Luca Braidot: stupendo argento a Glasgow

martedì 7 agosto – GLASGOW (GB) – Campionati Europei MTB XCO Elite

Vola lo svizzero Forster e nell’ultimo giro lascia il compagno di fuga, il carabiniere goriziano Luca Braidot, con il quale ha fatto assieme buona parte della competizione. Luca Braidot è stato grandissimo ma dinnanzi alla maggiore freschezza atletica dello svizzero, deve accontentarsi della medaglia d’argento. Bronzo per lo spagnolo Serrano.

Leggi tutto “Luca Braidot: stupendo argento a Glasgow”

Matteo Vidoni (Vidocq) si racconta …

Dieci domande al funambolico ciclista di Buja – I suoi “segreti”: Marco Ponta il suo preparatore, un grande entusiasmo alla vita, un approccio alla multidiscplinarità del ciclismo. E poi tantissimi tifosi. Il suo desiderio? Un futuro da ciclista su strada.

 

Sono Matteo Vidoni e al 2 agosto compirò 20 anni, vivo a Buja (UD), ho frequentato l’IPSIA di Gemona fino alla terza superiore, ho iniziato il ciclismo con la Ciclistica Bujese fin dalla categoria G1 e ho vestito questa maglia fino a G6, in questi sei anni ho praticato strada, pista, mtb e ciclocross. Poi da esordiente sono passato all’UC Caprivesi e fino a junior ho praticato soltanto MTB e solamente da Juniores ho iniziato a praticare il ciclocross. Da junior 2° anno ho partecipato anche a 6 gare su strada. Il primo anno di Under 23 ho vestito i colori della Fun Bike Cussigh per poi con il ciclocross vestire quelli della Velociraptors, colori che vesto tutt’ora. Non ho fatto molte vittorie penso una 20ina da esordiente ad ora.

L’ultima corsa vinta è stata a gennaio a Variano, finale della stagione di ciclocross. Cosa ti ricordi di quella giornata? Variano è stata sicuramente una bella vittoria che non scorderò mai, ricordo che prima della partenza ero molto agitato perché ci tenevo a fare bene essendo stata la “gara di casa” ma anche perché è stato il circuito di allenamento per quasi tutto l’inverno. E poi c’era il C.T. a osservare la gara. Ci tenevo a fare bene anche per Marco Ponta mio preparatore e alla fine è stato un successo pieno: il percorso era davvero tosto per la durezza e i tratti tecnici che erano molti, percorso adatto a me. La gara alla fine non è stata così dura perché l’emozione di avere sul percorso tanti amici a tifarmi e tutta la gente lì è stato davvero bello. Ricordo che sono partito subito deciso e poi ho solo continuato a crederci e alla fine è arrivata la vittoria!

CONTINUA Leggi tutto “Matteo Vidoni (Vidocq) si racconta …”

Colledani e gemelli Braidot agli europei XCO

Tutto pronto per gli Europei XCO 2018, in programma a Glasgow (GB) il 7 agosto. All’evento sono stati convocati in Nazionale Italiana su indicazione del Commissario Tecnico Mirko Celestino: Gioele Bertolini (Centro Sportivo Esercito) – Daniele Braidot (C.S. Carabinieri) – Luca Braidot (C.S. Carabinieri) – Serena Calvetti (Ktm – Protek – Dama) – Nadir Colledani (Bianchi Countervail) – Marco Aurelio Fontana (Bianchi Countervail) – Eva Lechner (Centro Sportivo Esercito) – Nichloas Pettina’ (C.S. Carabinieri) – Mirko Tabacchi (C.S. Carabinieri) – La squadra sarà diretta dal CT Mirko Celestino.

Luca e Daniele Braidot sul podio XCO, 5°Colledani

sabato 21 luglio – AOSTA – Ai Campionati Italiani XCO vittoria di Gerhard Kerschbaumer, recente primo posto alla tappa di Coppa del Mondo in Andorra, che ha dominato i suoi avversari sul duro tracciato di gara lungo 4,2 km.

Il podio tricolore ai Campionati XCO di Pila (Aosta)

Sul podio le punte Luca e Daniele Braidot (Cc Carabinieri) quest’ultimo in grado di una rimonta eccezionale su Bianchi e Colledani, nel corso degli ultimi due giri. Spettacolari i passaggi tecnici sui molteplici tratti creati artificialmente in occasione dei Campionati: dai salti del Plan Bois Jump, passando per tratti guidati tra pietraie e radici su single track in crinale, gli Elite non si sono risparmiati in quanto a esibizione di performance e grande abilità tecnica.

Luca Braidot: “Nonostante ci sia una sana competizione anche all’interno del team, abbiamo fatto gioco di squadra per posizionarci nel miglior modo possibile; ognuno di noi ha sfruttato le proprie peculiarità per dare il meglio, chi spingendo in salita e chi conducendo in discesa”. 

