DP66 sugli scudi in CdM e Master cross

domenica 21Grande giornata a Cles, nella prima prova di Master Cross del Trofeo Triveneto, per la DP66 di Daniele Pontoni. Tre vittorie, praticamente un trionfo di tutto il team DP 66 Giant Selle SMP Rigoni di Asiago con Matteo Vidoni, Sara Casasola e Alice Papo.

Grande prova in Svizzera, in Coppa del Mondo, per Davide Toneatti che ha conquistato la sesta piazza nella stessa manifestazione, una corsa di altissimo profilo internazionale, mentre Asia Zontone ha portato a termine la sua prima grande esperienza in una prova di Coppa del Mondo con la maglia della nazionale, grazie alla convocazione da parte di Fausto Scotti.

Matteo Vidoni (Fb)

Leggi tutto “DP66 sugli scudi in CdM e Master cross”

Moreno Moser alla Nippo Vini Fantini Faizanè

Moreno Moser vincitore a Laigueglia

Il talento indiscusso ma in cerca di un definitivo rilancio, Moreno Moser, nipote dello “sceriffo” Francesco, classe 1990, 27 anni con 8 vittorie nel carnet (tutte in Europa di cui 3 in gare World Tour) passerà nel 2019 alla Nippo Vini Fantini Faizanè. L’ultima sua vittoria è stata al trofeo Laigueglia con la nazionale italiana. Al team orange-blue, squadra professional, svolgerà un ruolo di primo piano, affiancherà Marco Canola. Il roster della squadra italo-giapponese ha già i giovani fratelli Cima, Bagioli, Zaccanti, Lonardi e il colombiano Osorio.

Cronoscalata in ricordo di Andrea

Fabbro e De Marchi con tanti amici e cicloamatori nel ricordo di Andrea Carolo

Sabato 20 ottobre – COLTURA DI POLCENIGO (Pordenone) – Una salita che Lui amava tanto, era divenuta la palestra per una gioventù sportiva purtroppo prematuramente scomparsa. Andrea Carolo, per chi lo aveva conosciuto, era un ragazzo, innanzitutto, sempre sorridente, amante della vita, amico di tutti gli atleti della sua squadra, la Cycling Team Friuli. Ed era anche bravo. Eccome. Era un vero atleta. Uno “scalatore”. Fu campione regionale strada juniores e poi anche tra gli Under 23 alla Coppa San Daniele. Si, propria quella corsa vinta l’anno scorso dal suo amico di bici, tale Matteo Fabbro. A Coltura di Polcenigo ci sarà anche Alessandro De Marchi e tanti, tanti atleti e cicloamatori. La salita è lunga 5,6 km., pendenza massima 15%, le partenze saranno distanziate di 1′ minuto. Sono tre le società impegnate nell’organizzazione: la Cintellese 1987 (Presidente è la sorella, Tanja Carolo), la Professional Bike e la Sagitta Bike, con l’appoggio del Comune di Polcenigo e della Pro Loco Mezzomonte. Dovrà essere una “festa della bicicletta” come Giorgio, il papà di Andrea Carolo, vuole che sia. E allora, pedalando, che il pensiero vada alto.

Giorgio Del Fabbro

 

Toneatti e la Zontone azzurri in CdM

Team DP66

CICLOCROSS – Tutto pronto a Berna (Svizzera) terza tappa di Coppa del Mondo CX in programma domenica 21 ottobre. All’evento sono stati convocati: Huez Emanuele (Ktm Alchemist Selle Smp Dama) – Pescarmona Luca ( Merida Italia Team) – Realini Gaia (Vallerbike) – Toneatti Davide (Asd Dp66) – Verre Alessandro (Cps Professional Team Basilicata) – Zontone Asia (Asd Dp66) – La squadra sarà diretta dal CT Fausto Scotti che si avvarrà della collaborazione tecnica di Luigi Bielli – (fonti: fci – bandiziol.it)

Vidoni va in rosa a Piani di Luzza

Pontoni: “Un percorso spettacolare quello di Piani di Luzza, molto impegnativo, uno di quelli che piacciono a me, ci avrei corso volentieri anch’io” – La squadra DP66 assoluta protagonista con Sara Casasola, Davide Toneatti e Matteo Vidoni.

La seconda tappa del Giro d’Italia di ciclocross che si è corsa a Piani di Luzza, frazione del Comune di Forni Avoltri, sulle Alpi Carniche, ha portato grandi soddisfazioni al team DP66 guidato da Daniele Pontoni. La grande novità è Matteo Vidoni, DP66, tra gli open, che avevamo lasciato nella stagione invernale trascorsa vincitore della prova a Variano di Basiliano. Qui tra le Alpi Carniche “Vidocq” (nomignolo) ha vestito la maglia rosa del Giro d’Italia di Ciclocross tra gli UOMINI OPEN. Il talentuoso ciclista bujese ha così preso decisamente il primato, dopo che alla 1^prova di Senigallia aveva ceduto allo sprint a Folcarelli – Di seguito la cronaca.

