“4 Stage MTB Race Lanzarote”: Colledani vince la cronoscalata ma cede alla tappa finale

26-29 gennaio – Nadir Colledani (Bianchi Countervail) ha ottenuto un buon risultato nella gara a tappe a Lanzarote (isole Canarie) che si è disputata in 4 tappe. Sabato Colledani era finito 5° nella tappa inaugurale (42 km.), mentre domenica 27 è risultato 4° nella seconda tappa (61 km.) a ridosso dei migliori, rimanendo in gioco per la vittoria finale. Lunedì 28 il biker di Castelnuovo del Friuli  aveva vinto la 3^tappa in cronoscalata (21 km.) il suo primo successo stagionale in MTB, balzando in testa alla classifica generale e vestendo la maglia rossa di leader: Nadir ha impiegato 58 minuti e 18 secondi, superando di 8″ il polacco Bartlomiej Wawak, al terzo posto il tedesco Ben Zwiehoff. Ma alla 4^ e ultima tappa (una marathon di 81 km.) il bravo ciclista ha perso il primato concludendo al 2° posto.

Giorgio Del Fabbro

(foto: Fb 4 Stage MTB Race Lanzarote).

Premiazioni Trofeo Castelli Bike Night

  • Sabato 29 alle ore 20 al Castello Savorgnan di Artegna
  • Le varie prove di questa innovativa manifestazione si sono disputate rispettivamente a Tolmezzo, Gemona, Artegna e a Udine. Le gare hanno interessato percorsi spettacolari, con il coinvolgimento dei centri cittadini, valorizzando le vestigia di rocche e Castelli, testimonianza di storia e tradizioni della nostra Regione.

Leggi tutto “Premiazioni Trofeo Castelli Bike Night”

A Udine le due manche della Castel Bike vinte da Vidoni e da Del Missier

Gran spettacolo nella centralissima Piazza Libertà a Udine. La serata è stata animata dalla classica gara ciclistica organizzata dal Ciclo Assi Friuli, che da 19 anni richiama a Udine i miglior specialisti del MOUNTANBIKE. Oltre sessanta atleti si sono presentati ai nastri di partenza, starter il Presidente del Consiglio Comunale Enrico Berti. Le caratteristiche della  gara e il particolare percorso che comprendeva la salta al Castello il giro nel sovrastante piazzale “Patria del Friuli”, la discesa in piazza 1° Maggio e l’ attraversamento di Porta Manin, ha permesso di disputare due gare dividendo le categorie.

Leggi tutto “A Udine le due manche della Castel Bike vinte da Vidoni e da Del Missier”

19^Castel Bike in notturna a Udine

Venerdì sera 21 settembre il centro di Udine sarà animato dalla Castel Bike, gara di MTB alla 19^edizione, che vedrà alla partenza i migliori specialisti in un interessante circuito cittadino con partenza dalla centralissima Piazza Libertà, la salita al Castello, l’anello del piazzale e poi la discesa sull’acciottolato in piazza 1° Maggio, l’attraversamento della storica Porta Manin e lungo tutta via Manin infine la conclusione davanti alla Loggia del Lionello in Piazza Libertà. Il percorso vedrà i partecipanti impegnati per 1 ora, quindi i giri saranno contabilizzati in funzione di questo termine di tempo. Leggi tutto “19^Castel Bike in notturna a Udine”

Filippo Fontana 4° ai Mondiali Team Relay

martedì 5 settembre – LENZERHEIDE (Svizzera) Non ce l’ha fatto il Team Relay azzurro a ripetere quanto di buono fatto in occasione dei Campionati Europei di luglio: Gerhard Kerschbaumer, Filippo Fontana, Eva Lechner, Marika Tovo e Juri Zanotti si fermano ai piedi del podio. Quarti nella prova di apertura di questi campionati del mondo MTB XCO a Lenzerheide alle spalle della favoritissima Svizzera, della Germania e della Danimarca. Leggi tutto “Filippo Fontana 4° ai Mondiali Team Relay”

La Troi Trek al campione europeo Medvedev

Nei prossimi giorni in onda la sintesi della gara in “MTB GRAN FONDO”

Domenica 26 – MTB – POLCENIGO (Pn) – In uno dei Borghi più Belli d’Italia la 23^ Granfondo Troi Trek Mtb “La via delle Malghe” non è stata fermata nemmeno dal maltempo che ha flagellata lo zona nel weekend , ma la giornata piovosa e le temperature “fresche” in quota (GPM a 1330 metri s.l.m.) hanno condizionato la gara. Dominio toscano della Cicli Taddei che ha quasi monopolizzato i due podi assoluti – 5 su 6 – con la vittoria tra gli uomini del Campione Europeo Alexey Medvedev, seguito da Francesco Casagrande e Francesco Failli. Tra le donne vittoria di Elena Gaddoni, tra gli amatori ha prevalso Andrea Bravin. La gara era intitolata al Memorial Gianpiero Del Puppo e Lucio Modolo.

