E’ bici boom: tanti clienti, magazzini semivuoti

FIAB “Spesa quotidiana? Prima la bici”

Un lungo periodo di isolamento ha destato la voglia di libertà e di ritrovare attività a cielo aperto. Quando è arrivata la novità del bonus-bici allora ecco che è accresciuta la volontà di acquistare una bicicletta. Così da qualche settimana in tanti negozi si registrano forti difficoltà a trovare negozi con una diversità di tipologie e numeri da acquistare. Così pare sia capitato alla Decathlon, ma è solo un esempio ecclatante, perché è stato riscontrato anche in diversi negozi di meccanici o commerciali in Friuli Venezia Giulia: la bici sembra sia diventata un bene di prima necessità e notevolmente ricercato dalle famiglie.

Leggi tutto “E’ bici boom: tanti clienti, magazzini semivuoti”

Un percorso smart per la Bassa Friulana

MOBILITA’ – L’intenzione è quella di sviluppare la mobilità ciclistica e pedonale, con navette elettriche o a idrogeno, lungo la strada regionale Ungarica, cioè quella che corre parallela alla “Napoleonica”. E’ un percorso “smart” di mobilità ecosostenibile, sostenuta dalla Regione FVG, con un percorso attraverso i centri abitati e collegati ai Comuni di Codroipo, Bertiolo, Talmassons, Castions di Strada, Gonars, Bagnaria Arsa, Palmanova, Aiello del Friuli.

Leggi tutto “Un percorso smart per la Bassa Friulana”

La ciclovia del Brenta tra oasi, laghi e castelli

Un percorso per cicloturisti di tutte le età e di tutti i livelli che attraversa bellissime città d’arte come Trento, Venezia e Padova, borghi suggestivi come Bassano del Grappa e Piazzola sul Brenta. Oasi naturali, i laghi meravigliosi di Caldonazzo e di Levico, i castelli trentini e le ville palladiane – In libreria da oggi, Nuova edizione rivista e aggiornata, 112 pagine, 15Euro, Ediciclo Editore, Autori Paolo Perini, Stefano Mavestio e Pierangelo Salin)

Leggi tutto “La ciclovia del Brenta tra oasi, laghi e castelli”

Monitorati i flussi turistici sulla FVG2

Un tratto della ciclabile tra Pontebba e Resiutta

CICLOVIE – Dal 16 gennaio al 10 maggio 2020 i contatori delle quattro stazioni di monitoraggio collocate lungo la ciclabile FVG2 hanno registrato complessivamente 25.253 passaggi a Cervignano del Friuli, 31.201 passaggi a Grado, 4.059 a Lignano Sabbiadoro e 27.380 a Trieste, con un ovvio decremento durante il lockdown dovuto all’emergenza Covid-19. Leggi tutto “Monitorati i flussi turistici sulla FVG2”

Ciclabilità e commuting urbano

MOBILITA’ –  C’è l’esigenza in questa Fase 2 di attuare il distanziamento sociale sui mezzi pubblici e trovare una valida alternativa all’uso di metro/bus (ridotti in capienza) e soprattutto di auto, che nelle città metropolitane e non solo, creerebbero il caos nelle ore di punta. Se ne parlerà mercoledì 20 maggio alle ore 21 su Canale Italia 84 e giovedì alle ore 21 su Bike canale 259.

