Vidoni va in rosa a Piani di Luzza

Un percorso spettacolare quello di Piani di Luzza, molto impegnativo, uno di quelli che piacciono a me, ci avrei corso volentieri anch’io” – La squadra DP66 assoluta protagonista con Sara Casasola, Davide Toneatti e Matteo Vidoni.

La seconda tappa del Giro d’Italia di ciclocross che si è corsa a Piani di Luzza, frazione del Comune di Forni Avoltri, sulle Alpi Carniche, ha portato grandi soddisfazioni al team DP66 guidato da Daniele Pontoni. La grande novità è Matteo Vidoni, DP66, tra gli open, che avevamo lasciato nella stagione invernale trascorsa vincitore della prova a Variano di Basiliano. Qui tra le Alpi Carniche “Vidocq” (nomignolo) ha vestito la maglia rosa del Giro d’Italia di Ciclocross tra gli UOMINI OPEN. Il talentuoso ciclista bujese ha così preso decisamente il primato, dopo che alla 1^prova di Senigallia aveva ceduto allo sprint a Folcarelli – Di seguito la cronaca.

Matteo Vidoni maglia rosa del GIC

 

 

 

 

 

 

 

Leggi tutto “Vidoni va in rosa a Piani di Luzza”

Piani di Luzza ospita il Giro d’Italia

Nella frazione di Piani di Luzza. in Comune di Forni Avoltri, domenica 14 ottobre si correrà la 2^prova del Giro d’Italia di Ciclocross (GIC) sfruttando la logistica dello sponsor principale, vale a dire il villaggio dolomitico di Bellitalia EFA Village. Un percorso validissimo, che potrebbe trovare nei prossimi anni giusta location per più ambiti trofei internazionali, tipo la Coppa del Mondo. Il percorso è situato ai 1100 metri di quota, i crossisti saranno circondati da una cerchia di montagne oltre i 2000 che come una corona cingono uno dei più bei percorsi di sempre del Giro d’Italia Ciclocross. Domenica, a partire dalle ore 9:00 lo spettacolo sarà assicurato. Leggi tutto “Piani di Luzza ospita il Giro d’Italia”

“Prima” del GIC, vincono Toneatti e la Casasola, Vidoni sprinta ma è secondo

Sara Casasola vince a SENIGALLIA (foto: fci/news)

 

domenica 7 – CICLOCROSS – SENIGALLIA (Ancona) 1^prova Giro d’ItaliaOpen 1.Antonio Folcarelli (Race Mountain Folcarelli) – 2.Matteo Vidoni (DP66) – 3. Patrick Favaro (Futura Team) – Donne open 1^Sara Casasola (DP66) – 2^Nicole Fede (Valcar PBM) – 4^Asia Zontone (DP66) – Juniores 1.Davide Toneatti (DP66) – 2.Luca Pescarmona – 3.Emanuele Huez – Donne allieve 1^Sara Fiorin (Cicli Fiorin) – 2^Alice Papo (DP66)

OPEN – Folcarelli con una volata imperiosa si è imposto su Matteo Vidoni vincendo al fotofinish al termine di una gara bagnata e ricca di colpi di scena, con numerosi capovolgimenti di fronte. Il friulano Vidoni è stato tradito dai crampi in volata, dovendo accontentarsi del 2°posto.

DONNE OPEN – Sara Casasola ha staccato di una manciata di secondi Nicole Fede entrambe under 23 e Gaia Realini, prima junior. Un podio giovanissimo, tanto è che la prima delle donne élite è 5°, Alessia Bulleri. «Lo stesso identico inizio dell’anno scorso, sono felicissima, un percorso molto bello che mi ha divertita ha commentato la Casasola Ho fatto la differenza sin dall’inizio, gestire un vantaggio per 40 minuti con delle avversarie agguerrite all’inseguimento non è facile. Son partita forte, sulla sabbia poi ho provato a fare la differenza guadagnando qualcosina e dopo sono andata del mio passo sino alla fine, ed è andata bene. Speriamo che tra sette giorni il percorso sia bello come questo».