Matteo Vidoni maglia rosa del GIC

 

 

 

 

 

 

 

Leggi tutto “Vidoni va in rosa a Piani di Luzza”

Piani di Luzza ospita il Giro d’Italia

Nella frazione di Piani di Luzza. in Comune di Forni Avoltri, domenica 14 ottobre si correrà la 2^prova del Giro d’Italia di Ciclocross (GIC) sfruttando la logistica dello sponsor principale, vale a dire il villaggio dolomitico di Bellitalia EFA Village. Un percorso validissimo, che potrebbe trovare nei prossimi anni giusta location per più ambiti trofei internazionali, tipo la Coppa del Mondo. Il percorso è situato ai 1100 metri di quota, i crossisti saranno circondati da una cerchia di montagne oltre i 2000 che come una corona cingono uno dei più bei percorsi di sempre del Giro d’Italia Ciclocross. Domenica, a partire dalle ore 9:00 lo spettacolo sarà assicurato. Leggi tutto “Piani di Luzza ospita il Giro d’Italia”

“Prima” del GIC, vincono Toneatti e la Casasola, Vidoni sprinta ma è secondo

Sara Casasola vince a SENIGALLIA (foto: fci/news)

 

domenica 7 – CICLOCROSS – SENIGALLIA (Ancona) 1^prova Giro d’ItaliaOpen 1.Antonio Folcarelli (Race Mountain Folcarelli) – 2.Matteo Vidoni (DP66) – 3. Patrick Favaro (Futura Team) – Donne open 1^Sara Casasola (DP66) – 2^Nicole Fede (Valcar PBM) – 4^Asia Zontone (DP66) – Juniores 1.Davide Toneatti (DP66) – 2.Luca Pescarmona – 3.Emanuele Huez – Donne allieve 1^Sara Fiorin (Cicli Fiorin) – 2^Alice Papo (DP66)

OPEN – Folcarelli con una volata imperiosa si è imposto su Matteo Vidoni vincendo al fotofinish al termine di una gara bagnata e ricca di colpi di scena, con numerosi capovolgimenti di fronte. Il friulano Vidoni è stato tradito dai crampi in volata, dovendo accontentarsi del 2°posto.

DONNE OPEN – Sara Casasola ha staccato di una manciata di secondi Nicole Fede entrambe under 23 e Gaia Realini, prima junior. Un podio giovanissimo, tanto è che la prima delle donne élite è 5°, Alessia Bulleri. «Lo stesso identico inizio dell’anno scorso, sono felicissima, un percorso molto bello che mi ha divertita ha commentato la Casasola Ho fatto la differenza sin dall’inizio, gestire un vantaggio per 40 minuti con delle avversarie agguerrite all’inseguimento non è facile. Son partita forte, sulla sabbia poi ho provato a fare la differenza guadagnando qualcosina e dopo sono andata del mio passo sino alla fine, ed è andata bene. Speriamo che tra sette giorni il percorso sia bello come questo».

JUNIORES – Gara da incorniciare, in termini di spessore tecnico e di spettacolo. Anche qui la voce grossa la fa il team DP 66, con Davide Toneatti che è riuscito ad interpretare al meglio un percorso di transizione a causa delle prime gocce di pioggia che sono cadute proprio durante la batteria dei 40 minuti. 

Skerl in rampa di lancio a Tavagnacco

TAVAGNACCO – L’arrivo di Skerl sul gruppo (foto “Pivide”)

 

domenica 7ALLIEVI – TAVAGNACCO (Udine) km.84 – 24°Tr. Arteni, Coppa CIS, Gp Colli Morenici – Arrivo: 1.Daniel Skerl (CTFriuli) media 39,5 km/h – 2.Manlio Moro (Pordenone) – 3.Valentino Pessotto (Gottardo Caneva) – 4.Marco Cao – 5.Davide Alfier – 6.Christian Danilo Pase – 7.Alessio Portello – 8.Samuele Fagherazzi – 9.Federico Iacomoni – 10.Alessandro Pinarello

Terza vittoria stagionale per il triestino Daniel Skerl, allievo 1°anno, talento emergente del ciclismo regionale e del team bianco-nero Cycling Team Friuli. Quasi una novantina gli atleti alla partenza, con il campione italiano, la nazionale della Repubblica Ceca e la rappresentativa della Stiria. L’azione decisiva nell’affrontare il “zampellotto” d’ingresso a Tavagnacco, con le sue strade tortuose che hanno permesso all’allungo veemente di Skerl di portare a successo la gara.  Leggi tutto “Skerl in rampa di lancio a Tavagnacco”

11°Gp Città di Cividale al canevino Florissi

Gp Città di Cividale – Un passaggio del gruppo

domenica 7 – JUNIORES – CIVIDALE (Udine) 11°Gp Città di Cividale – km.126 – 1.Mauro Ermes Florissi (Gottardo Caneva) – 2.Fabio Vidotto (Moro Trecieffe) a 5″ – 3.Riccardo Dalla Pola (idem) – 4.Alessio Polese – 5.Jacopo Bortolan – 6.Andrea Barzotto – 7.Jonathan Milan – 8.Davide Persico – 9.Samuele De Marco – 10.Nicolò Buratti

Lo juniores Florissi, sandanielese ma portacolori canevino, dopo aver colto la maglia di campione provinciale di Pordenone nella gara per Elite/U23 di San Vito al tagliamento e gareggiato nella classicissima a San Daniele, si è imposto alla grande a Cividale nell’impegnativo circuito che includeva 8 volte la salita ai Colli di Sant’Anna, ben organizzato dalla Forum Julii e dal Gs Giro Ciclistico del Friuli Venezia Giulia. La gara è stata bersagliata dalla pioggia ma comunque diversamente combattuta. L’alto livello dei partecipanti non ha consentito grandi evidenze e distacchi, molti i tentativi di allungo sin dalla partenza, ma solamente Florissi ha anticipato in maniera perentoria staccando di pochi secondi il gruppo.