Mobilità ciclistica: siglato accordo FIAB-INU

La Federazione Italiana Amici della Bicicletta nel 2018 ha già assegnato la bandiera gialla della ciclabilità italiana a 69 amministrazioni locali. La sinergia tra le due organizzazioni nasce dalla relazione che lega i temi della mobilità in bicicletta a quelli dell’urbanistica e della pianificazione territoriale. Obiettivo della partnership è condividere dati, metodi, informazioni e indicatori utili a studiare e monitorare al meglio la mobilità ciclistica nel nostro Paese e il suo potenziale sviluppo. Leggi tutto “Mobilità ciclistica: siglato accordo FIAB-INU”

Adriatica Ionica Race : le maglie dei leader

Queste le maglie dei leader
AZZURRA – Classifica generale – Sponsor: Geo&Tex 2000
VERDE – Classifica dei gran premi della montagna – Sponsor: Prologo
ROSSA – Classifica a punti – Sponsor: Full Speed Ahead
ARANCIONE – Premio Combattività – Sponsor: Suzuki
BIANCA – Classifica dei giovani – Sponsor: Gabetti

 

AIR 2018, CINQUE TAPPE TRA VENETO E FRIULI
L’Adriatica Ionica Race, gara di categoria 2.1 inserita nel calendario Europe Tour dell’Unione Ciclistica Internazionale, si correrà in cinque tappe dal 20 al 24 giugno e percorrerà le regioni Veneto e Friuli Venezia GiuliaL’Adriatica Ionica Race vanta l’importante patrocinio del Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale (GECT) Euregio “Senza Confini” presieduto da Luca Zaia, che comprende Regione Veneto, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e Land Carinzia. Il progetto della gara non si ferma al 2018 ma guarda al futuro con l’obbiettivo in cinque anni di arrivare fino ad Atene, in Grecia, seguendo le antiche rotte della Serenissima.

Leggi tutto “Adriatica Ionica Race : le maglie dei leader”

Jan Petelin si fa onore ai campionati del Lussemburgo

UNDER 23 – Gara unica riservata ai Campionati di Germania, Svizzera e Lussemburgo

domenica 17 – UNNA (Germania) Ottimo 4°posto di Jan Petelin, triestino di nascita ma cittadino  del piccolo stato europeo del Lussemburgo, ai Campionati Nazionali Lussemburghesi Under 23 riservati ai ciclisti di Germania, Svizzera e Lussemburgo, dove ad ogni Nazione veniva assegnata la propria Maglia di Campione Nazionale, Jan Petelin arriva 4° per quanto riguarda la classifica dei Lussemburghesi.


All’ultimo dei 16 giri in programma, sullo strappo presente a poco piu di 1km dall’arrivo, Jan scatta secco scollinando assieme ad un corridore svizzero con una decina di metri di vantaggio sul gruppo tirato dal Team Giant Development Team. Il ciclista italo-lussemburghese “tira dritto” ma ai 600-700 metri dall’arrivo viene ripreso, poi cerca poi di centrare il risultato in volata ma ai 400m dall’arrivo resta chiuso perdendo la possibilità di vittoria o di podio in quanto costretto a rallentare più volte e riuscendosi a fare strada solo nelle ultime decine di metri.

Il novarese Rubino campione italiano juniores

Grande spettacolo sulle strade della Marca Trevigiana e l’Uc Loria festeggia il Campionato Italiano

17 giugno – LORIA (Treviso) Il Campionato Italiano Juniores ha incoronato Samuele Rubino (selezione Lombardia) nuovo Campione Italiano al termine di una straordinaria prestazione che lo ha visto giungere in solitario sul traguardo di Via Roma. Sul podio con Rubino sono saliti Nicolò Parisini (Lombardia) e Filippo Baroncini (Emilia Romagna).

Samuele RUBINO (foto Scanferla)

ARRIVO: 1.Samuele Rubino (Lombardia) Km. 134 – 2.Nicolò Parisini (Lombardia) a 6” – 3.Filippo Baroncini (Emilia Romagna) – 4.Alessandro Fancellu (Lombardia) – 5.Gabriele Benedetti (Toscana)
6. Valter Ghigino (Liguria) – 7.Marco Codemo (Veneto) a 9” – 8.Giovanni Vito (Veneto) a 22” – 9.Alex Tolio (Veneto) – 10.Sebastian Kajamini (Emilia Romagna)

Leggi tutto “Il novarese Rubino campione italiano juniores”

15^ Giornata del Ciclismo Giovanile isontino

Successo di partecipazione e di pubblico la  15^ Giornata del Ciclismo Giovanile isontino organizzata dal Team Isonzo Ciclistica Pieris con oltre 380 iscritti

domenica 17 – PIERIS (Gorizia) A partire dai Giovanissimi nel Memorial Renato, Silvana e Silvana Lorenzon dove 128 casacche colorate hanno inondato le vie di Pieris. Vincitore della Classifica per società il GS Ceresetto. Oltre 140 esordienti si sono cimentati nel Memorial Federico Carlet. A prevalere con un azione da finisseur Francesco Sabbadin (2° anno) che regalava il Trofeo al A.S.D. Piazzola Cycling società vincitrice a anche della classifica del primo anno con Riccardo Zampieri. Il premio del più combattivo andava a Di Bernardo (Ceresetto).