JUNIORES – Gara da incorniciare, in termini di spessore tecnico e di spettacolo. Anche qui la voce grossa la fa il team DP 66, con Davide Toneatti che è riuscito ad interpretare al meglio un percorso di transizione a causa delle prime gocce di pioggia che sono cadute proprio durante la batteria dei 40 minuti. 

Novità nel cross, il Trofeo Cicli Granzon

Incombe la stagione del ciclocross e per rinnovare i fasti dell’indimenticato “trofeo ristorante Al Fogolar” di Brazzacco di Moruzzo (ideato nel 1977 e proseguito per alcuni decenni durante il periodo autunnale) adesso ci pensa il neonato “Trofeo Cicli Granzon”.

Sono sette prove con questo calendario:

1 – Piani di Luzza (14ottobre)

2- Lignano Sabbiadoro (28 ottobre)

3 – Buia (1 novembre)

4 – Gorizia (9 dicembre)

5 – Nova Gorica (23 dicembre)

6 – Bibione (5 gennaio 2019)

7 – Variano (20 gennaio 2019).

Le gare di Piani di Luzza e Lignano Sabbiadoro valgono anche come rispettivamente seconda e terza tappa del 10°Giro d’Italia di ciclocross il quale apre a Senigallia (Ancona) domenica 7 ottobre.

Leggi tutto “Novità nel cross, il Trofeo Cicli Granzon”

Ciclocross: 39° Trofeo Triveneto 2018-2019

1^prova – 1 Novembre – BUJA (Udine)
2^prova – 4 Novembre – SCHIO (Vicenza)
3^prova – 11 Novembre – SALVATORONDA di Godega S.U. (Treviso)
4^prova – 18 Novembre – TEZZE SUL BRENTA (Padova)
5^prova – 1 Dicembre – SILANDRO (Bolzano)
6^prova – 2 Dicembre – BOLZANO
7^prova – 23 Dicembre -NOVA GORICA (Slovenia)
8^prova – 26 Dicembre – SAN FIOR (Treviso)
9^prova – 31 Dicembre – SCORZE’ – (Venezia)
10^prova – 5 Gennaio 2019 – BIBIONE (Venezia)
11^prova finale – 20 Gennaio 2019 – VARIANO DI BASILIANO (Udine)

Camp Ciclocross a Monte Prat con Daniele Pontoni

Dal 19 al 25 agosto all’altipiano di MONTE PRAT (Udine) si tiene il “Camp Ciclocross” guidato dal campione Daniele Pontoni. Il CAMP è un nuovo concetto di vacanza per bambini che si prefigge lo scopo di avviare i ragazzi allo sport insegnando loro l’ importanza del gruppo. Durante il loro soggiorno i piccoli atleti sono accompagnati da personale altamente qualificato e si cimentano in un ambiente divertente, salutare e sicuro. Domenica 25 agosto JUNIOR CROSS gara aperta a tutte le categorie e ai non tesserati. Leggi tutto “Camp Ciclocross a Monte Prat con Daniele Pontoni”

Matteo Vidoni (Vidocq) si racconta …

Dieci domande al funambolico ciclista di Buja – I suoi “segreti”: Marco Ponta il suo preparatore, un grande entusiasmo alla vita, un approccio alla multidiscplinarità del ciclismo. E poi tantissimi tifosi. Il suo desiderio? Un futuro da ciclista su strada.

 

Sono Matteo Vidoni e al 2 agosto compirò 20 anni, vivo a Buja (UD), ho frequentato l’IPSIA di Gemona fino alla terza superiore, ho iniziato il ciclismo con la Ciclistica Bujese fin dalla categoria G1 e ho vestito questa maglia fino a G6, in questi sei anni ho praticato strada, pista, mtb e ciclocross. Poi da esordiente sono passato all’UC Caprivesi e fino a junior ho praticato soltanto MTB e solamente da Juniores ho iniziato a praticare il ciclocross. Da junior 2° anno ho partecipato anche a 6 gare su strada. Il primo anno di Under 23 ho vestito i colori della Fun Bike Cussigh per poi con il ciclocross vestire quelli della Velociraptors, colori che vesto tutt’ora. Non ho fatto molte vittorie penso una 20ina da esordiente ad ora.