ARRIVO UOMINI ELITE – 1.Kerschbaumer Gerhard (Torpado Gabogas) in 1h34’33”; 2. Braidot Luca (C.S. Carabinieri) a 1’21”; 3. Braidot Daniele (C.S. Carabinieri) a 1’44”; 4. Tabacchi Mirko (C.S. Carabinieri) a 2’17”, 5. Colledani Nadir (Bianchi Countervail) a 3’0

13^Marathon Bike per Haiti, successo di Bravin

312 atleti al via in controtendenza con il calo che si registra nelle gare di cross country

Il vincitore Bravin (a destra) con Ferigo

domenica 15 luglio – ATTIMIS (Ud) – Nel fresco del territorio delle Valli del Torre la Marathon Bike per Haiti è stata vinta da Andrea Bravin (Caprivesi) che ha concluso il percorso da 42 km. in 1h:58’17” staccando di quasi un 1′ Stefano Ferigo (Sportway Cycling Team) e di 6′ Miran Bole (Eppinger Team). Sul gradino più alto del podio per la categoria femminile è arrivata Francesca Della Bianca (Avis GLF) con l’ottimo tempo di 2h43′, seconda la campionessa di scialpinismo Dimitra Tharis (Bandiziol Cycling Team) e terza Romina Ciprian (Cycle Lab).

 

Braidot twins, ok in Coppa del Mondo

domenica 15 luglio – ANDORRA – V^prova di Coppa del Mondo XCO a Vallnord. Luca conquista uno stupendo 6° posto al termine di una gara impegnativa su un percorso molto impegnativo. Ha effettuato un’accelerazione a metà gara che gli ha consentito di gestir lo sforzo negli ultimi due giri per evitare il rientro degli inseguitori (Vogel, Marotte e altri ancora). Daniele dopo un’ottimo avvio, ha concluso soltanto 32° causa di un problema che lo ha via via rallentato. Per Nadir Colledani (Bianchi Countervail) una buona gara con un buon recupero negli ultimi giri, 21°posto finale, causa soprattutto la prova XCC andata in modo sfortunato e che non gli aveva permesso di entrare nei primi 16. nella gara il friulano di Castelnovo del Friuli ha usato la full per avere una guida più fluida. Ha vinto fnalmente un italiano: Gerhard Kerschbaumer.

Prossima gara sabato a Pila (Valle d’Aosta) per il Campionato Italiano XCO.

Formelli si aggiudica la 2^prova del Carnia Bike

1 maggio Mtb – FORNI DI SOPRA (Ud) Seconda prova del XXIV trofeo Carnia Bike 2018 (Acsi). Il percorso era quello ormai un classico molto apprezzato per la completezza di situazioni tecniche proposte, con il single-track in discesa. Per molti invece il tratto pianeggiante con radici affiornanti ha rappresentato un ostacolo. Al primo posto si è  confermato Daniel Formelli mentre al secondo si è piazzato Manuel Moro. Al terzo posto Giovanni De Bon. Al termine della gara è giunta la notizia della scomparsa di Enrico Frescura già partecipante al trofeo Carnia che ha colpito e rattristato tutti.

Marathon Transfrontaliera Collio Brda all’austriaco Wieltschnig

25 aprile – MTB – CORMONS (Go) E’ andata in scena la 1^ Collio Brda Mararthon Transfontaliera, che ha visto i bikers sfidarsi sulle rampe tra il Monte Quarin, Collio e Brda su un percorso “internazionale”. Gli atleti sono partiti alle ore 10.00 dal centro storico di Cormons per affrontare dapprima il Monte Quarin per poi attraversare il Bosco della Subida e sconfinare nella vicina Slovenia, quindi rientrare sui territori di Capriva del Friuli.  Leggi tutto “Marathon Transfrontaliera Collio Brda all’austriaco Wieltschnig”

Presentata la Granfondo KASK Soave MTB

Tra le iniziative, l’introduzione della “non competitiva” Gravel KASK Soave

Nella Sala Garribba di Palazzo Tribunale, nel centro di Soave, si è tenuta la presentazione della 18^ Granfondo KASK Soave che si sviluppa nei territori a nord del paese veronese, che andrà in scena domenica 27 maggio 2018.   Novità importante, visto il sold-out rilevato nel 2017, è la fissazione del numero massimo di partecipanti portato a quota 1.500 così da riuscire a garantire assistenza, servizio e qualità eccellenti per ogni atleta. Leggi tutto “Presentata la Granfondo KASK Soave MTB”

Mtb – A Pellizzon la Gf di 51 km. a Spilimbergo

MTB – domenica 22 – Aleksei MEDVEDEV (Cicli Taddei) è il nuovo campione Europeo Marathon, titolo conquistato oggi a Spilimbergo (Pn) nel contesto della 10^TILIMENT MARATHON BIKEcompetizione lunga ben 104 km. che ha visto anche la Nazionale Italiano (ct Celestino) che ha piazzato al 2°posto Samuele Porro giunto a 1’35”, al 3° posto Fabian Rabensteiner a 3’11” e al 4° Riccardo Chiarini (6°Lakata, 8°Mensi, 10°Ragnoli) – Nella Granfondo di 51 km. vince Moreno Pellizzon staccando nel finale Marco Ponta, terzo Enrico Franzoi.

Pellizzon e Ponta (foto: fb Tiliment Marathon Bike)