Leggi tutto “15^ Giornata del Ciclismo Giovanile isontino”

Conto alla rovescia per l’Adriatica Ionica Race

La Conferenza stampa pre-gara della Adriatica Ionica Race 2018, corsa ciclistica a tappe in programma da mercoledì 20 a domenica 24 giugno si svolgerà martedì 19 aprile a Jesolo (Venezia), presso il Palazzo del Turismo alle ore 16.30. Alla presentazione della 1^edizione ci sarà l’ideatore della gara Moreno Argentin ed una rappresentanza dei principali atleti che prenderanno parte alla competizione. L’Adriatica Ionica Race saluterà il ritorno alle corse di Matteo Trentin, 28 anni, capitano della Nazionale azzurra diretta da Davide Cassani e Marino Amadori. Nella LISTA ISCRITTI PROVVISORIA compaiono Elia Viviani (Quick Step) Giovanni Visconti (Bahrain Merida) Simone Consonni (UAE) Giacomo Nizzolo (Trek) Cavendish (Dimension Data) la Nazionale Italiana (Trentin, Moser,Duranti, Lamon, Minali, Tagliani, Toniatti), Ciccone (Bardiani, ds Cucinotta), Cunego (Nippo Fantini Europa) alla penultima corsa a tappe della sua gloriosa carriera, Busato (Willier) Firsanov (Gazprom) Sbaragli (Israel) Weening (Roompot) Tivani (Trevigiani) Salvador (Biesse Carrera Gavardo) Totò (Sangemini MG K Vis Vega).

Al bresciano Furlan il Memorial Zanette-Del Ben

BRUGNERA – Un Matteo Furlan davvero straordinario trionfa nella notturna dedicata alla memoria di Denis Zanette e Daniele Del Ben. Una corsa scivolata via ad oltre 49 km/h di media, che ha visto gli uomini diretti dal ds Daniele Calosso dare battaglia sin dai primissimi chilometri: ogni tentativo di fuga, però, non ha trovato fortuna a causa dell’alta velocità tenuta dal plotone (foto Scanferla). Leggi tutto “Al bresciano Furlan il Memorial Zanette-Del Ben”

16°Giro Ciclistico Friuli V.G. a tappe per Juniores

La gara è a carattere “internazionale” (UCI cl.2.14) su 2 giornate: 30 Giugno e 1 Luglio

La Presentazione avverrà Lunedi 25 Giugno presso la Sala conferenze “Cà Anselmi” del Comune di FONTANAFREDDA (Programma è sotto riportato). La gara è suddivisa in 3 tappe in 2 giorni, il percorso si svolgerà sulle strade della Provincia di Pordenone, definite con la supervisione del C.T. Rino De Candido. Le squadre saranno 25 ciascuna composta da 6 atleti. 

Leggi tutto “16°Giro Ciclistico Friuli V.G. a tappe per Juniores”

Al Ghisallo svettano i nuovi tricolori giornalisti

Percorso impegnativo con arrivo in cima alla salita del Ghisallo dal lato di Canzo – Per l’occasione è stata esposta la bici del 1984 del record “declassato” di Francesco Moser

domenica 17 – MAGREGLIO (Como) La gara è stata combattuta e ha visto vincitore assoluto Leonardo Olmi allo sprint su Marcello Valoncini, terzo Giancarlo Perazzi.  I nuovi campioni italiani tra i giornalisti ciclisti (nella foto con Roberto Ronchi Presidente AGCI , Associazione Giornalisti Ciclisti Italiani) sono Leonardo Olmi pubblicisti veterani, Marcello Valoncini, professionisti senior, Giancarlo Perazzi, pubblicisti senior, Paolo Aresi professionisti veterani, Claudio Pasqualin supergentlemen e Laura Magni femminile.

Leggi tutto “Al Ghisallo svettano i nuovi tricolori giornalisti”

Dario Cataldo: impresa da “grande ciclismo”

7 giugno – Giro del Delfinato (Francia) – Ve la ricordate la tappa della Tirreno-Adriatico 2018 con arrivo a Filottrano? Quel corridore ultimo ad arrendersi alla tappa di giornata, portacolori dell’Astana come il compianto Michele Scarponi, era Dario Cataldo. Un indomito! Ma oggi al Giro del Delfinato ne ha combinata un’altra…la intitoliamo: “Quando una vittoria può arrivare anche da una sconfitta”.

Dario Cataldo

 

Il corridore abruzzese (nato a Lanciano nel 1985, corre per il Team Astana, professionista dal 2007, vincitore del Baby Giro nel 2006 , tra i prò ha vinto una tappa alla Vuelta e i Campionati Italiani cronometro nel 2012) , oggi nella 4^tappa del Delfinato è stato in fuga sin dalle prime battute di gara, ripreso a soli 350 metri dalla fettuccia d’arrivo (in salita !) posto a Chazey sur Ain en Vercors. Vittoria del talentuoso francese Alaphilippe. il trentino Gianni Moscon è diventato il leader in classifica generale. Ma si può dire che ha vinto anche Dario Cataldo? Certamente si. Almeno noi, lo affermiano che è così. Sono gesta che fanno parte del “grande ciclismo”, dove le “gesta” si scrivono con la G maiuscola. Perchè maiuscola è stata la sua tappa. Cataldo non è certamente un fuoriclasse, ma bensì un bravo corridore, che fa bene il suo lavoro. Oggi è andato in fuga. ha cercato la vittoria. La stava per raggiungere. Quando lo hanno sorpassato a 350 metri, si è appoggiato alla transenna. Sfinito. Questo, Signori, è il “grande ciclismo”. Onore a Cataldo!