A Parenzo vince il marchigiano Paolo Totò

Paolò Totò dopo l’arrivo a Zelena Laguna

domenica 17 febbraio – Paolo Totò (Sangemini MG-K Vis) 27 anni di Senigallia, anticipando ai 1000 mt il gruppetto di 7 fuggitivi ha vinto il 4°Gp Laguna Porec (già concluso al 2°posto nel 2017) gara di calendario UCI Europe Tour (classe 1.2)  che oggi si è svolto sotto una pioggia ininterrotta lungo i km.160 di gara con temperature di 2-3 gradi. Secondo l’austriaco Schlemmer, terzo Andrea Toniatti (Colpack). Domenica scorsa Totò era giunto 2° alla classica di apertura Trofeo Laigueglia, vinto da Moreno Moser: il marchigiano era rinvenuto sul gruppo degli inseguitori e poi aveva vinto la volata valida per il 2° posto. Oggi, invece, è andato a segno con il “colpo gobbo”.

 

Under23: Bais in azzurro al Trofeo Laigueglia

Renzo Boscolo, il direttore sportivo del Cycling Team Friuli, parla di Mattia Bais, il trentino classe 1996 già alla seconda convocazione quest’anno dopo la Vuelta a San Juan in Argentina: “Magari è prematuro, ma siamo convinti che il CT Amadori possa contare sulla sua affidabilità. Quando è arrivato nella nostra squadra, Mattia era una scommessa, un atleta che non aveva risultati alle spalle e che era sconosciuto ai più.

Mattia Bais (foto Scanferla)

Leggi tutto “Under23: Bais in azzurro al Trofeo Laigueglia”

Azzurro: Bais (Tour de San Juan), Viganò (pista a Minsk)

Mattia Bais

Sarà un mese di gennaio decisamente “azzurro” per il Cycling Team Friuli che, ancor prima dell’avvio della stagione su strada, può festeggiare le convocazioni in nazionale del trentino Mattia Bais e del brianzolo Davide Viganò. Per il giovane Mattia Bais, classe 1996, la chiamata arriva direttamente dal ct azzurro Davide Cassani che lo porterà con sè nella prima trasferta stagionale in programma in Argentina, al Tour de San Juan (gara classe 2.1 UCI), dal 21 al 28 gennaio. Una trasferta intercontinentale che permetterà al portacolori del team bianco-nero di maturare una preziosa ed importante esperienza al fianco di alcuni dei professionisti più forti al mondo. Leggi tutto “Azzurro: Bais (Tour de San Juan), Viganò (pista a Minsk)”

L’ex-prò Davide Viganò in pista con il CTF

Confermato Alessandro Pessot in proiezione professionismo nel 2019 – Viganò: “Per le gare internazionali dell’Europa Tour mi preparerò al meglio sempre in ottica della pista e proseguire con il fixed nel circuito Red Hook” 

Viganò tra Donegà e Ferronato

L’attività su pista rappresenta da sempre uno dei punti fermi della filosofia bianconera e nel 2018 l’UCI track team udinese si arricchirà ulteriormente grazie all’arrivo di Davide Viganò, pistard di livello e forte di una decennale esperienza nel mondo del professionismo che, già da quest’anno, ha deciso di dedicarsi alla bici a scatto fisso. Il velocista di Carate Brianza classe 1984, Campione Europeo Derny nel 2012, rappresenterà un valore aggiunto altresì su strada, nelle gare Open internazionali dell’Europa Tour. Leggi tutto “L’ex-prò Davide Viganò in pista con il CTF”

Un neozelandese per il Cycling Team Friuli

L’esordio a gennaio 2018 in Nuova Zelanda: Campionati Nazionali a cronometro e in linea.  

Fisico da corazziere con caratteristiche da passista-scalatore, l’oceanico – al secondo anno nella categoria – è alto 193 cm per 72 kg di peso e vanta ottime doti da cronoman. West si era messo in evidenza tra gli juniores, negli under23 ha dimostrato una buona resistenza nelle gare a tappe e, nonostante la giovane età, ha già accumulato importanti  esperienze internazionali avendo calcato i palcoscenici dei circuiti pro-continentali dell’Oceania e dell’Europa Tour.

Leggi tutto “Un neozelandese per il Cycling Team Friuli”

Faresin: “Il calo del numero di gare ha facilitato un confronto ad alto livello”

Brindisi sul palco della Coppa San Vito (foto Scanferla)

Promossa a pieni voti la stagione 2018 per la squadra diretta da Luciano Rui, Gianni Faresin e Ilario Contessa.

