappa del Sibiu Cycling Tour, gara a tappe in Romania cui ha preso parte anche il Cycling Team Friuli. Anche Stacchiotti, come Visconti, è alla seconda vittoria stagionale dopo la tappa di Milazzo al Giro di Sicilia.

 

 

Tizza vince al Sibiu Tour

6 luglio – Prima vittoria di carriera da professionista per Marco Tizza (Amore & Vita Prodir) che all’arrivo in salita di Pialtinis, terza frazione del Sbiu Tour in Romania, ha prevalso sull’ungherese Valter. Ripreso Danilo Celano ad 1 km. dal traguardo. Tizza quest’anno aveva fatto moltissimi buoni piazzamenti, tra cui il 10° al Campionato Italiano in Val di Taro. Nel 2018 è stato 3° al Trofeo Matteotti.

Le gare di Domenica 7 luglio

JUNIORES – 78°Trofeo Ottavio Bottecchia – PIANCAVALLO – km.94 – 1.Alessio MARTINELLI (Team Giorgi) 38,7 km/h – 2.Mathias Vacek (Team Giorgi) a 10” – 3.Samuel Slomp (Campana Imballaggi) a 11” – 4.Simone Raccani (Borgo Molino) a 27” – 5.Lorenzo Germani (Work Service Romagnano) a 29” – 6.Edoardo Sandri (Campana Imballaggi) a 37” – 7.Andrea Sturaro (Work Service Romagnano) a 52” – 8.Nicola Plebani (Team Giorgi) – 9.Lorenzo Lucchese (Sc Fontanafredda) – 10.Alessio Zanei (Campana Imballaggi) a 57” (Partiti 82) Leggi tutto “Le gare di Domenica 7 luglio”

FCI F.V.G. : i ciclisti ai Campionati Italiani

ALLIEVI – Per la partecipazione alla gara Campionato Italiano 2019 cat. Allievi del 6 luglio pv sono stati convocati dal Tecnico Regionale sig. Christian Murro i sotto elencati atleti: Ursella Lorenzo (ASD RINASCITA ORMELLE FRIULI) – Di Bernardo Marco (ASD RINASCITA ORMELLE FRIULI) – Olivo Bryan (Gc Bannia) – Cia Jacopo(GS Caneva Gottardo Giochi) – Menghini Alessio (Pedale Manzanese) – Skerl Daniel (Cycling Team Friuli) – Musizza Gabriel (Cycling Team Friuli) – RISERVE: Varutti Livio (ASD RINASCITA ORMELLE FRIULI) – Milan Matteo (GS Caneva Gottardo Giochi)

DONNE ALLIEVE – Per la partecipazione alla gara Campionato Italiano Chianciano Terme del 6 luglio sono state convocate dal Tecnico Regionale sig.ra Nada Cristofoli: BASSI ELEONORA  (Asd Valvasone) – COSTANTINI ROMINA (Asd Valvasone) – SERENA GIORGIA (Asd Valvasone) – VIEZZI ELISA (Asd Valvasone) – CANDONI ELETTRA (Team Spercenigo Friuli Asd) – PAPO ALICE (Jam’s Bike Team Buja) – MICHIELETTO VICTORIA  (Jam’s Bike Team Buja) – RISERVE: GIGANTE AURORA (Asd Valvasone) – PICCINI SILVIA (Asd Valvasone)

ESORDIENTI – Per la partecipazione al Campionati Italiano 2019 categoria Esordienti 1° e 2° anno, del prossimo 7 luglio sono stati convocati dal Tecnico Regionale sig. Claudio Gerolami i sotto elencati atleti: 1°ANNO Stella Davide (Team Isonzo Ciclistica Pieris) – Zanutta David (Team Isonzo Ciclistica Pieris) – Montagner Andrea (Libertas Ceresetto Pratic Danieli) – Sbrizzi Marco (Libertas Ceresetto Pratic Danieli) -Bessega Andrea (Ciclistica Sacilese Euro 90) – Benes Lorenzo (Pedale ronchese) – Riserve: Sancassani Simone (Sc Fontanafredda) – Manfè Erik (GC Bannia) – 2°ANNO De Monte Matteo (Libertas Ceresetto Pratic Danieli) – Sbrizzi Massimo (Libertas Ceresetto Pratic Danieli) – Unfer Lorenzo (Libertas Ceresetto Pratic Danieli) – Turchet Lorenzo (GC Pasiano) – Sari Sebastiano (Pedale Manzanese) – Flocco Alan (ASD Team Granzon) – Riserva Serafini Nicholas (Jam’s Bike Buja)