Leggi tutto “Ciclabilità e commuting urbano”

Alpe Adria: canaline per bici in 9 stazioni

La ex-stazione ferroviaria a Chiusaforte

Lavori entro il 2020 nella CICLOVIA ALPE ADRIA con il progetto Icarus finanziato dal programma Interreg VA Italia-Croazia. Un accordo a fine 2019 tra la Regione FVG e RFI (Rete Ferroviaria Italiana) per attrezzare 20 marciapiedi con canaline portabiciclette in 9 stazioni: Udine, Ugovizza Valbruna, Pontebba, Carnia, Venzone, Gemona, Artegna, Tarcento e Tricesimo. Leggi tutto “Alpe Adria: canaline per bici in 9 stazioni”

Ciclovia sulla ex-ferrovia Casarsa-Pinzano

Stazione ferroviaria di Casarsa (wikipedia)

Una nuova ciclovia è ritenuta da tutti gli esperti ed anche dai fruitori un’opportunità di sviluppo per il territorio, sia in termini di mobilità locale che in funzione turistica. Nel recente assestamento di bilancio regionale del Friuli Venezia Giulia sono stati individuate le risorse per 1,3 milioni di euro per dare vita all’acquisizione del sedime da Rfi per poter realizzare una pista ciclabile lunga 27 chilometri lungo la tratta del sedime ex ferrovia che collegava i comuni di Pinzano al Tagliamento a Casarsa: Spilimbergo, San Giorgio della Richinvelda, S. Martino al Tagliamento, Valvasone e Casarsa. Leggi tutto “Ciclovia sulla ex-ferrovia Casarsa-Pinzano”

Pedala Sicuro, un corso al buon uso della bici

MOBILITA’ – Comincia “Pedala sicuro”. Si tratta di iniziativa dovuta a Ciclo Assi Friuli che ha al suo fianco anche il Gruppo della motostaffetta della Polizia di Stato, finalizzata ad insegnare ad utilizzare la bicicletta, su percorsi urbani ed extraurbani, con il maggior grado possibile di affidabilità. Il corso ha base logistica a Udine Mercati, la struttura commerciale situata nella zona annonaria udinese del Partidor.

Ecco di seguito alcune utili indicazioni per la complessive 8 lezioni.

Leggi tutto “Pedala Sicuro, un corso al buon uso della bici”

Madrid: la pedonalizzazione fa bene al commercio (+8,6 % nel periodo di Natale)

 In Spagna il recente caso della Gran Vía di Madrid conferma che limitare l’accesso alle auto, dando più spazio alla pedonalità e al trasporto pubblico, fa bene al commercio.

Madrid La Gran via (foto www.bikeitalia.it)

Il Comune di Madrid ha realizzato uno studio con i dati dell’Istituto finanziario Banco Bilbao Vizcaya Argentaria (BBVA) analizzando 20 milioni di transazioni commerciali elettroniche nel periodo compreso tra il primo dicembre 2018 e il 7 gennaio 2019: durante gli acquisti per le vacanze natalizie sono stati spesi 5.884 milioni di euro in tutta la città, ma l’aumento maggiore degli incassi rispetto allo scorso Natale si è verificata nella nuova zona a basse emissioni di Madrid Central (+8,6%) di cui fa parte anche la Gran Vía che ha registrato un picco di +9,5%, a fronte di un aumento nel resto della città del +3,3%. Leggi tutto “Madrid: la pedonalizzazione fa bene al commercio (+8,6 % nel periodo di Natale)”

Il cicloturismo è fondamentale allo sviluppo

lunedì 18 – CERVIGNANO (Ud) – Un convegno sul cicloturismo: la ciclovia nazionale Trieste-Lignano-Venezia è a pieno titolo nel sistema nazionale delle ciclabili turistiche.

La ciclovia nazionale Trieste-Lignano Sabbiadoro-Venezia, che si sovrappone alla ciclovia regionale Adria-Bike (Fvg2) e alla EuroVelo8 (che collega la costa settentrionale del Mediterraneo da Cadice ad Atene) ha una progettazione e realizzazione interregionale finanziate dal ministero delle Infrastrutture (Mit) con 16,6 milioni di euro. Attualmente è in corso la predisposizione del Protocollo di intesa fra le Regioni e il Mit per la definizione dell’iter progettuale complessivo e per l’esecuzione delle prime opere.

Leggi tutto “Il cicloturismo è fondamentale allo sviluppo”