L’ultima corsa vinta è stata a gennaio a Variano, finale della stagione di ciclocross. Cosa ti ricordi di quella giornata? Variano è stata sicuramente una bella vittoria che non scorderò mai, ricordo che prima della partenza ero molto agitato perché ci tenevo a fare bene essendo stata la “gara di casa” ma anche perché è stato il circuito di allenamento per quasi tutto l’inverno. E poi c’era il C.T. a osservare la gara. Ci tenevo a fare bene anche per Marco Ponta mio preparatore e alla fine è stato un successo pieno: il percorso era davvero tosto per la durezza e i tratti tecnici che erano molti, percorso adatto a me. La gara alla fine non è stata così dura perché l’emozione di avere sul percorso tanti amici a tifarmi e tutta la gente lì è stato davvero bello. Ricordo che sono partito subito deciso e poi ho solo continuato a crederci e alla fine è arrivata la vittoria!

CONTINUA Leggi tutto “Matteo Vidoni (Vidocq) si racconta …”

La Casasola è 6^ ai Mondiali ciclocross

Sara Casasola

3 febbraio – Valkenburg (Olanda) – Mondiali ciclocross Donne Under 23 – Migliore delle italiane è Sara Casasola, autrice di una corsa in rimonta e sesta ad 1’40” dalla neo-campionessa la britannica Evie Richards. Sfiora invece la Top Ten Francesca Baroni, arrivata 11^. Solo diciannovesima l’azzurra più quotata – due volte campionessa europea – Chiara Teocchi. La gara è stata uno show della Richards che ha dominato fin dal primo giro, superando senza problemi anche una caduta. L’oro della Richards era piuttosto prevedibile, dato che il talento classe 1997, già campionessa nel 2016, corre e vince anche tra le Elite, ma arrivata stremata al traguardo tanto da esser portata in braccio al palco premiazioni.

 

Mondiali cross: in gara ci sono ben 5 friulani

Davide Toneatti (foto Billiani)

Il Campionato del Mondo di Valkenburg, in programma sabato 3 e domenica 4 febbraio, si pone al termine di una Coppa del Mondo che ha visto protagonista in campo maschile l’olandese Van Der Poel. Ma è invece in campo femminile, dove finora ha dominato la belga Sanne Cant, che l’Italia potrà dire la propria con Eva Lechner e Alice Maria Arzuffi, potenzialmente possono andare a medaglia (fortuna permettendo). ma anche in campio under la friulana Sara Casasola non mancherà di certo di farsi rispettare, tant’è che il ct azzurro Scotti ammette che la majanese “è tra quelle più in forma”. In gara anche Davide Toneatti (uomini juniores), Matteo Vidoni (uomini under 23), Daniele e Luca Braidot (uomini elite). Sito ufficiale dell’evento: www.limburg2018.com

Difficile esordio in CdM cross per i gemelli Braidot

Daniele e Luca Braidot dopo la gara di Nommay (Fb)

domenica 21 gennaio – NOMMAY (Francia) 8^Prova di Coppa del Mondo – Esordio difficile in Coppa del Mondo per i gemelli goriziani Braidot, che hanno comunque dato il massimo per onorare la maglia azzurra. Il finale rende chaire le loro difficoltà: due piazzamenti di ripiego con Luca al 39° posto e Daniele al 44°. Non ha certamente aiutato la partenza in ultima fila, hanno corso con le gambe appesantite dagli ultimi intensi allenamenti che hanno fatto perdere brillantezza e forza, fondamentali su un tracciato molto duro come quello francese. I Braidot sono poi rientrati in Sicilia per un’ultima sessione di preparazione al caldo, e domenica correre a Hoogerheide (Olanda) ultima prova di Coppa del Mondo CX.