Di seguito: cronaca di gara, ordini d’arrivo e programmazione televisiva Alcamedia

Leggi tutto “La Troi Trek al campione europeo Medvedev”

Luca Braidot: stupendo argento a Glasgow

martedì 7 agosto – GLASGOW (GB) – Campionati Europei MTB XCO Elite

Vola lo svizzero Forster e nell’ultimo giro lascia il compagno di fuga, il carabiniere goriziano Luca Braidot, con il quale ha fatto assieme buona parte della competizione. Luca Braidot è stato grandissimo ma dinnanzi alla maggiore freschezza atletica dello svizzero, deve accontentarsi della medaglia d’argento. Bronzo per lo spagnolo Serrano.

Leggi tutto “Luca Braidot: stupendo argento a Glasgow”

Matteo Vidoni (Vidocq) si racconta …

Dieci domande al funambolico ciclista di Buja – I suoi “segreti”: Marco Ponta il suo preparatore, un grande entusiasmo alla vita, un approccio alla multidiscplinarità del ciclismo. E poi tantissimi tifosi. Il suo desiderio? Un futuro da ciclista su strada.

 

Sono Matteo Vidoni e al 2 agosto compirò 20 anni, vivo a Buja (UD), ho frequentato l’IPSIA di Gemona fino alla terza superiore, ho iniziato il ciclismo con la Ciclistica Bujese fin dalla categoria G1 e ho vestito questa maglia fino a G6, in questi sei anni ho praticato strada, pista, mtb e ciclocross. Poi da esordiente sono passato all’UC Caprivesi e fino a junior ho praticato soltanto MTB e solamente da Juniores ho iniziato a praticare il ciclocross. Da junior 2° anno ho partecipato anche a 6 gare su strada. Il primo anno di Under 23 ho vestito i colori della Fun Bike Cussigh per poi con il ciclocross vestire quelli della Velociraptors, colori che vesto tutt’ora. Non ho fatto molte vittorie penso una 20ina da esordiente ad ora.

L’ultima corsa vinta è stata a gennaio a Variano, finale della stagione di ciclocross. Cosa ti ricordi di quella giornata? Variano è stata sicuramente una bella vittoria che non scorderò mai, ricordo che prima della partenza ero molto agitato perché ci tenevo a fare bene essendo stata la “gara di casa” ma anche perché è stato il circuito di allenamento per quasi tutto l’inverno. E poi c’era il C.T. a osservare la gara. Ci tenevo a fare bene anche per Marco Ponta mio preparatore e alla fine è stato un successo pieno: il percorso era davvero tosto per la durezza e i tratti tecnici che erano molti, percorso adatto a me. La gara alla fine non è stata così dura perché l’emozione di avere sul percorso tanti amici a tifarmi e tutta la gente lì è stato davvero bello. Ricordo che sono partito subito deciso e poi ho solo continuato a crederci e alla fine è arrivata la vittoria!

CONTINUA Leggi tutto “Matteo Vidoni (Vidocq) si racconta …”

Colledani e gemelli Braidot agli europei XCO

Tutto pronto per gli Europei XCO 2018, in programma a Glasgow (GB) il 7 agosto. All’evento sono stati convocati in Nazionale Italiana su indicazione del Commissario Tecnico Mirko Celestino: Gioele Bertolini (Centro Sportivo Esercito) – Daniele Braidot (C.S. Carabinieri) – Luca Braidot (C.S. Carabinieri) – Serena Calvetti (Ktm – Protek – Dama) – Nadir Colledani (Bianchi Countervail) – Marco Aurelio Fontana (Bianchi Countervail) – Eva Lechner (Centro Sportivo Esercito) – Nichloas Pettina’ (C.S. Carabinieri) – Mirko Tabacchi (C.S. Carabinieri) – La squadra sarà diretta dal CT Mirko Celestino.

Luca e Daniele Braidot sul podio XCO, 5°Colledani

sabato 21 luglio – AOSTA – Ai Campionati Italiani XCO vittoria di Gerhard Kerschbaumer, recente primo posto alla tappa di Coppa del Mondo in Andorra, che ha dominato i suoi avversari sul duro tracciato di gara lungo 4,2 km.

Il podio tricolore ai Campionati XCO di Pila (Aosta)

Sul podio le punte Luca e Daniele Braidot (Cc Carabinieri) quest’ultimo in grado di una rimonta eccezionale su Bianchi e Colledani, nel corso degli ultimi due giri. Spettacolari i passaggi tecnici sui molteplici tratti creati artificialmente in occasione dei Campionati: dai salti del Plan Bois Jump, passando per tratti guidati tra pietraie e radici su single track in crinale, gli Elite non si sono risparmiati in quanto a esibizione di performance e grande abilità tecnica.

Luca Braidot: “Nonostante ci sia una sana competizione anche all’interno del team, abbiamo fatto gioco di squadra per posizionarci nel miglior modo possibile; ognuno di noi ha sfruttato le proprie peculiarità per dare il meglio, chi spingendo in salita e chi conducendo in discesa”. 

ARRIVO UOMINI ELITE – 1.Kerschbaumer Gerhard (Torpado Gabogas) in 1h34’33”; 2. Braidot Luca (C.S. Carabinieri) a 1’21”; 3. Braidot Daniele (C.S. Carabinieri) a 1’44”; 4. Tabacchi Mirko (C.S. Carabinieri) a 2’17”, 5. Colledani Nadir (Bianchi Countervail) a 3’0