Matteo Vidoni (Vidocq) si racconta …

Dieci domande al funambolico ciclista di Buja – I suoi “segreti”: Marco Ponta il suo preparatore, un grande entusiasmo alla vita, un approccio alla multidiscplinarità del ciclismo. E poi tantissimi tifosi. Il suo desiderio? Un futuro da ciclista su strada.

 

Sono Matteo Vidoni e al 2 agosto compirò 20 anni, vivo a Buja (UD), ho frequentato l’IPSIA di Gemona fino alla terza superiore, ho iniziato il ciclismo con la Ciclistica Bujese fin dalla categoria G1 e ho vestito questa maglia fino a G6, in questi sei anni ho praticato strada, pista, mtb e ciclocross. Poi da esordiente sono passato all’UC Caprivesi e fino a junior ho praticato soltanto MTB e solamente da Juniores ho iniziato a praticare il ciclocross. Da junior 2° anno ho partecipato anche a 6 gare su strada. Il primo anno di Under 23 ho vestito i colori della Fun Bike Cussigh per poi con il ciclocross vestire quelli della Velociraptors, colori che vesto tutt’ora. Non ho fatto molte vittorie penso una 20ina da esordiente ad ora.

L’ultima corsa vinta è stata a gennaio a Variano, finale della stagione di ciclocross. Cosa ti ricordi di quella giornata? Variano è stata sicuramente una bella vittoria che non scorderò mai, ricordo che prima della partenza ero molto agitato perché ci tenevo a fare bene essendo stata la “gara di casa” ma anche perché è stato il circuito di allenamento per quasi tutto l’inverno. E poi c’era il C.T. a osservare la gara. Ci tenevo a fare bene anche per Marco Ponta mio preparatore e alla fine è stato un successo pieno: il percorso era davvero tosto per la durezza e i tratti tecnici che erano molti, percorso adatto a me. La gara alla fine non è stata così dura perché l’emozione di avere sul percorso tanti amici a tifarmi e tutta la gente lì è stato davvero bello. Ricordo che sono partito subito deciso e poi ho solo continuato a crederci e alla fine è arrivata la vittoria!

CONTINUA Leggi tutto “Matteo Vidoni (Vidocq) si racconta …”

La Casasola è 6^ ai Mondiali ciclocross

Sara Casasola

3 febbraio – Valkenburg (Olanda) – Mondiali ciclocross Donne Under 23 – Migliore delle italiane è Sara Casasola, autrice di una corsa in rimonta e sesta ad 1’40” dalla neo-campionessa la britannica Evie Richards. Sfiora invece la Top Ten Francesca Baroni, arrivata 11^. Solo diciannovesima l’azzurra più quotata – due volte campionessa europea – Chiara Teocchi. La gara è stata uno show della Richards che ha dominato fin dal primo giro, superando senza problemi anche una caduta. L’oro della Richards era piuttosto prevedibile, dato che il talento classe 1997, già campionessa nel 2016, corre e vince anche tra le Elite, ma arrivata stremata al traguardo tanto da esser portata in braccio al palco premiazioni.

 

Mondiali cross: in gara ci sono ben 5 friulani

Davide Toneatti (foto Billiani)

Il Campionato del Mondo di Valkenburg, in programma sabato 3 e domenica 4 febbraio, si pone al termine di una Coppa del Mondo che ha visto protagonista in campo maschile l’olandese Van Der Poel. Ma è invece in campo femminile, dove finora ha dominato la belga Sanne Cant, che l’Italia potrà dire la propria con Eva Lechner e Alice Maria Arzuffi, potenzialmente possono andare a medaglia (fortuna permettendo). ma anche in campio under la friulana Sara Casasola non mancherà di certo di farsi rispettare, tant’è che il ct azzurro Scotti ammette che la majanese “è tra quelle più in forma”. In gara anche Davide Toneatti (uomini juniores), Matteo Vidoni (uomini under 23), Daniele e Luca Braidot (uomini elite). Sito ufficiale dell’evento: www.limburg2018.com

Difficile esordio in CdM cross per i gemelli Braidot

Daniele e Luca Braidot dopo la gara di Nommay (Fb)

domenica 21 gennaio – NOMMAY (Francia) 8^Prova di Coppa del Mondo – Esordio difficile in Coppa del Mondo per i gemelli goriziani Braidot, che hanno comunque dato il massimo per onorare la maglia azzurra. Il finale rende chaire le loro difficoltà: due piazzamenti di ripiego con Luca al 39° posto e Daniele al 44°. Non ha certamente aiutato la partenza in ultima fila, hanno corso con le gambe appesantite dagli ultimi intensi allenamenti che hanno fatto perdere brillantezza e forza, fondamentali su un tracciato molto duro come quello francese. I Braidot sono poi rientrati in Sicilia per un’ultima sessione di preparazione al caldo, e domenica correre a Hoogerheide (Olanda) ultima prova di Coppa del Mondo CX.