 

28°Giro del Veneto: exploit di Ravanelli

mercoledì 3 luglio – 1^ Tappa – LENDINARA/MONTEGROTTO TERME – 143 km – 1.Casarotto (General Store) 2.Zurlo (Zalf) 3.Faresin (idem)

giovedì 4 luglio – 2^ Tappa – TERME DI GIUNIONE / CALDIERO – 138 km – 1.Marchiori (Zalf) – 2.Zandri (Maltimti) – 3.Duranti (Colpack) 

venerdì 5 luglio – 3^ Tappa – MONTEGROTTO TERME / MONTE BERICO – 154 km : . 1.Riccardo Lucca (Work Service Videa) – 2.Matteo Zurlo a 25” – 3. Marco Landi a 40” – 4.Francesco Di Felice – 5.Davide Casarotto 

sabato 6 luglio4^ Tappa – BELLUNO / ALPE DEL NEVEGAL – 152 km^ TAPPA: 1. Simone Ravanelli (Biesse Carrera) in 3h41’06” – 2. Marco Landi (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 16″ – 3. Marco Frigo (Zalf Euromobil Désirée Fior) – 4. Emanuele Barison (Work Service Coppi Videa) a 21″ – 5. Francesco Baldi (Overall Cycling Team) a 28″ – 6. Davide Casarotto (General Store Essegibi F.lli Curia) a 1’16” – 7. Francesco Di Felice (General Store Essegibi F.lli Curia) a 1’50” – 8. Alessandro Frangioni (VPM Porto S. Elpidio) a 1’59” – 9. Giacomo Conti (Velo Club Mendrisio) – 10. Alessandro Santaromita (Velo Club Mendrisio) a 2’04”.

CLASSIFICA GENERALE FINALE – 1. Simone Ravanelli (Biesse Carrera)
2. Marco Landi (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 8″ –  3. Francesco Baldi (Overall Cycling Team) a 22″ – 4. Marco Frigo (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 33″ – 5. Davide Casarotto (General Store Essegibi F.lli Curia) a 53″ – 6. Edoardo Francesco Faresin (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 2’07” – 7. Alessandro Frangioni (VPM Porto S. Elpidio) a 2’22” – 8. Andrea Di Renzo (VPM Porto S. Elpidio) a 2’26” – 9. Giacomo Garavaglia (Team Colpack) a 2’51” – 10. Matteo Zurlo (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 3’33”.

Podio finale del 28° Giro del Veneto 2019 (© Riccardo Scanferla Photors.it)

 

4^tappa finale – A soli due giorni dal compimento dei 24 anni, il bergamasco Simone Ravanelli si è fatto per regalo nientemeno che il Giro del Veneto per Elite e Under 23 tagliando a braccia alzate il traguardo dell’ultima tappa sul Nevegal. Con una grande azione solitaria ha vinto la tappa più impegnativa allungando a tre giri dalla conclusione, ha ingranato una marcia in più ed ha tagliato il traguardo da solo, dietro di lui Marco Landi e il campione italiano Marco Frigo.

Leggi tutto “28°Giro del Veneto: exploit di Ravanelli”

E’ Formolo il Campione Italiano strada 2019

domenica 30 giugno COMPIANO (Appennino parmense) Dopo più di 5 ore sotto la canicola, il veronese Davide Formolo ha trovato forza e grinta per compiere all’attacco gli ultimi 2 giri e mezzo dell’insidioso circuito di Compiano. Dapprima con Tizza, che poi lo ha lasciato in discesa, poi raggrannellando in breve mezzo minuto, tenuto stretto con tutta la forza che aveva sino all’arrivo dove è arrivato solitario a braccia alzate. Bravo anche il ciclista di Codroipo Matteo Fabbro rimasto con il gruppo dei migliori facendosi vedere pimpante in salita. Grandioso come sempre il ciclista di Buja, Alessandro De Marchi che ha cercato a 3 km. dall’arrivo di portare fuori dal gruppetto degli inseguitori Visconti e  Villella. Ma allo striscione dell’ultimo km. ormai i giochi erano ormai fatti. Sul podio applauditissimo il neo-tricolore “Formolino”, professionista dal 2014, che aggancia niente meno che il titolo italiano nell’appennino parmense.

Giorgio del Fabbro