Le cifre anche nel 2017 hanno promosso a pieni voti la Zalf Euromobil Désirée Fior: 29 i successi stagionali centrati da ben 11 dei 21 elementi della rosa, 73 i podi totali, 156 i piazzamenti nella top ten conquistati in 116 gare disputate in otto mesi. Leggi tutto “Faresin: “Il calo del numero di gare ha facilitato un confronto ad alto livello””

Il Cycling Team Friuli 2018 prende forma

La “mission”: puntare sulla ricerca di talenti da valorizzare – Nel 2018 diversi nuovi inserimenti a cui riservare molta attenzione

La nuova rosa del Cycling Team Friuli del 2018 abbasserà notevolmente l’età media della formazione: fatta eccezione per il pistard Alex Buttazzoni, il più “esperto” sarà il trentino Mattia Bais, classe 1996 e attualmente al terzo anno tra gli under23. Altri confermati sono ancora più giovani, saranno al 2° anno della categoria, ma già vincitori nel 2017: Filippo Ferronato e Alberto Giuriato. A questi vengono confermati Matteo Donegà, Massimo Orlandi e Nicola Venchiarutti. Il salto da juniores lo faranno invece Emanuele Amadio (ex Sacilese, campione regionale), Mattia Consolaro (ex Fontanafredda), Giovanni Aleotti e Jacopo Cavicchioli (ex Sancarlese) mentre arriverà Davide Bais (già under 23 con il Sud Tirol) fratello di Mattia. Leggi tutto “Il Cycling Team Friuli 2018 prende forma”

San Luca: è fatta per Matteo Fabbro

Ferronato e Donegà tra i grandi in pista a Vienna

ELITE/UNDER23 – 14/10/2017 – E’ un finale di stagione in crescendo quello di cui si sta rendendo protagonista Matteo Fabbro: lo scalatore di Zompicchia di Codroipo (Ud), dopo essersi aggiudicato l’80^ Coppa Città di San Daniele ha confermato quest’oggi le proprie qualità vincendo anche la cronoscalata che da Bologna saliva in cima al Santuario della Madonna di San Luca, simbolo del capoluogo emiliano. 6’15″09 il tempo fatto segnare, lungo i 2,2 chilometri in programma, dal portacolori del Cycling Team Friuli, l’unico a salire con una media di poco superiore ai 19 km/h lungo le difficili rampe del colle bolognese.

Leggi tutto “San Luca: è fatta per Matteo Fabbro”

Fabbro è 3° in Toscana nel 66°Gp Del Rosso

Elite/Under23 – domenica 8 ottobre 2017 – MONTECATINI TERME (Pistoia) 66°Gran Premio Ezio Del Rosso (corsa Nazionale) – Il bielorusso Aleksandr Riabushenko (nel 2018 professionista con la UAE Team Emirates) si è imposto su questo prestigioso traguardo, portando a ben 9 le vittorie stagionali, regolando due bravissimi compagni di fuga, vale a dire Orsini (vincitore per distacco nel 2016) e il friulano Matteo Fabbro, due atleti tra i favoriti della classica pistoiese e pronti come il vincitore per il salto nei professionisti dopo una stagione da protagonisti ed essere stati nei giorni scorsi “stagisti” in gare professionistiche.

ARRIVO: 1. Aleksandr Riabushenko (Team Palazzago Amarù) Km 179 – tempo 4h08’40” – media 43,2 km/h – 2.Umberto Orsini (Team Colpack) – 3.Matteo Fabbro (Cycling Team Friuli) – 4.Marco Landi (Hopplà Petroli Firenze) a 23” – 5.Mattia Bevilacqua (idem) – 8.Bais (Cycling Team Friuli)

Meritato trionfo di Matteo Fabbro a San Daniele

Sei ciclisti hanno operato la fuga principale ma sulle rampe del Monte di Ragogna il ciclista friulano è stato il numero uno: “Vincere a San Daniele era un sogno che inseguivo da anni”

Elite/U23martedì 3 ottobre 2017 –  Spettacolo ed emozioni ma soprattutto orgoglio friulano per l’80^ Coppa Città di San Daniele che ha incoronato Matteo Fabbro (Cycling Team Friuli): il 22enne di Zompicchia di Codroipo (Ud), ormai prossimo al passaggio al professionismo con il Team Katusha, ha saputo fare la differenza nel corso della seconda ascesa al Monte di Muris nel corso della quale si è liberato dei migliori di giornata, involandosi tutto solo per giungere sul traguardo in parata e raccogliere così gli applausi del folto pubblico di San Daniele.

Per la cronaca: il tempo di Fabbro del segmento “Monte di Ragogna da Muris” su Strava è stato di 8’44” (fb CTFlab)

Matteo Fabbro vince l’80^Coppa Città di San Daniele (foto Scanferla)

Arrivo: 1.Matteo Fabbro (Cycling Team Friuli) km.138,7 – tempo 3h25’25” – media 40,513 km/h – 2.Aleksandr Riabushenko (Palazzago Amarù) a 17″ – 3.Andrea Toniatti (Colpack) – 4.Nicola Conci (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 30″ – 5.Mikkel Frolich Honoré (Lotto Soudal U23) a 50″ – 6.Umberto Orsini (Colpack) – 7.Andrea Garosio (Colpack) – 8.Filippo Tagliani (Delio Gallina Colosio) – 9.Filippo Conca (Palazzago Amarù) – 10.Ruggero Minisini (Northwave Cofiloc).

Di seguito: cronaca e interviste.

Leggi tutto “Meritato trionfo di Matteo Fabbro a San Daniele”