 

Casasola 1^donna al cross di Vittorio Veneto

Sara Casasola (fb)

domenica 21 gennaio – VITTORIO VENETO – Ciclocross, ultima prova Master Selle SMP – Tra le DONNE OPEN Sara Casasola fa gara solitaria vincendo a braccia alzate lungo viale della Vittoria, dietro di lei buona progressione nel finale per Rebecca Gariboldi e terza posizione per Silvia Persico, che per due punti vince il Master Cross SMP su Anna Oberparleiter, oggi 5°. Con il 4° posto assoluto Asia Zontone (Trentino Cross) è la migliore juniores su Alessandra Grillo (7° assoluta) e Nicole Fede (8° assoluta). La Grillo vince il Master Cross SMP. Leggi tutto “Casasola 1^donna al cross di Vittorio Veneto”

Vidoni e Braidot “twins” in azzurro a Nommay

Matteo Vidoni (foto Billiani)

Bella soddisfazione per i gemelli Braidot e il friulano Matteo Vidoni vincitore domenica a Variano di Basiliano. Domenica 21 gennaio in Francia si disputa l’8^prova di Coppa del Mondo di ciclocross e su indicazione del commissario tecnico Fausto Scotti, i tre atleti sono stati chiamati in maglia azzurra: Vidoni in cat. Under 23, Daniele e Luca Braidot in cat. Elite.

Variano incorona Matteo “Vidocq” Vidoni

“Una grande emozione: finalmente la prima vittoria assoluta tra gli open dedicata a Marco Ponta che mi segue e fa grandi sacrifici, complimenti a Daniele Pontoni per il super percorso e grazie a tutti: avete fatto un tifo da paura” – 38°Trofeo Triveneto: al quarantenne trentino Fruet la classifica Elite – Vittorie finali per i friulani Davide Toneatti (juniores), Asia Zontone (donne juniores) , Bryan Olivo (allievi 1°anno), Chiara Borghese (donne esordienti), Paola Maniago (donne master).

I vincitori finali del Trofeo Triveneto (foto Billiani)

domenica 14 gennaio – VARIANO (Udine) 3°Gp Friuli Venezia Giulia – Prova avvincente, quella che ha chiuso il Trofeo Triveneto di ciclocross, culla del cx friulano (nel ’95 sede di prova di Coppa del Mondo) grazie all’organizzazione del gruppo DP 66 capitanato da Daniele Pontoni e al Gs Varianese. Presente un pubblico folto ed esigente, un tracciato esigente, duro e molto tecnico e per questo motivo è stato apprezzato da tutti gli atleti, che ha reso tutte le competizioni avvincenti. Essendo ultima prova del 38°Trofeo Triveneto, l’arrivo validava un punteggio doppio per la classifica della challenge, facendo modo che diversi vincitori finali sono stati accertati proprio sul filo dei punti.

Leggi tutto “Variano incorona Matteo “Vidocq” Vidoni”

3 maglie tricolori: Luca Braidot (Carabinieri), Alice Papo (Jam’s Bike Team Buja), Elis Simeoni (Sacilese Euro 90 P3)

La vittoria di Alice Papo

CICLOCROSS – ROMA Ippodromo delle Capannelle – Campionati Italiani Fci, 9°Mem. Romano ScottiELITE: prima vittoria tricolore ciclocross per il goriziano Luca Braidot (Carabinieri) 2°Daniele Braidot, 3°Fontana, 4°Cominelli, 5°Nadir Coledani – JUNIORES: 3°Davide Toneatti – DONNE: Under 5^Sara Casasola, Allieve 1°anno è tricolore la bujese Alice Papo (Jam’s Bike Team Buja), Categoria EWS titolo tricolore per Elis Simeoni (Sacilese Euro 90 P3) 2^Tamara Rucco (Bike Team 53.3), Donne Junior 3^Asia Zontone – Categoria AMATORIALI: M1 2°Simone Cusin (Team Friuli Sanvitese), M6 ancora Dal Grande ma con nuova maglia Olympia (Veneto), 3°Mauro Braidot (Caprivesi), Women2 Paola Maniago è 2^

A Roma Luca Braidot è tricolore nel ciclocross

Podio tricolore a Roma

7 gennaio – Ciclocross – ROMA Campionato Italiano EliteCavalcata trionfale per Luca Braidot (Carabinieri) nella gara più attesa, quella degli uomini Elite. Il corridore friulano si è mantenuto a ruota di Gioele Bertolini (Selle Italia Guerciotti Elite) e degli altri corridori che hanno provato ad alzare in ritmo fin da subito. Dopo i primi giri, Braidot decide di alzare il ritmo, e riesce a guadagnare con il passare del tempo sempre più un maggiore vantaggio sugli avversari, i quali non riescono ad organizzare l’inseguimento. Leggi tutto “A Roma Luca Braidot è tricolore nel ciclocross”

Olivo 7° in Belgio nel Gp Sven Nys

1 gennaio – BAAL (Belgio) Gp Sven Nys –  I ragazzi della “Trentino Cross Giant SMP” allenati da Daniele Pontoni hanno affrontato questa classica del ciclocross in terra belga. Fango, temperature rigide e vento hanno accompagnato anche quest’ultima fatica in territorio belga.

ALLIEVI : Bryan Olivo e Daniel Cassol sono scattati dall’ultima fila, ma ad ogni giro il friulano e il bellunese con tenacia hanno risalito la classifica riuscendo ad entrare nei primi dieci: Olivo 7°, Cassol 10° , pagando un ritardo rispettivamente di 3’02” e di 3’31” dal vincitore, il belga Dante Coremans della Callant Doltcini.

Leggi tutto “Olivo 7° in Belgio nel Gp Sven Nys”